FANDOM



Paperino e gli incubi
Paperinoincubi
Informazioni generali
Nome originale:DD's Worst Nightmare
Codice Inducks:W WDC 101-02
Sceneggiatura:Carl Barks
Disegni:Carl Barks
Prima uscita:febbraio 1949
Prima uscita italiana:18 settembre 1949

Albi tascabili di Topolino 63

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:10
Lingua originale:Inglese


Paperino e gli incubi (titolo originale, DD's Worst Nightmare) è una storia di dieci pagine, scritta e disegnata da Carl Barks, pubblicata per la prima volta nel febbraio del 1949 negli Stati Uniti, e in Italia nel settembre dello stesso anno.

TramaModifica

Paperino soffre tutte le notti di terribili incubi, sognando per lo più di dover affrontare mostri e animali famelici. Qui, Quo, Qua gli consigliano di rivolgersi al medico, che prescrive a Paperino un sonnifero perché dorma pesantemente e senza sogni, ma senza alcun effetto.

Il secondo rimedio suggerito dal dottore è dedicarsi a un'attività poco piacevole per distrarre la mente durante il giorno e predisporsi così meglio al riposo notturno: l'idea proposta dal medico è il lavoro all'uncinetto, che Paperino detesta in quanto tipicamente femminile. Tuttavia, pur di evitare gli incubi, il papero si presta a dedicarsi a questa attività, ma anche in questo caso senza troppi risultati.

Qui, Quo, Qua continuano a rivolgersi al medico, che propone allora di spaventare Paperino con qualcosa di ancora più terribile dei suoi incubi. I tre provano a terrorizzarlo mascherandosi da orso, ma non è sufficiente; nel frattempo, però, si lasciano scappare con Paperina che lo zio ha iniziato a lavorare all'uncinetto.

Paperina e una sua amica, la signora Anatrini, sono entusiaste dell'idea che un papero maschio si dedichi ai lavori femminili e lo cercano insistentemente perché si presenti al Club delle ragazze per parlare in pubblico di questa cosa. Paperino tenta in ogni modo di sottrarsi a questa prospettiva, che secondo lui lo esporrebbe irrimediabilmente al ridicolo, e fugge per Paperopoli, dovendosi scontrare con animali selvaggi non meno temibili di quelli che vede nei suoi incubi ricorrenti. Alla fine, il papero si ritrova nella gabbia dei leoni dello zoo, pur di sfuggire all'invadente fidanzata e alle sue amiche: non solo non ha nessuna paura delle belve, ma essendosi confrontato con il peggiore dei suoi incubi reali (passare pubblicamente per un papero effeminato), è certo che d'ora in poi dormirà tranquillamente.

Pubblicazioni in ItaliaModifica

La storia è stata pubblicata dieci volte in Italia:

  • Albi tascabili di Topolino 63 - Paperino e gli incubi (1949)
  • Albi tascabili di Topolino (ristampa Carl Barks) 63 - Paperino e gli incubi (1977)
  • Complete Carl Barks 7 (1980)
  • Paperino di Barks collezione ANAF 9 (1982)
  • Il Tascabilone 1 (1987)
  • Zio Paperone 35 (1992)
  • Carl Barks Comic Art 9 (1998)
  • La grande dinastia dei paperi 41 - 1948-49 - Paperino nell'Africa più nera (2008)
  • Carl Barks Rizzoli Lizard 1 - Paperino "Il mistero degli Incas" di Carl Barks (2012)
  • Raccolta Il Tascabilone 1
Storia precedente Paperino e gli incubi Storia successiva
Paperino ispettore scolastico

Ispettorescolastico

Febbraio 1949 Paperino e il ladro di cavalli

Ladrodicavalli

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.