FANDOM


  • Paperino e Paperoga agenti salvaparco
  • Commenti



Paperino e Paperoga agenti salvaparco
Paperino e Paperoga agenti salvaparco
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 3117-4
Sceneggiatura:Bruno Sarda
Disegni:Lucio Leoni
Prima uscita:25 agosto 2015
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:28
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Panini Comics



Paperino e Paperoga agenti salvaparco è una storia di Bruno Sarda e Lucio Leoni. Uscita su Topolino 3117, appartiene alla serie del ciclo delle Storie della P.I.A..

TramaModifica

L'attenzione di Paperino e Paperoga viene richiamata da una bella turista francese che ha problemi con una gomma a terra. Ma giunti alla macchina, si apre una botola e si ritrovano in uno dei rifugi della P.I.A.. Zio Paperone richiede infatti i loro servizi come agenti Qu-Qu 7 e Me-Se 12. Da qualche tempo il suo parco giochi, l'Adventure Park P.d.P., ha cominciato a dargli problemi. Le sue attrazioni sono costantemente vittima di guasti che fanno perdere visitatori e lo costringeranno a chiudere se non sarà presto il sabotatore che dev'essere uno degli addetti al parco che può accedere. Sospettando sia uno del R.I.G., consegna così ai due agenti una lista di persone che hanno lavorato per Rockerduck in passato.

Qu-Qu 7 e Me-Se 12 cominciano così a tenere d'occhio il primo sospetto, Timmy Logan, un addetto ai carelli dell'attrazzione della "Miniera dello Spettro". Vedendolo allontarsi lo seguono dopo essersi cammuffati con vestiti di scena, ma scoprono che voleva solo farsi un selfie dentro l'attrazione. La seconda persona è Diana Denver, addetta alla "piradime del brivido". Nonostante sia in ferie, vedono la donna nel parco in attesa di qualcuno ma in realtà sta solo accompagnando il nipotino. L'ultimo sospetto è Jhonny Chang che lavora all'attrazione del "Vulcano Terribile", ultima ad essere sabotata due giorni prima facendo emettere melassa invece che finta lava. L'uomo è pero impegnato e nel frattempo si verifica un altro sabotaggio in una differente attrazione, il "Giardino delle cento fontane" che all'improvviso ha cominciato a spruzzare inchiostro. Questo scagiona Chang che era altrove.

I due esaminano la vasca che è stata riempita d'inchiostro trovando un pelo di finto gorilla. Paperino e Paperoga riprendono le loro vesti andando all'attrazione della "Giungla mozzaffiato" come visitatori. Quando vedono uno degli attori vestito da gorilla cominciano ad inseguirlo. Il "gorilla" scappa alla loro vista e si nasconde in un attrazione aquatico liberandosi del costume nello spoiatoglio. Trovano uno dei visitatori dal volto baffuto che dice di aver visto qualcuno uscire con un costume a righe, ma è impossibile distinguerlo dai bagnanti. Paperoga ritorna dal baffuto per avere più dettagli, ma lo butta già e accidentalmente gli dà del "profumo canetrino" che è un siero della verità. Il baffuto confessa di essere lui il sabotatore ed è una spia del R.I.G.. Rockerduck ha scoperto che c'è il petrolio sotto il terreno del parco e voleva far fallire il parco per comprare il terreno a poco.

La missione è riuscita e Paperone si congratula coi due agenti. IL papero non vuole rinunciare al parco e trova il modo di tenerlo ed estrarre il petrolio creando un attrazione apposita dove i visitatori partecipano al processo. L'idea è un successo e Paperone ha anche ricattato Rockerduck costringendolo, in cambio del suo silenzio sui sabotaggi, a farsi vedere mentre mangia le bombette dai visitatori.

Pubblicazioni italiane Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.