FANDOM


  • Paperino Paperotto e lo scoop del secolo
  • Commenti


Paperino Paperotto e lo scoop del secolo
Paperino Paperotto e lo scoop del secolo
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2605-7
Sceneggiatura:Stefania Lepera
Disegni:Nicola Tosolini
Prima uscita:Topolino 2605,

1 Novembre 2005

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:28
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Paperino Paperotto e lo scoop del secolo è una storia scritta da Stefania Lepera e disegnata da Nicola Tosolini, uscita per la prima volta in Italia l'1 Novembre 2005 su Topolino 2605.

TramaModifica

Lunedi mattina a Quacktown e i ragazzi, controvoglia, sono pronti per un'altra giornata di scuola che a quanto pare sarà diversa dal solito a causa della presenza del Signor Sippy, il famoso giornalista di Quacktown. In classe la Maestra Witchcraft comunica a tutti i suoi studenti che per una settimana invece di venire a scuola i ragazzi saranno ospiti della redazione dello Starnazzo, noto giornale, per vedere un vero giornalista a lavoro. Paperino Paperotto e amici non sembrano molto entusiasti all'idea inizialmente ma dopo aver sentito che per quella settimana non saranno previsti compiti cambiano decisamente espressione.

In redazione il Signor Sippy spiega a Paperino, Louis, Tom, Millicent e Betty Lou il difficile mestiere del giornalista che è sempre in giro a caccia di notizie superando spesso ostacoli intramontabili ma facendo sempre tutto con coraggio e sacrificio. I ragazzi si domandano cosa dovrebbero fare mentre sono in redazione e Sippy non tarda a svelargli che la loro maestra gli ha chiesto di fargli fare un'inchiesta. La cosa non viene presa bene poiché tutto ciò equivarrebbe come a fare i compiti ma la positività di Paperino che vuole fare un grande scoop finisce per coinvolgere tutti.

Cosi dopo aver recuperato una vecchia macchina fotografica del Papà di Louis i ragazzi iniziano a cercare il loro grande scoop. Sfortunatamente Quacktown sembra non nascondere grossi segreti ma Betty Lou propone di partecipare di nascosto al Tè Party di sua mamma e delle sue amiche a cui non sfugge mai nulla dei segreti della cittadina. Ben nascosti i ragazzi apprendono dalla Mamma di Betty Lou che il Signor Lucky, il tipo che vende gli ortaggi, ha trovato un vero e proprio tesoro cosi i paperotti decidono di andarci a parlare per ottenere il loro scoop.

Il signor Lucky si concede ben volentieri a un'intervista fatta dai ragazzi che senza perdere tempo chiedono conferma se ha veramente trovato un vero e proprio tesoro. Il contadino non può che confermare che grazie a questo piccolo tesoro ha potuto risistemare alcune cose. Prima di lasciare i ragazzi il Signor Lucky rivela che un terreno può sembrare arido in superfice ma in profondità può essere ricchissimo. Tornati in redazione i ragazzi iniziano a comporre l'articolo per poi consegnarlo una volta finito al Signor Sippy che provvederà a pubblicarlo. A casa entusiasti i ragazzi raccontano tutto ai loro genitori tranne Millicent che avvisa Paperone di un possibile affare.

Il giorno dopo tutti leggono l'articolo e stupiti da quanto raccontato sul giornale si dirigono tutti a casa del signor Lucky pronti a ricevere qualche favore. Quel pomeriggio Miss Witchcraft sta parlando proprio col signor Lucky per scusarsi dell'articolo un po esagerato scritto dai bambini il quale sembra averla presa piuttosto bene pensando anche che la gente non abbia preso l'articolo sul serio. Fuori dalla porta una folla si è però già radunata e al signor Lucky non resta che dare le giuste spiegazioni. I bambini per non essere rimproverati provano a darsela a gambe ma Paperino finisce per urtare Zio Paperone. Nonna Papera è sorpresa di vedere Paperone li che gli spiega di aver ricevuto una telefonata da Millicent.

Dopo le dovute spiegazioni Lucky mostra a Paperone il suo vero tesoro, dei buonissimi Pomodori, il quale dopo averli assaggiati costata di poter fare un'ottimo affare vendendoli a Paperopoli e dividendo i ricavi con lui. Paperone dona un cent a Millicent ringraziandola per l'ottimo affare che gli ha segnalato. Louis decide di scattare una foto ricordo da pubblicare nel prossimo articolo.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.