FANDOM


  • Paperino Paperotto - minaccia al covo
  • Commenti


Paperino Paperotto - minaccia al covo
Paperino Paperotto Minaccia al covo
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2324-5
Sceneggiatura:Diego Fasano
Disegni:Alessandro Barbucci
Prima uscita:13 Giugno 2000

Topolino 2324

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:8
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Paperino Paperotto - Minaccia al covo è una storia breve dell'universo di Paperino Paperotto scritta da Diego Fasano e disegnata da Alessandro Barbucci, pubblicata per la prima volta il 10 Giugno 2000 su Topolino 2324.

Trama

Paperino Paperotto ha appena finito di gustarsi un ottimo pranzo fatto da Nonna Papera ma nota subito nel forno una buonissima torta che potrà gustarsi solo per merenda quando verranno a fargli visita i loro vicini di casa, i Lovett.

Paperino non è per nulla contento dell'arrivo di Tom a casa sua poichè l'ultima volta gli ha rotto un sacco di cose e finito tutti i biscotti, cosi escogita un piano scritto che viene però mangiato dalla capretta Billy.
Nemmeno il tempo di arrivare che Tom e Paperino si mettono subito a litigare anche durante la merenda con l'ottima torta preparata da Nonna Papera.

Paperino decide di pigliarsi una bella rivincita su Tom e portandolo nella sua stanza, una volta che Tom apre la porta nonostante l'avviso di Paperino di non aprirla, gli cadono adosso numerose ferraglie.
Tom irritato inizia a rincorrerlo per tutta la fattoria e dopo essersi preso un barile di latta sulla testa, lanciato da Paperino, con la sua fionda spara una pallina da tennis che finisce nel caffè di sua madre sporcandogli il vestito e prendendosi un bel rimprovero.

Paperino soddisfatto dice alla Nonna che puo ri invitarli quando vuole, tanto ormai sa come difendersi.

Ristampa

  • La storia è stata ristampata sulla testata Piu Disney 38 intitolata Paperino Paperotto W le vacanze del 2006, contenente anche altre storie di Paperino Paperotto.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.