FANDOM




Paperinik smascherato
Paperinik smascherato
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2649-5
Sceneggiatura:Alberto Savini
Disegni:Alessandro Pastrovicchio
Prima uscita:Topolino 2649,

5 settembre 2006

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:33
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Paperinik smascherato è una storia di Alberto Savini e Alessandro Pastrovicchio, pubblicata per la prima volta sul numero 2649 di Topolino del settembre 2006.

Trama

Paperino e Qui, Quo, Qua sono di rientro a Paperopoli a bordo di un treno, a causa di un guasto alla 313, all'interno del quale trovano anche Battista, che si concesso una pausa strappando due giorni di ferie non retribuite. Sfortunatamente il treno su cui viaggiano viene preso di mira da una banda di rapinatori interessati al contenuto destinato alla zecca dello stato che il treno trasporta. Avendo con se una versione del costume di Paperinik liofilizzato Paperino decide d'intervenire e con una scusa si allontana dai Nipotini e Battista che preoccupati che lo zio possa cacciarsi nei guai decidono di seguire. Mentre i Nipotini deciono d'infiltrarsi nel camion dei rapinatori Battista scopre che i rapinatori che hanno preso di mira il treno sono anche dei falsari. Non avendo con sé i suoi congegni, essendo rimasti tutti sull'auto rotta, Paperinik viene presto scoperto e steso con un colpo violento alla testa. A bordo del furgone viene inoltre smascherato rivelando la sua vera identità. Anche i nipotini, nascosti dietro alcune casse, scoprono cosi che loro zio Paperino è il più famoso paladino di Paperopoli.

Battista nel frattempo si fa raggiungere da Paperone, dopo aver scoperto che il treno rapinato era della sua ditta, e Archimede con i quali inizia l'inseguimento dei criminali grazie al cellullare attaccato con del miele appiccicosissimo sopra al furgone. Giunti finalmente nel covo dei criminali Paperinik viene slegato da Qui, Quo, Qua coi quali stende alcuni dei lestofanti. Il loro capo riesce però a fuggire. Nel frattempo Paperino e i ragazzi vengono raggiunti da Paperone, Battista e Archimede. Vedendo il nipote nei panni di Paperinik Paperone ha molti dubbi che sia sul serio lui l'eroe mascherato. Paperone recupera il cellulare piazzato sul furgone da Battista trovandone anche un altro di uno dei banditi con all'interno il numero del capo. Grazie a un abile espediente inviano un messaggio a quel numero localizzandolo. Il capo della banda dei falsari viene cosi arrestato dalla polizia, prontamente avvisata da Paperone. Mentre per quanto riguarda la vera identità di Paperinik grazie al fatto che Paperino non ha potuto usare nessuno dei suoi soliti gadget è salva poiché i presenti hanno tutti creduto che il costume gli era stato prestato da Paperinik e che le intenzioni di Paperino erano di indossare le vesti del supereroe per spaventare i criminali.

Pubblicazioni

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.