FANDOM


  • Paperinik e la scheggia orbitale
  • Commenti



Paperinik e la scheggia orbitale
Paperinik e la scheggia orbitale

Prima pagina

Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2850-1
Sceneggiatura:Fausto Vitaliano
Disegni:Andrea Freccero
Prima uscita:13 luglio 2010
Topolino 2850
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:30
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Paperinik e la scheggia orbitale è la prima storia in cui compare l'Armadillo, il mezzo corazzato di Paperinik.

Trama

Uno astrofisico, a scopo di "ricerca", lancia un raggio laser nello spazio che dovrebbe dare informazioni sulle conseguenze di ciò, ma un asteroide fa rimbalzare il raggio sulla terra colpendo il terreno attorno al Deposito e facendolo decollare insieme alla collinetta. Paperino si trova al deposito con zio Paperone e l'improvvisa scossa fa ipotizzare loro un terremoto. Una chiamata da parte dell'astrofisico spiega inoltre che ci vorranno 5 anni prima che l'asteroide che li ha agganciati punti verso la Terra e probabilmente si sgretolerà. Paperone si lamenta successivamente dei commenti del nipote lamentandosi che avrebbe bisogno di un eroe e non di un'inetto. Paperino ha la soluzione, chiamare Paperinik (facendo presente allo zio che li aiuterà solo perchè gliel'ha chiesto lui). Paperino ha infatti nascosto nel Deposito un costume e dei gadget per ogni evenienza. Così Paperinik fa la sua entrata in scena con Paperone decantando suo nipote, ma Paperone continua a sostenere di avere un nipote fannullone. Paperinik vuole esplorare la situazione da fuori, ma ha bisogno di un mezzo e Paperone suggerisce di andare in garage per cercare un mezzo utile allo scopo, l'armadillo!

Paperinik usa l'armadillo per scavare un buco dal garage all'asteroide, ma all'esterno deve fare i conti con un mostro. I suoi normali gadget non funzionano, ma per fortuna le armi dell'armadillo riescono a scacciare il mostro. Usando il radar del mezzo, trova un geyser in una caverna ed he un idea mentre nel frattempo Paperone è disperato perchè diverse monete si stanno disperdendo nello spazio. Papperinik accidentalmente lo chiama zio dicendosi di essersi confuso e Paperone comincia a chidersi dove sia il nipote. Paperinik gli espone il suo piano di aprire un piccolo tunnel che comunica con la caverna e sfruttare il geyser (pieno di gas sotto pressione) come un motore a propulsione. Il piano funziona, quindi il Deposito si dirige verso Paperopoli.

Paperone nel frattempo chiede ancora dove sia Paperino e constata che lui e Paperinik non sono mai nello stesso posto. Sospettoso, si avvicina all'eroe e lo smaschera scoprendo che la sua ipotesi era esatta. Paperino lo convince che un segreto del genere cambierebbe il loro rapporto di parentela e metterebbe a rischio la sua incolumità. Gli offre così una car-can spiegandogli che non si ricorderà nulla. Mentre l'arrivo del Deposito viene seguito dagli astronomi, Paperone accetta commentando che un pò gli dispiace e che ha sempre saputo che c'è qualcosa di eroico nel nipote. La collinetta col Deposito atterrà così a Paperopoli da dove era partita. Paperone sembra non ricordare nulla e dà a Paperino l'incarico di recuperare le monete perse. Parlando con la stampa però, Paperone però ha ancora qualche ricordo confuso che fa preoccupare il nipote, ma una moneta gli casca in testa sistemando tutto. Paperone ora non associa più Paperino con Paperinik, ma questo non gli impedisce di ringraziare il nipote con un abbraccio.

Pubblicazioni italiane

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.