FANDOM


  • Paperinik e l'assistente impertinente
  • Commenti



Paperinik e l'assistente impertinente
Paperinik e l'assistente impertinente
Informazioni generali
Nome originale:A Pain in the Sidekick
Codice Inducks:I/D 2011-002
Sceneggiatura:Carol McGreal, Pat McGreal
Disegni:Andrea Freccero
Prima uscita:2012
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:26
Casa editrice:



Paperinik e l'assistente impertinente è una storia di Carol McGreal e Pat McGreal coi disegni di Andrea Freccero. Frutto di una collaborazione italo-danese, è stata pubblicata in Italia sul numero 2944 di Topolino.

TramaModifica

Paperinik sta affrontando due super-cattivi che sembra abbiano unito le forze. Lo scontro viene ripreso in tv ed anche Qui, Quo, Qua commentando che è un peccato che lo zio stia dormendo. Improvvisamente si presenta un bambino con un vestito da supereroe e per salvarlo Paperinik è costretto a lasciar fuggire i due criminali. Il ragazzino si presenta col finto nome di Scricciolo e vuole essere il suo assistente, ma Paperinik rifiuta.

Il giorno dopo Qui, Quo e Qua commentano che loro sarebbero dei perfetti assistenti per Paperinik, ma Paperino spiega loro che l'eroe preferisce lavorare solo. Egli è preoccupato per l'insolita allenza dei due criminali e, facendo la sua solita ronda notturna, viene a sapere che diversi super-cattivi stanno unendo le forze. Viene infatti attaccato da tre di loro, ma in suo aiuto interviene Scricciolo armato di una pistola a raggi. Il trio criminale si da alla fuga e Scriccolo racconta a Paperinik le sue motivazioni; suo padre è un inventore geniale, ma incompreso e vorrebbe dimostrare che la sua tecnologia può essere usata per far del bene. Gli parla anche di un "grande capo" che c'è dietro quest'ondata criminale e Paperinik viene quasi convinto.

Rimasto solo, Scricciolo viene pedinato da Qui, Quo e Qua che hanno assistito alla scena e lo vedono entrare in un edificio abbandonato. Scoprono così che in realtà è lui il "grande capo"; infatti non è un bambino, ma un uomo affatto da ninismo ed anche un inventore. Il suo piano infatti è scovare il covo di Paperinik in modo poi da ricattarlo ed usare i usoi cari come ostaggi. Qui, Quo e Qua vengono scoperti e catturati quando interviene Paperinik che aveva avuto dei sospetti ed aveva messo un localizattore sul mantello di Scricciolo. Purtroppo Qui, Quo e Qua vengono usati come scudi e Paperinik viene messo in difficoltà.

Lo scontro si sposta all'esterno ed i tre nipotini ne approfittano per farsi delle maschere improvvisate ed usare le armi del "grande capo" lasciate incustodite. Con l'identità colletiva di 3Q, i tre intervono in aiuto di Paperinik ed i 4 eroi sconfiggono Scricciolo ed il suo gruppo. Il giorno dopo Paperino si chiede chi siano i tre ragazzini e Qui, Quo e Qua commentano che la loro identità rimarrà segreta come quella di Paperinik.

Pubblicazioni italianeModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.