FANDOM


  • Paperinik contro il perfido... Perfidus
  • Commenti



Paperinik contro il perfido... Perfidus
Perfidoperfidus
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 1976-D
Sceneggiatura:Federico Povoleri
Disegni:Anna Marabelli
Prima uscita:10 ottobre 1993
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:36
Lingua originale:italiana
Casa editrice:Walt Disney Italia



Paperinik contro il perfido... Perfidus è una storia Disney, di Federico Povoleri e Anna Marabelli del 1993, pubblicata la prima volta nel numero 1976 di Topolino.

TramaModifica

Una notte, la Banda Bassotti è impegnata a rapinare una gioielleria quando cominciano a sentire una forta puzza ed appare davanti a loro un individuo con un costume simile a Paperinik che apre un varco nel negozio con la sua pistola a raggi e lo svaligia mettendo k.o. i Bassotti con una bomba puzzolente.

Il criminale tempo prima era un semplice vagabondo di nome Cenciopaper. Una sera si addormentò dentro un cestino dei rifiuti che fu raccolto dagli addetti la pulizia ed il vagabondo si ritrovò scaricato in discarica. Lì cominciò a giocare con bottiglie contenenti diversi liquidi che, mischiandosi, causarono un esplosione ed i fumi derivati ebbero uno strano effetto su Cenciopaper rendendolo super-intelligente. Col nome di Perfidus decise di fare della discarica il suo rifugio e usare i rottami per i realizzare i suoi gadget.

Tornando al presente, Paperino è arrabbiato perchè sul giornale si ipotizza che Paperinik possa essere diventato un criminale. Qui, Quo, Qua sono convinti che sia impossibile, ma Zio Paperone si presenta dal nipote dicendogli di avvertire il suo amico mascherato di tenersi lontano dal Deposito. Paperino decide di entrare in azione come Paperinik quella notte stessa per proteggere la sua immagine. Accidentalmente lui e Perfidus si incontrano finendo per distruggersi le macchine a vicenda e devono rimandare lo scontro.

La notte successiva, Paperinik si precipita al Deposito dove Perfidus ha appena rubato la Numero Uno mettendo k.o Paperone. Nonostante gli sforzi dell'eroe che abbate il veicolo di Perfidus, quest'ultimo riesce a scappare ed il giorno dopo chiede a Paperone un riscatto di 5 miliardi per la moneta. Arrivata la mezzanotte, Paperone porta il furgone col denaro alla discarica dove lo attende Perfidus. Ma in realtà il miliardario è Paperinik che riesce a far cadere la moneta di mano al criminale e, dopo una sfida con le loro pistole magnetiche usate sui vari rifiuti, a bloccarlo con un tubo.

Arriva il vero Paperone con la polizia, ma Perfidus scappa ancora con un piccolo razzo. La priorità tuttavia è ritrovare la Numero Uno finita in mezzo ai rifiuti ed il giorno dopo Paperone costringe Battista, Paperino ed i nipotini a cercarla.

PubblicazioniModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.