FANDOM




Paperi palindromi
Paperi palindromi
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2940-3
Sceneggiatura:Marco Bosco
Disegni:Claudio Sciarrone
Prima uscita:3 aprile 2012

Topolino 2940

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:9
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:The Walt Disney Company Italia



Paperi palindromi è una storia breve scritta da Marco Bosco e disegnata da Claudio Sciarrone, pubblicata per la prima volta il 3 aprile 2012 su Topolino 2940.

TramaModifica

Paperino, Paperoga e tutto il parentado sono al nuovo Luna Park di Paperone, invitati dallo zione, per testare le giostre e tutti insieme, a gruppetti da due/tre persone, si ritrovano all'interno del labirinto degli specchi per percorrere i suoi intricati cunicoli e cercarne di uscirne.

Lungo il percorso molti di loro, che vagano a lungo a vuoto senza mai trovare l'uscita, si incontreranno più volte cercando di venire a capo del labirinto assieme ed evitando di percorrere altri percorsi seguiti da altri parenti.

Gastone, con la sua proverbiale fortuna, all'interno del labirinto troverà numerose banconote mentre Brigitta ne approfitterà per stare un po' abbracciata al suo "Paperonuccio". E mentre Qui e Quo saranno alla ricerca di Qua, Pico de Paperis e Archimede si scambieranno idee e teorie su come trovare l'uscita del labirinto. Molto divertiti invece della giornata e del momento libero sono Battista e Miss Paperett, anche se preferiscono altre giostre.

Nel dubbio che nessuno sappia come uscire da lì, Paperone ha una mappa in caso di emergenza, ma purtroppo l'ha lasciata in macchina; Paperino propone che sia sufficiente non seguire Paperoga per trovare l'uscita al più presto. I due cugini si ritrovano di nuovo all'inizio del labirinto, ma sembra che stavolta Paperoga abbia capito il trucco, decidendo di fare lo stesso percorso al contrario.

CuriositàModifica

  • La particolarità della storia è che metà delle pagine sono uguali, ma invertite di senso, come si può notare provando a rileggerla partendo dalla fine.

RiconoscimentiModifica

  • La storia ha vinto il TopoOscar come Migliore storia breve del 2012.[1]

NoteModifica

  1. [1] TopoOscar 2012
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.