FANDOM



Onde alpha
PK2 6
Copertina
Informazioni generali storia lunga
Codice Inducks:I PK2 6-1
Sceneggiatura:Alessandro Sisti
Disegni:Marco Gervasio
Prima uscita:1 giugno 2001
Casa editrice:Walt Disney Italia
Lingua:Italiano
Pagine:62
Personaggi storia lunga
Personaggi principali:
Nuovi personaggi introdotti:


Onde alpha è un episodio della serie PK2, scritto da Alessandro Sisti, disegnato da Marco Gervasio e pubblicato per la prima volta nel giugno 2001 sul numero 6 della rivista omonima

Trama Modifica

Antefatto. Nel mesozoico, sulla terra, si svolge una battaglia fra due razze aliene: una di pacifici studiosi (di cui non è fatto il nome) e i bellicosi Q'Zwokk. I primi, costretti alla fuga, usano una loro invenzione, il riallineatore neuronale, per agire sulle menti dei dinosauri e spingerli a combattere gli Q’Zwokk.

Ai giorni nostri, PK, mentre sta indagando sulla gigantesca antenna fatta installare nei pressi del Duckmall Center, deve difendersi dai droidi guardiani inviati da Everett Ducklair; nella battaglia, l’antenna è gravemente danneggiata e Rupert Potomac è incaricato di ispezionarla.

Il giorno successivo, PK, mentre sorvola la città sulla sua Pi-car, è improvvisamente attaccato da un potente robot armato, che lo chiama “Q,Zwokk”. Fra gli spettatori della battaglia c’è anche Juniper Ducklair, che subito s’innamora del papero mascherato. Più tardi, Tempest Gale confida a Paperino di aver visto, la sera prima, Rupert trasportare degli strani congegni, usati poi come armi dal robot combattente.

PK, sospettando che Rupert sia caduto vittima dei poteri mentali di Everett, riprende a indagare intorno all’antenna, ma è nuovamente aggredito dal robot. Scopre comunque, nel sottosuolo dell’installazione, una caverna con degli strani macchinari, appartenuti ai nemici degli Q,Zwokk ed ancora in funzione, e ascolta il diario di bordo del comandante alieno. Capisce allora il mistero dello strano comportamento di Rupert: il suo collega, durante la sua ispezione, ha anch’egli scoperto la caverna ma, più ingenuo di lui, è caduto sotto l’effetto del riallineatore e, come i dinosauri milioni di anni prima, ha cominciato a combattere gli Q,Zwokk (o, meglio con colui che la sua mente confusa identificava con gli Q’Zwokk, vale a dire PK).

Tornato alla superficie, PK vi trova, accanto a Tempest e a un Rupert parzialmente tornato in sé, anche Everett Ducklair e Juniper. Il primo è intenzionato solo a cancellare la memoria del supereroe, che sa ormai troppe cose, la seconda vuole difenderlo. Un colpo sparato per caso da Rupert abbatte l’antenna e  Juniper rischia di essere travolta dal crollo. Pk salva sé e la ragazza, creando un campo di forza con lo scudo extransformer. In segno di gratitudine, Everett usa su se stesso l’arma preparata per PK, in modo da cancellare dalla sua memoria l’identità segreta del supereroe. Non più sotto l’effetto del riallineatore, Rupert dimentica completamente gli avvenimenti degli ultimi giorni.

Parallelamente alla trama principale, PK è impegnato nella ricerca di un nuovo rifugio sicuro. Pensa di averlo trovato in una fabbrica abbandonata, la Century e Co., ma il custode, Lyonard D'Aq, lo scopre e a fatica gli concede d ospitare i suoi macchinari per qualche giorno. In seguito, però, acconsente a trasformare la Century e Co. nella nuova base del papero mascherato, dopo averne viste le imprese in TV.

Analisi Modifica

L’idea di base (che gli alieni abbiano visitato la Terra nella Preistoria, lasciando delle tracce del loro passaggio) è la stessa di numerose storie di Martin Mystere, dove però in genere è trattata in modo più convincente. In effetti, anche in un fumetto disneyano, è difficile credere che i macchinari della razza senza nome siano rimasti in stand-by per milioni di anni, per poi riattivarsi; o che la base aliena, rimasta fino allora inviolata pur essendo nel sottosuolo di una metropoli, venga poi scoperta da Rupert per puro caso.

Sono invece interessanti alcuni tocchi psicologici riguardo ai personaggi minori. Di Tempest scopriamo l’affetto per il collega Rupert, di Juniper il lato oscuro (che la porta a mettersi contro il padre per una superficiale infatuazione) e di Everett il persistere di quell’umanità che sembrava aver perso nel passaggio dalla prima alla seconda serie.

CuriositàModifica

  • La rubrica Digital PK2 è dedicata alla parapsicologia e all’antenna a rifrazione mistica fatta costruire da Everett.
  • La moto di Tempest in copertina è notevolmente diversa da quella che effettivamente guida all'interno del numero: la prima è una moto da cross, la seconda un chopper.
  • Tempest menziona a Paperino di aver "indossato un'altra divisa": ciò è un'anticipazione al suo passato che sarà svelato in L'ultima caccia.



I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.