FANDOM




Olog Hay
Olog Hay
Informazioni generali
Albo di debutto:PKNA #18 Antico futuro

(giugno 1998)

Localizzazione:Bassifondi di Dol Arador
Aspetto fisico
Corporatura:Possente
Timbro vocale:Potente
Attività cerebrali
Facoltà intellettive:Elevata nonostante il basso livello culturale
Carattere:Bellicoso, vendicativo, arrogante
Titolo di studio:Nessuno
Attività lavorative
Incarico:Leader di un gruppo di rivoltosi
Attività:Guidare la resistenza.
Missione:Insorgere contro l'Antico, per riconquistare il trono perduto
Aspirazioni:Ritornare a essere il re
"È tempo di combattere!"
Olog Hay

Olog Hay di Uruk Tanak è un personaggio minore del mondo di Pikappa, apparso solo nell'albo PKNA #18 Antico futuro e non più ripreso nelle serie successive. Vive in una realtà alternativa alla nostra (Terra di Shemel) e appartiene alla razza dei Tecnorchetti.

AspettoModifica

Olog, come tutti i membri del suo popolo e di corporatura molto massiccia e ha la carnagione marrone. Somiglia moltissimo allo stereotipo comune di orchetto che il romanzo de Il Signore degli Anelli ha contribuito ha creare. Ha la mascella squadrata e prominente, i capelli unti, lucidi e neri che scendono sulle spalle e le orecchie appuntite. Il naso è schiacciato e ricorda quello di un suino, i piedi invece sono peculiari, molto simili a quelli dei gallinacei solo che le dita anteriori sono solo due al posto di tre.
Infine Olog ha un occhio bionico che rende il suo aspetto simile a quello di un cyborg. Nonostante l'alta tecnologia che ha a disposizione combatte con un semplice martello, che per quanto semplice e primitivo, nelle sue mani diviene davvero letale.

CarattereModifica

Olog, all'inizio della storia si presenta a Paperinik come un rivoluzionario che vuole liberare il popolo dalla crudele tirannia che l'Antico impone alla Terra di Shemel. In realtà è mosso solo da un cupo sentimento di vendetta, utilizza la rivolta solo per cercare di rimpossessarsi del trono del Principato dei Tecnorchetti, di cui un tempo era il sovrano.

Storia Modifica

Un tempo Olog Hay era il re del Principato dei Tecnorchetti e regnava indiscusso su tutte le terre ad est di Dol Aradol fino a quando giunse dalla nostra dimensione il Razziatore, grazie alla Coppa di Luce che gli permetteva di viaggiare tra le diverse realtà parallele. Il Razziatore assunse il titolo de l'Antico e alla guida degli Cyberelfi, incominciò a riunire le varie razze in un'unico grande regno. Anche i Tecnorchetti e Olog Hay vennero sconfitti in battaglia, diventando sudditi del regno di Dol Aradol (la capitale degli Elfi).
Olog non accettò mai di aver perso il potere e iniziò a raccogliere attorno a sé dissidenti e delusi dal nuovo governo unificato , creando così una sacca di resistenza. Olog è reso cieco dallo smacco subito e non si rende conto che grazie all'Antico la pace regna ovunque su tutta la Terra di Shemel e guida con caparbietà la rivolta, credendo che il giorno dell'insurrezione finale il popolo intero lo segua e lo aiuti a destituire il Razziatore. La giornata della battaglia campale avviene proprio quando Paperinik si trova in quella dimensione alternativa, ma malgrado le speranze di Olog, il popolo si schiera dalla parte dell'Antico e l'insurrezione fallisce miseramente.
Pikappa ritorna a Paperopoli senza aver appreso cosa sia accaduto al Tecnorchetto; si suppone sia stato catturato dai soldati dell'Antico e arrestato per attentato alla corona.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.