FANDOM




Oberon De Spair
Oberon de spair
Informazioni generali
Classificazione:Papero antropomorfo
Codice Inducks:Oberon De Spair
Albo di debutto:PKNA #21 Tyrannic

(settembre 1998)

Localizzazione:Repubblica di Belgravia
Aspetto fisico
Aspetto :fiero e inquietante
Corporatura:Media
Timbro vocale:caldo, profondo, avvolgente
Attività cerebrali
Facoltà intellettive:pericolosamente elevata
Carattere:Deciso, fiero, spietato, inquietante, egocentrico
Attività lavorative
Incarico:seminare panico, creare confusione e rivolte
Attività:agente di Belgravia


"Nel nome del disordine, io tramo! Corrodo! Devasto!"
Oberon De Spair

Oberon De Spair è un personaggio della Saga di Pikappa che appare per la prima volta nell'albo PKNA #21 Tyrannic, realizzato da Francesco Artibani e Andrea Freccero.

Oberon De Spair è un agente del caos al servizio del governo di Belgravia.

Aspetto e CarattereModifica

Oberon De Spair è raffigurato come un papero alto, e di media corporatura, con lunghi capelli neri raccolti dietro da un codino. Dall'aspetto fiero e inquietante, Oberon, indossa dei grossi occhiali rotondi, un pull-over lilla, con sotto una camicia accompagnata da giacca viola e dei jeans.

Egoncentrico, gelidamente determinato e dall'alto quoziente intellettivo Oberon può considerarsi un pericolo pubblico visto che cerca in ogni modo di scatenare catastrofi ambientali e fomentare rivolte e panico.

StoriaModifica

In PKNA #21 Tyrannic, Oberon ordina il rapimento di Morgan Fairfax dal carcere di Steel Island, interessato al Progetto Pangea dello scienziato per le sue attività terroristiche.

Riappare, poi, in PKNA #45 Operazione Efesto, camuffato dal presidente Nestor Grimka ancora intenzionato a provocare cataclismi naturali su scala mondiale usando l'arsenale nucleare del paese. Dopo il fallimento dei suoi piani verrà arrestato, insieme a Morgan Fairfax, dalla polizia militare Belgraviana.

CuriositàModifica

Il suo nome ricorda Oberon, il re delle fate nel folklore inglese e francese: inoltre in PKNA #21 si parla di un sottomarino inesistente chiamato Titania, che è la moglie di Oberon nella commedia "Sogno di una notte di mezza estate" di William Shakespeare.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.