FANDOM



Oberon
Oberon (luogo)

Disegno di Roberto Marini

Informazioni generali
Abitanti
  • Elfi
  • Gorrillorchi
  • Camaleoni
  • e altre creature fantastiche
Fumetti
Creato da:
Prima comparsa:Wizards of Mickey - Oberon


Oberon, l'albero-regno, è la dimora millenaria degli Elfi, i conoscitori di antiche e potenti magie. Compare per la prima volta in Wizards of Mickey - Oberon.

CaratteristicheModifica

Oberon è un imponentee secolare albero molto ricco di vegetazione e dove dal suo esterno sgorga una maestosa cascata. L'albero ospita numerose creature tra cui appunto gli elfi, che dimorano nella sua parte più interna, e i gorillorchi enormi scimmioni, simili a gorilla, molto corazzati e dal pessimo carattere. Il proseguio all'interno dell'albero è tutt'altro che facile poiché è possibile finire invischiati in delle lianalane. Per viaggiare più velocemente si possono usare gli arbotteri, delle foglie di passaggio volanti, che conducono attraverso delle spece di varchi dimensionali da un punto all'altro di Oberon.

Infine risalendo la linfa dell'albero si arriva finalmente nella parte più interna dove sorge la città degli elfi, ben fortificata, e protetta dalla Regina Valedrin e dagli elfi guerrieri. Nella parte più profonda dell'albero vi è suo centro nevralgico: il nocciolo di Oberon. Ed è qui che viene custodito il meccanismo che mantiene Oberon nella sua nuova frequenza dimensionale.

StoriaModifica

Quando nel mondo iniziarono a comparire nuove razze gli Elfi decisero di abbandonare questa realtà portando con sé Oberon, spostandolo grazie a una vibrazione dimensionale, il popolo si spaccò in due poiché non tutti gli Elfi vollero seguire la Regina Valedrin. Nacquero cosi i Folletti, tutti quegli elfi che decisero di abbandonare il loro popolo, restando nella dimensione originale, diventando quegli esseri invidiosi noti anche per amare lo scompiglio.

In cerca della misteriosa magia elfica, dopo aver liberato i doomspider, i Wizards of Mickey si recano ad Oberon, l'albero-regno dimora degli elfi, accompagnati da tre simpatici Folletti. Al suo interno tuttavia il pericolo è sempre in agguato poiché le altre creature che vi abitano non sono cosi socievoli ma piuttosto aggressive. Salvati dagli Elfi Guerrieri e portati al cospetto della Regina Valedrin i Wizards of Mickey apprendono che Oberon iniziò ad ammalarsi a causa dell'Aurabastro e del suo lungo stato di fermo nello stesso posto iniziando a liberare oscurità all'interno del albero regno e influenzandone le creature che ci vivono.

Alcuni di loro di fatti ritenevano più corretto riportare Oberon alla sua dimensione originale al contrario della Regina che preferiva trovare una cura per l'albero mantenendolo cristallizzato. I Folletti decidono quindi di imporsi sugli Elfi, portando cosi la loro idea a compimento, alleandosi coi Drianti, manifestazioni viventi di Oberon, che consigliano loro di tornare nella dimensione originale per cercare nuovi alleati e costruire armi e armature. La battaglia per liberare Oberon dall'oscurità ha così inizio. Topolino si accorge però che la sete di rivalsa dei Folletti sugli Elfi non gli ha fatto accorgere che il nemico in realtà sono i Drianti stessi già preda dell'oscurità. Adottando cosi entrambe le idee proposte dai Folletti e dagli Elfi Oberon viene salvato. Tornato alla sua dimensione originale Oberon viene piantato davanti alla nuova accademia di magia in modo da poter essere d'aiuto alle generazioni future dispensando la sua magia e la sua sete di creazione. Dal suo legno vengono inoltre creati i nuovi bordoni magici dei Wizards of Mickey.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.