FANDOM


  • Nonna Papera e il mistero in scatola
  • Commenti



Nonna Papera e il mistero in scatola
Nonna Papera e il mistero in scatola
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 3160-4
Sceneggiatura:Gabriele Mazzoleni
Disegni:Maurizio Amendola
Prima uscita:21 giugno 2016
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:8
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Panini Comics



Nonna Papera e il mistero in scatola è una storia breve di Gabriele Mazzoleni e Maurizio Amendola, pubblicata sul numero 3160 di Topolino.

TramaModifica

Nonna Papera racconta di un episodio in cui Paperone viene a trovarla per poi svenire tanto da dover chiamare un dottore a soccorrerlo. Ripresosi, Paperone spiega il motivo. Era venuto portandosi dietro una scatola contenente il prototipo di un nuovo metallo indistruttibile creato da Archimede, ma la scatola è vuota e teme l'abbiano rubato. Elvira gli chiede di raccontare cos'ha fatto prima di venire da lei.

Paperone le dice di essere venuto a Quack Town a piedi e perciò si era dovuto fermare in un bar per la sete. Elvira e Paperone vanno quindi al bar che è poco frequentato ed il barista, dopo aver costretto il papero a pagare per l'informazione, rivela che c'erano due clienti: uno chef ed un autista di autobus. Elvira e Paperone vanno quindi al ristorante e, sentendo lo chef parlare di un prototipo, Paperone lo aggredisce. Ma in realtà parlava di un frullatore e i due paperi per scusarsi devono fare da lavapiatti. Dopodichè vanno dall'autista. Sentendolo parlare al telefono di un oggetto da consegnare, Paperone mette a soqquadro l'autobus in cerca del prototipo. Questo manda su tutte le furie l'autista che in realtà parlava di una borsa persa da un passeggero. Mentre aggredisce Paperone, Elvira nota la resistenza della scatola che non si rompe o piega nonostante gli urti. Capisce così che era la scatola stessa il prototipo e Paperone sviene di nuovo.

Pubblicazioni italianeModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.