FANDOM



Neopard
Neopard
Informazioni generali
Codice Inducks:Neopard
Albo di debutto:PKNA #27 I mastini dell'universo

(marzo 1999)

Localizzazione:Pianeta Armadha
Aspetto fisico
Aspetto :Leopardo antropomorfo extraterrestre
Timbro vocale:fermo e determinato (tranne quando ride)
Attività cerebrali
Facoltà intellettive:intelligenza pratica (tipica di chi pensa più ad agire)
Carattere:è un duro
Emotività:Media
Attività lavorative
Attività:mercenario spaziale
Aspirazioni:offrire i suoi servigi al miglior offerente
Parenti più stretti:
  • Capo Clan Van Moore (nonno)
  • Kruth Van Moor (cugino)
  • Capitana Alyonesse (fidanzata)


"Plutz!"
Uno dei tipici versi di Neopard

Il colonnello Neopard, il cui vero nome è Groft Van Moor è un mercenario spaziale sempre pronto a offrire i suoi servigi a chi può pagarlo. Compare per la prima volta nella Saga di Pikappa nell'episodio I mastini dell'universo, scritto da Alessandro Sisti e disegnato da Claudio Sciarrone.

AspettoModifica

Neopard è un leopardo di media statura che indossa una giacca a maniche corte e dei pantaloncini verdi.Porta sempre un fulard giallo al collo e degli occhialini da aviatore, oltre a dei guanti.

CarattereModifica

Anche se a primo impatto Neopard può sembrare freddo e legato al denaro è in realtà un tipo molto tenace e coraggioso ma anche dotato di un'ironia abbastanza sinistra. Molto professionale nel suo lavoro calcola sempre con molta attenzione le conseguenze di ogni sua scelta, anche quelle che lo vedono schierarsi in prima linea durante i combattimenti cosa che lo porta ad essere di ottimo esempio per i suoi soldati robot. Lo stesso PK, nonostante i tiri mancini a cui il colonnello ricorre per farlo combattere al suo fianco, non può fare a meno di cedere alla sua simpatia canagliesca e di considerarlo un amico.

StoriaModifica

PKNAModifica

Neopard è nato sul pianeta Armadha, la cui unica industria è l’esportazione di mercenari, temprati dalle durissime condizioni ambientali del pianeta, e ha combattuto numerose campagne, vincendo più con l’astuzia e l’abilità tattica che con la forza pura.

Durante un controllo su una sonda petrolifera, progettata da Everett Ducklair dove Pikappa deve rimuovere delle armi che l’inventore vi aveva installato, il super eroe mascherato viene prelevato a sua insaputa, assieme a tutta la sonda, dell'astronave Dama Elementhari. Tale astronave appartiene al colonnello Neopard, mercenario spaziale, che offre i servizi della sua compagnia di soldati meccanici al miglior offerente, aiutato da un robot parlante, il sergente Q’winkennon.

A seguito di un malinteso con alcuni clienti, ammirato dalla tempra di Pikappa, Neopard offre un'accordo a Pikappa promettendogli di riportarlo a casa una volta che il papero mascherato l'avrà aiutato a distruggere una base del granducato di Gruk, su un “pianeta periferico”, per conto della repubblica di H’hb. Durante la battaglia, PK salva la vita a Neopard e il mercenario gli ricambia il favore, liberandolo quando il super eroe viene catturato dal nemico.

Neopard, costatata la schiacciante superiorità numerica del nemico, sceglie la resa (dopo avere comunque piazzato nella torre una bomba a tempo); ma, a sorpresa, anche i soldati di Gruk si arrendono, poiché Vraakon, con la tipica slealtà evroniana, ha rubato l’energia alle loro macchine e coolflamizzato il loro comandante. Pikappa scopre poi che il pianeta periferico di cui Neopard gli ha parlato è proprio la Terra. Nonostante l'inganno da parte del mercenario Pikappa decide di perdonarlo diventando cosi suo amico e alleato. Neopard lascia l'amico e riparte verso il suo Universo portandosi dietro il prospettore come preda di guerra.

PK²Modifica

In PK² 16 Capitano di ventura Neopard, di nuovo con un inganno, riesce ad ottenere che PK combatta al suo fianco nella battaglia per il possesso del planetoide Grullop. Anche se l’intervento dell’eroe non si rivelerà molto felice, alla fine Neopard sarà comunque soddisfatto, per aver ottenuto l’unica cosa che gli interessasse: il pagamento del suo stipendio da mercenario.

Vita privata Modifica

Neopard fa parte del clan van Moor, retto dal nonno. È cugino di Kruth van Moor, detto Kruth l’onesto, un trafficante d’armi altrettanto astuto e spregiudicato (come imparerà a sue spese PK, quando andrà a rifornirsi presso di lui). È fidanzato con la capitana Alyonesse, anch’essa mercenaria, dal cui vero nome (Dama Elenthari Lleyr Dalagh), deriva quello della sua astronave. L’amore della coppia non è messo in crisi neanche dal fatto che spesso, come nella battaglia di Grullop, i due si trovano a combattere l’uno contro l’altra.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.