FANDOM



Nello specchio
X Mickey 01
Informazioni generali
Codice Inducks:I XM 1-1
Sceneggiatura:Bruno Enna
Disegni:Alessandro Perina
Prima uscita:1 Maggio 2002

X-Mickey 1000

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:45
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Nello specchio è la prima storia del mensile disney X-Mickey scritta da Bruno Enna e disegnata da Alessandro Perina uscita per la prima volta nel 2002. La storia introduce un ricchissimo cast di nuovi personaggi che affiancheranno Topolino nelle sue avventure nel Mondo dell'impossibile.

TramaModifica

Topolino e Minni sono di ritorno dal cinema, dopo aver visto un film horror, e si ritrovano a dover attraversare il parco di Topolinia di notte, piuttosto deserto, per consentire a Topolino di riaccompagnare la sua innamorata a casa. Nella strada di ritorno, ancora una volta a piedi nel parco, Topolino ormai solo e con la sensazione di inquietudine a causa del film appena visto si ritrova davanti a uno strano tizio molto simile a Pippo che gli dice di essere un lupo mannaro e che gli restituisce il portacipria di Minni dicendogli di restituirlo alla loro amica comune per poi sparire di colpo. Topolino che non riesce a capire ciò che è appena successo aprendo il portacipria poiché non chiude bene nota che al suo interno ce un secondo specchio nel cui riflesso nota qualcosa di strano ma piuttosto perplesso crede di aver avuto soltanto un’allucinazione e dopo averlo richiuso torna a casa. La mattina seguente puntuale come ogni mattina il postino Marzabar arriva a Casa di Topolino per consegnare la posta e fare colazione a scrocco coi suoi cereali al mango preferiti .

Marzabar porta con se da grande appassionato del genere vari giornali del brivido e di fantascienza lasciando perplesso Topolino sulla veridicità di tali riviste. Prima di andare via Marzabar ricorda a Topolino che mentre per spiegare la realtà che ci circonda usiamo la ragione che forse possiamo usare qualcos'altro per spiegare le cose para normali. Tutto ciò fa ripensare a Topolino agli eventi accaduti la sera prima e decidendo di riaprire il portacipria di Minni rivede esattamente la stessa cosa della sera prima: l’immagine di qualcun altro. Decide cosi di indagare sulla faccenda recandosi alla Bottega degli Errori, trovando il suo nome dietro al portacipria. Una volta al negozio, dove Topolino si sente osservato, conosce Toppersby il proprietario della bottega di cianfrusaglie che nel vedere il portacipria con lo specchietto rimane stupito. Toppersby capisce subito che deve averglielo dato Pipwolf che col suo fiuto ha captato la bontà di Topolino. Gli racconta poi che ci fu un tempo in cui le poche persone che possedevano uno specchio aveva paura di usarla poiché un mostro trascinava i malcapitati nel suo mondo, la superficie riflettente. Allora un mago alchimista forgiò uno specchio magico in grado di imprigionare quell'essere malvagio portandolo sulla terra e privandolo dei suoi poteri. Lo specchio catturò la sua immagine e la sua identità facendo vagare ora il mostro nel mondo reale. Se il mostro dovesse specchiarsi in uno specchio normale rischierebbe di dissolversi.

Il porta cipria in mano a Topolino si rivela essere una porta ma Topolino rimane piuttosto scettico da quanto dettogli da Toppersby anche quando gli svela il suo potere di leggere la storia di un oggetto solo toccandolo. All'improvviso qualcuno però bussa alla porta e Toppersby preoccupato decide di fare uscire Topolino dalla porta sul retro indirizzandolo verso il Topo Bianco, nel Quartiere Vittoriano, per riportare lo specchio al loro comune amico, Pipwolf. Nel quartiere vittoriano la fitta nebbia avvolge tutto e Topolino ha un paio di difficoltà nell'individuare il locale che però appare davanti ai suoi occhi improvvisamente. Entrando al Topo Bianco Topolino avverte subito l’area di mistero ma anche un clima amichevole e ritrova Pipwolf che, dopo essersi presentati ufficialmente, gli spiega che il portacipria era per Manny e che inseguito aveva deciso di nascondere lo specchietto nel portacipria e che probabilmente ha scambiato Manny per Minni visto la loro somiglianza. Durante la conversazione Sentinel, il misterioso proprietario del locale in grado di riconoscere chi è in grado di affrontare mentalmente un viaggio nell'impossibile, fa subito consegnare al tavolo un menu per accompagnatori. Tutti gli amici di Pipwolf, tra cui Ice e Cugino Hobi, vedendo il tipo di menu al tavolo sono davvero stupiti e contenti che Pipwolf abbia finalmente deciso di prendere un viaggiatore con se rinunciando a viaggiare solo e vogliono festeggiare l’evento anche se Pipwolf prova a spiegargli che si tratta di un equivoco e Topolino che non capisce si domanda a cosa serva questo menu per accompagnatori.

Pipwolf decide che è arrivato il momento di uscire dal locale dato il suo imbarazzo e una volta fuori Topolino stanco e scettico pensa che la storia dello specchietto non sia altro che un trucco finché in mezzo alla nebbia sbatte contro un misterioso mostro. Dopo averlo salvato Pipwolf gli spiega che era proprio quel mostro ad inseguirlo e lungo la fuga ne approfitta per leggergli il manuale degli accompagnatori e fare di Topolino il suo viaggiatore ufficiale stringendo l’accordo ufficiale. Più tardi Pipwolf e Topolino giungono in un tranquillo quartiere residenziale di Topolinia dove all'interno di un casa si è aperto un varco verso il mondo dell’impossibile lasciando interdetta la padrona di casa che si vede entrare due sconosciuti in casa per poi non trovarli più poco dopo. Topolino decide di seguire Pipwolf dentro l’orologio della signora e una volta attraversato il portale si ritrova con l’amico davanti alla Villa di Manny persona che Pipwolf non vuole assolutamente incontrare. Dentro la villa Topolino viene accolto da una strana pianta domestica, Gertie, molto simile a un cucciolotto e dalla padrona di casa Manny. Manny conduce Topolino nel suo ufficio per scambiare due parole sul suo rapporto con Pipwolf. La ragazza prova a spiegare che per i viaggiatori il loro mondo e un mondo di avventure ma per i residenti il loro mondo è governato dal caos e che lei è una tutrice dell’ordine soprattutto per gli accompagnatori. Rivela inoltre che Pipwolf è un accompagnatore senza permesso poiché non ha mai affrontato l’esame ufficiale poiché ha paura e di conoscere anche Toppersby che era anche lui un’accompagnatore.

Quando Topolino è pronto a restituire lo specchio a Manny ecco spuntare il terribile mostro dello specchio, Celantus, con in ostaggio Pipwolf e Gertie. Celentus svela che aveva commissionato a Toppersby di cercare lo specchio per conto suo il quale dopo averlo trovato e aver scoperto la vera natura dell’oggetto l’ha affidato a Pipwolf per evitare che cadesse in mani sbagliate. Tornato alla bottega Celantus ha notato Topolino e cosi l’ha seguito fino a questo mondo cosi ora potrà rimpadronirsi dello specchio e tornare a terrorizzare tutti. Topolino, che ha nascosto il vero specchio in tasca, con un’astuto piano decide di giocarsi il tutto per tutto e alla domanda del mostro di dirgli cosa vede riflesso nello specchio del portacipria risponde che vede solo il mostro cosi il mostro convinto dalla risposta di Topolino afferra il portacipria per specchiarsi finendo disintegrato rompendo però il porta cipria di Minni. Più tardi Topolino, dopo essere stato riaccompagnato nel suo mondo, non sa come raccontare tutto a Minni che l’ha appena trovato dopo una giornata che lo cercava. Minni però immagina che il motivo della lunga assenza del suo fidanzato sia a causa del suo portacipria perso la sera prima poiché un tipo allampanato e pieno di peli gliel'ha appena restituito affermando di avere un debito con Topolino e che un certo Toppersby gli ha anche rimosso la lettera stampata che odiava tanto e sostituito lo specchietto interno. Topolino comprende cosi che tutto ciò che è successo e successo sul serio e si rassicura inoltre che nello specchietto non ci sia riflesso qualche altro mostro.

RistampeModifica

  • X-Mickey 1000 (2002)
  • Disney Digicomics 5 - X-Mickey #1 - Nello specchio (2009)
  • Tutto Disney 59 - X-Mickey - Storie da brivido (2013)
  • Disney Legendary Collection 10 - X-Mickey 1 (2016)
  • Disney Noir 13 - Paperino e il germano paltese (2018)
Storia precedente Nello specchio Storia successiva
- 1 Maggio 2002 Cartoline da Mostropoli

Cartoline da mostropoli


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.