FANDOM



Nel fuoco
PK 2 17
Copertina
Informazioni generali storia lunga
Codice Inducks:I PK2 17-1
Sceneggiatura:Augusto Macchetto
Disegni:Graziano Barbaro
Prima uscita:1 maggio 2002
Casa editrice:Walt Disney Italia
Lingua:Italiano
Pagine:62
Personaggi storia lunga
Personaggi principali:
Nuovi personaggi introdotti:


"Io e Korinna potevamo avere un pianeta, e non ci accontenteremo di qualcosa di meno."
Juniper Ducklair.

Nel fuoco è un episodio della serie PK2, scritto da Augusto Macchetto, disegnato da Graziano Barbaro  e pubblicato per la prima volta nel maggio 2002 sul numero 17  della rivista omonima; costituisce il terzo capitolo della serie chiamata The quadrilogy.

Trama

Nel prologo, ambientato sul pianeta Corona, vediamo due giovani Korinna e Juniper appiccare il fuoco a un museo per puro divertimento.

Paperopoli, oggi. Korinna usa i suoi poteri per suscitare il panico fra gli addetti a un reattore nucleare delle  Ducklair Enterprises e approfitta della confusione per rubare un “catalizzatore cinetico”. È solo il primo atto di una campagna che Korinna e Juniper  vogliono lanciare contro l’impero del padre; loro complici sono Birgit Q e il vicepresidente della Ducklair Enterprises Gordon Bekko, mossi la prima dal rancore contro Everett [1], il secondo dai suoi piani per scalare la compagnia.

La malvagia Korinna, stabilita la sua base nei sotterranei del Duckmall Center, comincia a usare il catalizzatore per accendere a distanza incendi nei vari quartieri della città, facendoli poi convergere tutti verso la villa di Everett. Quando le fiamme sembrano minacciare il centro commerciale, Rupert Potomac ha modo di dimostrare le sue qualità come addetto alla sicurezza, organizzando l’evacuazione.

Pk, durante un suo sopralluogo al reattore, apprende del furto del catalizzatore. Dopo aver fatto la sua parte nel salvare vite durante l’incendio, l’eroe, grazie a un suggerimento di Lyonard D’Aq, capisce che il misterioso piromane deve agire da un luogo molto freddo, come l’impianto di condizionamento del Duckmall. PK, recatosi sul luogo, costringe Korinna alla fuga e distrugge il catalizzatore, fermando così le fiamme.

Anche se Anymore Boring riesce a scoprire e a cacciare i due manager infedeli, e insabbia in parte lo scandalo per gli esperimenti segreti della Ducklair Enterprises, Everett è in ginocchio: la sua immagine pubblica è stata ferita dalle accuse di Angus Fangus, la sua villa è andata distrutta, e ha perso anche Juniper, fuggita e unitasi a Korinna.

Analisi

Dopo una lunga e graduale serie di rivelazioni, la natura di dark ladies delle due sorelle Ducklair è finalmente chiara. Se fino ad ora poteva sembrare che Korinna e Jupiter fossero mosse da un comprensibile rancore per il male che Everett aveva fatto loro, senza volerlo, qui viene detto esplicitamente che il loro vero obiettivo è il potere, e che rimpiangono Corona non per nostalgia della patria, ma perché avrebbero potuto regnarvi.

In questo episodio, inoltre, si chiude una delle trame secondarie, quella legata alla rivalità tra Birgit Q e Anymore Boring e alle lotte di potere all’interno della Ducklair Enterprises.

Note

  1. Per l'inganno di Everett contro di lei, nell'episodio Il vero nemico.



I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.