FANDOM



Metalli
Metalli
Informazioni generali
Scopi e obiettivi:Eliminare ogni forma di vita non artificiale dell'universo
Creato da:Giorgio Pezzin (testi)

Massimo De Vita (disegni)

Prima apparizione:Contatto con la Terra (1991)


I metalli sono un gruppo di robot programmati per distruggere ogni forma di vita biologica esistente nel cosmo. Creati da Giorgio Pezzin e Massimo De Vita, essi fungono da principali antagonisti della saga Topolino e i Signori della Galassia.

OriginiModifica

Moltissimo tempo fa, in tutta la galassia venne combattuta una sanguinosa guerra che vide i pianeti combattersi l'un l'altro in una lotta senza quartiere. Nelle battaglie vennero impiegate sofisticate e potenti macchine da guerra. Una volta terminato il conflitto, i resti di queste furono depositati sul pianeta Kborr, che funse da discarica. Tuttavia ad un certo punto, in modo inspiegabile ed imprevedibile, esse si rianimarono. Nacque così una nuova forma di vita, quella dei (come sarebbero stati chiamati in seguito) metalli. I robot così generati si evolsero perfezionandosi sempre di più, ma mantennero la programmazione originaria per la quale erano stati creati: quella bellica. Da allora i metalli ingaggiano una terribile guerra contro tutti i popoli della galassia, con il fine ultimo di distruggere ogni forma biologica di vita.

Caratteristiche generaliModifica

I metalli possono essere di diversi tipi, forme  e dimensioni. Le sembianze che assumono sono talmente varie che non è semplice capire se un robot ne faccia parte o meno.

Molti di loro, soprattutto coloro che si occupano di bassa manovalanza, possiedono un cervello primitivo e sono in grado di eseguire una gamma limitata di ordini, mentre altri hanno un quoziente intellettivo analogo a quello umano. Inoltre non tutti sono dotati dei medesimi poteri: alcuni hanno sviluppato la facoltà di sostituirsi ad altre macchine e replicarne le funzioni. Essi stessi costruiscono altri metalli allo scopo di ingrossare le file del loro esercito.

TipiModifica

Queste creature sono suddivisibili in diversi gruppi; se ne alencano alcune:

  • distubatori: si tratta di robot che agiscono sotto copertura al fine di prendere il controllo delle civiltà meno progredite tecnologicamente.
  • soldati (visibili nell'immagine in cima alla pagina): molto numerosi, rappresentano la fanteria dell'esercito e svolgono la sola funzione di combattere. La loro intelligenza è piuttosto limitata, tantochè sono in grado di eseguire una sola attività alla volta.
  • ingegneri: progettano strutture utili ai metalli.
  • elefanti robotizzati da combattimento: giganteschi robot con un'elevata potenza di fuoco. Il loro design è palesemente ispirato a delle macchine da guerra comparse in Guerre Stellari V - L'impero colpisce ancora.

Esistono inoltre metalli non riconducibili in nessuna categoria specifica.

OrganizzazioneModifica

Questi esseri sono molto numerosi e pericolosi in tutta la galassia e ne controllano buona parte. Essi sono comandati dal malvagio generale Titanio, tuttavia non è chiaro se egli ne sia il capo supremo o se esista qualcuno sopra di lui.

Tematiche correlateModifica

La rivolta delle macchine verso gli esseri umani che le hanno costruite è un tema classico della narrativa fantascientifica e Pezzin si serve dei metalli per introdurre questo argomento nei fumetti Disney.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.