FANDOM


Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Matilda (disambigua).


Matilda
MatildaBottaro
Informazioni generali
Residenza:imprecisato (Francia?)
Data di nascita:imprecisata (Medioevo)
Data di morte:imprecisata
Prima apparizione:Paperino e Paperotta (1996)
Creato da:


Famiglia
Coniuge:nessuno (ma con ogni probabilità finirà per sposare Papero Magno)
Parenti:

sconosciuti


"Yu-uuuh! PAPERUCCIO, dove sei? Dove ti sei nascosto, TIMIDONE?"
Matilda mentre cerca Papero Magno

Matilda è un personaggio del mondo dei paperi, apparso per la prima e unica volta nella storia Paperino e Paperotta di Luciano Bottaro e Alberto Autelitano.

StoriaModifica

La principessa Matilda vive nel Medioevo, presumibilmente in Francia, dato che frequenta assiduamente la reggia di Papero Magno. La papera, innamoratissima del re, vorrebbe a tutti i costi farsi sposare da lui, che invece non ne vuol sapere: per cercare di allontanare definitivamente la pretendente, Papero Magno la sfida a creare una serie di arazzi - Matilda dice di essere un'eccellente ricamatrice - che raffiguri la storia dei paperi dalla preistoria al momento attuale.

Matilda non si perde affatto d'animo e si rivolge all'alchimista Archimede per ottenere le notizie storiche che le servono per gli arazzi. In seguito, avendo scoperto che Papero Magno è innamorato della principessa Paperotta, più bella e più giovane di lei, si allea con la strega Nocciola perché il matrimonio sia ostacolato in tutti i modi.

In realtà è la stessa Paperotta, dopo una serie di vicende, a rifiutare Papero Magno: ma nel frattempo Matilda ha avuto il tempo di ricamare gli arazzi richiesti, e alla fine della storia ricompare con la sua opera. L'ultimo arazzo raffigura proprio le nozze di lei con Papero Magno...

CaratteristicheModifica

Il comportamento di Matilda - personaggio senza nessuna corrispondenza con la leggenda medievale di Tristano e Isotta, di cui Paperino e Paperotta dovrebbe essere la parodia - ricorda moltissimo quello di Brigitta: anche lei è innamorata, non corrisposta, di un ricchissimo papero (rimane aperta la possibilità che il suo amore non sia del tutto disinteressato) e cerca in ogni modo di farsi sposare.

Numerose sono le affinità di Matilda con un altro importante personaggio delle parodie Disney, Gertruda da Monza. Si noti che, in quanto personaggi di storie in costume, sia Matilda che Gertruda sembrano riuscire alla fine a farsi sposare, obiettivo destinato a sfuggire regolarmente di mano alla moderna Brigitta, dato che le storie ambientate nel presente devono riproporre continuamente gli stessi motivi senza variazioni di rilievo.

D'altronde, merito di Bottaro nel creare questo personaggio è aver ideato una fisionomia originale, al contrario di quanto avviene in molte parodie Disney soprattutto degli anni Novanta e Duemila, in cui i personaggi sono puntualmente e monotonamente ricalcati su quelli moderni. Matilda infatti non è affatto la sosia di Brigitta: appare come una papera antropomorfa piuttosto alta e prosperosa, con capelli biondi divisi in due trecce. Indossa un abito lungo di foggia medievale e un cappellino largo e piatto.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.