FANDOM



Marie Lamont
Marie Lamont 2
Informazioni generali
Data di nascita:18??
Data di morte:19??
Specie:Papera antropomorfo
Creato da:Marco Gervasio
Famiglia
Coniuge:Andrew Quackett
Figli:
Clan:

Famiglia Quackett


"John, tu credi che a me piaccia questa vita mondana? Tutt'altro!"
Marie Lamont a suo figlio[fonte]

Marie Lamont è una nobilpapera di origini francesi ideata dall'autore Marco Gervasio[1]. Dopo essere stata più volte citata all'interno della saga[2], appare per la prima volta nell'episodio Il nobile dietro la maschera del 2015.

Aspetto fisico

Marie Lamont è una papera antropomorfa dalla classica fisionomia disneyana. Si veste sempre in maniera elegante come il suo rango le impone, secondo il gusto della sua epoca. Caratteristicamente ha un neo sulla guancia sinistra e ha i capelli nero scuro che le arrivano alle spalle.

Carattere

Marie Lamont era di retaggio nobile, ma contrariamente al marito non era entusiasta di questo privilegio. Si annoiava a tutti gli eventi mondani a cui l'etichetta richiedeva la loro presenza e non sopportava l'ipocrisia dell'ambiente in cui era costretta a vivere. Sembra che abbia tramandato a suo figlio John quest'insofferenza nei confronti della ricca aristocrazia.

Storia

Marie Lamont nacque a Parigi da una nobile famiglia e si sposò con il duca Andrew Quackett, ricco discendente della famiglia Quackett. Da lui ebbe due figli: Henry e John. Quest'ultimo in seguito divenne meglio noto col nome d'arte di Fantomius. Sembra che il figlio John abbia ereditato il suo desiderio di evasione sociale proprio dalla madre[3].
Marie Lamont ha un ruolo importante nella storia Fantomius torna a casa; la nobildonna, ormai matura ma sempre affascinante e spregiudicata, per proteggere la reputazione della famiglia è costretta a derubare il suo stesso marito di un prezioso gioiello, l'Unicorno del Califfo. Il figlio, nei panni di Fantomius, e Paper Holmes riescono comunque a recuperare il gioiello e a impedire il ricatto.

Note

  1. [1] Definitive Collection #1 pag 9
  2. [2] Scheda di Fantomius - Salimbeti.com
  3. Vedi Il nobile dietro la maschera, 2015
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.