FANDOM


  • Manetta e la maschera della verità
  • Commenti



Manetta e la maschera della verità
Topolino 2953
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2953-1
Sceneggiatura:Carlo Panaro
Disegni:Paolo De Lorenzi
Prima uscita:3 luglio 2012
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:34
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Manetta e la maschera della verità è una storia di Carlo Panaro e Paolo De Lorenzi, pubblicata sul numero 2953 di Topolino.

Trama

Il prologo vede un criminale noto come Il Clown effettuare l'ennesima rapina in una gioielleria.

Manetta dà il benvenuto a casa sua al suo amico d'infanzia Sonny che ha ritrovato dopo molti anni tramite mousebook. Sonny lavora come rappresentante di gioielli girando di città in città e, dovendo passare per Topolinia, ha accettato di farsi ospitare da Manetta per qualche giorno. Ma Sonny sembra nascondere qualcosa; infatti, prima di uscire, nasconde una pistola (presa della sua valigietta) nell'armadio della sua stanza. Manetta accompagna Sonny da un altro loro amico, Otis Coleman che ora è propritario di un ristorante. Mentre Sonny è distratto dalla cameriera Sally, Manetta chiede a Otis di organizzare una festa a sorpresa per il loro amico per il pomeriggio del giorno dopo.

Manetta e Sonny, dopo pranzo, si dedicano ai loro rispettivi lavori. Sonny però ha mentito sul suo e lo si vede spiare un non precisato individuo per poi passare vicino ad una gioielleria. La mattina dopo Manetta si reca al commissariato dove Basettoni lo informa che Il Clown è arrivato a Topolinia ed ha rapinato una gioielleria non lascindo tracce come suo solito. La telecamera di sicurezza è stata distrutta, ma la scentifica riesce a recuperare qualche filmato del giorno prima e Manetta vede tra i clienti Sonny. Questi non sembra stia svolgendo il lavoro di rappresentante e, ripensando ad alcuni episodi, Manetta comincia a sospettare che sia lui Il Clown. Tuttavia non dice niente a Basettoni preferendo scoprire da solo la verità dato che non capisce perchè Sonny avrebbe dovuto farsi riprendere in un negozio che intedeva rapinare.

Manetta và al ristorante di Otis venendo a sapere da Sally che Sonny è passato in macchina stamattina di fretta. Usando la sua conoscenza delle strade, Manetta deduce che potrebbe essersi rifugiato in una viletta abbandonata, luogo ideale per un covo. Appostandosi sente la voce di Sonny mentre parla del Clown e, decidendo di affrontare l'amico, irrompe all'interno. Ma, con sua sorpresa, trova Sonny legato ed il suo agreessore che gli punta una pistola contro obbligando Manetta a gettare la sua e farsi legare a sua volta. Si scopre che Sonny è un detective assunto da un agenzia assicurativa che aveva scoperto che le gioiellerie rapinate avevano tutte stipulato una polizza con loro. Dato che i dati dei clienti erano conosciuti da poche persone, Sonny sospettava che Il Clown fosse il responsabile della sede di Topolinia, Kyle Mason, e l'aveva tenuto d'occhio nei giorni in attesa che si preparasse a colpire e coglierlo con la refurtiva (su cui aveva messo un segnalatore il giorno prima). L'invito di Manetta aveva scombossulato i suoi piani perchè stava lavorando in incognito e non poteva dira la verità ad un ispettore.

Ma Sonny ha fiito per farsi catturare da Kyle che conferma di essere Il Clown, diventato tale per debiti di gioco ed a cui era venuta l'idea di usare come vittime i suoi stessi cienti. Per fortuna intervengono Basettoni e gli altri poliziotti; Manetta, infatti, li aveva chiamati prima di irrompere. Manetta si scusa con l'amico e si celebra così la festa al ristorante di Otis a cui partecipa anche Basettoni (a cui finisce una torta in faccia per colpa di Manetta).

Pubblicazioni italiane

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.