FANDOM




Nereus
1992587-01a
Informazioni generali
Nome originale:Nereus
Codice Inducks:Nereus
Specie:Umano
Genere:Maschio
Residenza:Miceland
Creato da:
Fumetti
Debutto in:Il Grande Torneo (2006)
Parenti più stretti:


Nereus è personaggio ideato da Stefano Ambrosio e Lorenzo Pastrovicchio che compare nella saga di ambientazione fantasy Wizards of Mickey. È il maestro di Topolino.

Aspetto e CarattereModifica

Ci sono voluti molti anni di studio su antichi libri e pergamene rare prima che l'anziano maestro di Topolino, un tempo allievo del Primo Stregone Supremo, diventasse un Mago Potentissimo!

Ora Nereus custodisce ogni tipo di magia, i segreti per controllare gli elementi della magia e da solo riesce a tenere testa a Macchia Nera. Saggio, coraggioso, valoroso e severo, sa sempre indicare ai Wizards of Mickey la giusta strada comunicando con loro tramite un amuletofonino.

BiografiaModifica

Nereus, potente mago e maestro di Topolino, parte per una spedizione a Bukara nella Valle delle Antiche Ossa lasciando l'apprendista solo. Giunto a Bukara viene catturato da Roknar e gli Orchetti Faina al servizio del malvagio Signore degli Inganni. Nereus manda quindi un amuletofonino a Topolino, impegnato nel grande torneo per avvisarlo del pericolo.

Arrivati al Pozzo dei draghi , dopo aver liberato erroneamente una creatura mitologica di ghiaccio nota come il cacciatori di draghi, Nereus ingaggia un duello con il Signore degli Inganni e rivela che lo aveva condotto lì volontariamente. Con un ultimo attimo di coraggio spinge se stesso e il Signore degli Inganni dentro un portale vortex. Nereus torna per aiutare il suo apprendista durante l'ultimo atto del torneo quando Topolino sfida Macchia Nera per riprendersi i Diamagic che il perfido Signore degli Inganni ha rubato ai partecipanti al torneo.

Nereus 007

Nereus contro Macchia Nera nel Pozzo dei Draghi

Il Maestro Nereus cercando di guadagnare il tempo necessario a Topolino per attivare l'incantesimo spiega che per tornare si è trasformato in un granello di polvere guidato dal vento riusci a raggiungere il Signore degli Inganni e posarsi sul suo amuleto e scappare con lui senza che esse lo sapesse. Con la sconfitta di Macchia Nera il maestro Nereus incorona Topolino facendo di lui il nuovo stregone supremo e gli raccomanda di usare quel potere con saggezza.

In tempi passati quando lo stregone supremo dominava le arti magiche con l'aiuto della Grande Corona, Nereus aiutò il suo maestro a fermare Macchia Nera, l'altro allievo dello stregone supremo, che voleva rubare la Grande Corona. Durante la lotta la corona cadde e si frantumò in mille pezzi creando moltissimi frammenti magici che si sparsero in tutto il mondo e che vennero raccolti da moltissimi maghi, facendo cosi nascere i Diamagic.

Prima di andare via con il saggio Ormen per cercare antichi reperti dell'antica guerra del fuoco, Nereus raccomanda a Topolino di ascoltare sempre gli amici e fidarsi del suo cuore per regnare con saggezza. Quando la grande corona verrà distrutta da Topolino per porre fine al suo regno tirannico i Draghi Antichi verranno risvegliati e Nereus e Ormen saranno i primi ad avere un faccia a faccia con loro.

Nereus 006

Nereus aiuta i Wizard of Mickey via amuletofonino

Sulla Piana del Magma di fatti incontreranno Dredking e Lady Saurya pronti a svelargli il loro obiettivo. Sarà Ormen a combattere con loro per permettere a Nereus di scappare per avvisare tutti del pericolo incombente. Durante il viaggio dei Wizard of Mickey per la ricerca dei pezzi per ricomporre la Grande Armatura darà preziosi consigli e soluzioni per superare al meglio i vari ostacoli tramite il suo amuletofonino. Dopo la sconfitta dei Draghi Antichi e di Macchia Nera, Nereus si complimenterà con il suo allievo per aver finalmente capito, dopo aver affrontato questo lungo viaggio pieno di pericoli, la responsabilità che deriva dal potere magico che gli è stato dato.

Nell'episodio La guerra infinita assistiamo a un episodio avvenuto nel passato quando Topolino era ancora l'apprendista di Nereus che tenta di far capire un'importante lezione a Topolino. A casa del Maestro si recano un Monoclope e un Triclope , popoli in lotta tra loro, che vogliono che il potente mago si allei con loro per sconfiggere il popolo avversario. Le due creature sono in realtà soggiogata da un troll, che promette di liberarli solo quando qualcuno pronuncierà il suo nome. Verranno aiutati da Topolino, attraverso uno scrigno del Mago, che scaccierà quel troll, ma noterà ben presto che le lotte non cesseranno. Nereus spiega a Topolino che se quei due popoli fossero stati pronti a vivere in armonia si sarebbero alleati da soli nella lotta con il Troll e fa capire cosi a Topolino un importante lezione.

Mentre l'attacco della Gilda dei Diafani ha inizio Nereus richiama i Wizard of Mickey, dopo aver riacceso la fornace dell'abisso, e dopo avergli spiegato come sono nati gli stregoni della Gilda dei Diafani, consigliato anche da Ormen, li manda nel passato durante la guerra tra i Draghi e lo stregone supremo per fargli impedire di scomporre l'anima dello stregone supremo cosi da cambiare il passato. Nonostante gli sforzi per cambiare il passato Nereus si accorge che il passato e immutabile e le cose non sembrano affatto migliorare poiché la colossale Mirmidon sta richiamando a se tutti i Diamagic rendendo i bordoni magici dei maghi semplici bastoni. Questo antico male verrà fermato grazie all'anima buona del primo stregone supremo, nonché quello che diventerà maestro di Nereus, ma con la scomparsa di Mirmidon anche la magia scomparirà.

La scomparsa della magia provocherà numerosi cambiamenti nel mondo, che faceva largo uso del potere dei Diamagic, e Nereus incaricherà I Wizards of Mickey, le streghe del Team Luna Diamante e i cuochi del Team Yum Yum Cook di intraprendere un lungo viaggio per tracciare la mappa de nuovo mondo. Durante questo viaggio Macchia Nera e i suoi nuovi e vecchi seguaci proveranno ad assediare numerose terre e al Maestro Nereus non resterà che seguire il piano del suo allievo Topolino e liberare l'ex capo della tribù dei Ghouler, imprigionato con l'inganno da Macchia Nera quando era ancora un giovane mago, per farsi rivelare l'entrata per il regno di sotto dove Macchia Nera si nasconde con un armata di Ghouler che non sanno che stanno pigliando ordini da chi li ha traditi in passato.

Nereus 010

Nereus e Topolino apprendista

Dopo aver imprigionato Macchia Nera la pace nel mondo inizia a regnare ma al Castello dello Stregone Supremo Nereus percepisce che qualche insidia è in agguato mettendo in guardia i Wizards of Mickey. Nei giorni a seguire alcuni incantesimi lasciati in sospeso da Macchia Nera iniziano a comparire soggiogando i cuori assetati di rivalsa. Mentre al castello Nereus, le ragazze del Luna Diamante, Archimede e Pico sono indaffarati all'interno della biblioteca per la sistemazione di antichi manuscritti il lupo di Neraja, Fenris, si presenta con una richiesta d'aiuto per le Luna Diamante per salvare Amelia soggiogata da uno degli incantesimi di Macchia Nera. Con i Wizards of Mickey si recherà poi al consiglio degli Stregoni Decani dove proporrà di far compiere un'azione di redenzione allo stregone malvagio per annullare tutte le sue magie cattive ma prevarrà la decisione degli altri stregoni che decideranno di esiliare il Signore degli Inganni nell'isola delle comete delle onde. Dopo la scomparsa definitiva di Macchia Nera, auto esiliatosi nell'isola, Nereus festeggerà la ritrovata pace assieme a tutti i suoi amici.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.