FANDOM




Lyonard D'Aq
Lyonard D'Aq (full body)
Informazioni generali
Classificazione:Papero antropomorfo
Codice Inducks:Lyonard D'Aq
Albo di debutto:PK² 2 Solo un po' di paura

(marzo 2001)

Localizzazione:Century (Paperopoli)
Progettista e programmatore:Vulnus Vendor (solo PK - Pikappa)
Aspetto fisico
Corporatura:Snella
Motivo mutazione:Irreversibile trasformazione in un rettile gigante (solo PK - Pikappa)
Attività cerebrali
Facoltà intellettive:Sopra la media
Carattere:Scorbutico e solitario
Attività lavorative
Attività:Meccanico
Missione:Aiutante di Pikappa
Parenti più stretti:


Lyonard D'Aq , detto anche Lyo, è uno dei personaggi principali della Saga di Pikappa.; è un vecchio meccanico ormai in pensione, che aiuta Paperinik in più di un'occasione.È il custode della Century, una fabbrica abbandonata di locomotive che serve a PK come base segreta, ed è il più intimo confidente e consigliere dell’eroe, come lo era Uno nella prima serie.
Compare nella seconda serie con un ruolo marginale, mentre nella terza serie acquista un'importanza maggiore.

Carattere e aspetto fisico Modifica

Lyonard ha, generalmente, un carattere scorbutico e diffidente; però, verso chi ha guadagnato la sua fiducia, dimostra grande calore umano e senso dell’umorismo. Se nella seconda serie è semplicemente un bravo meccanico, nella terza mostra talento anche come scienziato e inventore, svolgendo verso PK la stessa funzione di Archimede verso il Paperinik classico. In gioventù, è stato assistente di un supereroe, di cui custodisce la memoria, ed è sentimentalmente molto legato a quella stagione della sua esistenza. Da ciò deriva la sua amicizia per PK, l’ultimo fra i paladini della giustizia mascherati.

Ha una sorella, di nome Jenny, e un nipotino, di nome Billy, che appaiono solo in una breve storia umoristica (Ho salvato il pianeta)

Fisicamente, Lyonard è alto, magro e, sebbene anziano, vigoroso e in buona salute; ha i capelli grigi e la barba, anch’essa grigia. Indossa sempre un cappello con visiera e una salopette da meccanico sopra una camicia con le maniche rimboccate fino ai gomiti.

Storia Modifica

PK² Modifica

Lyonard appare per la prima volta nell’episodio Solo un po’ di paura, dove aiuta PK contro alcuni ladri d’auto; è solo in Onde Alpha, tuttavia, che ne viene rivelato il nome e diventa un comprimario fisso. Lyonard è stato in gioventù assistente del supereroe Astrongman e ancora oggi conserva gelosamente il suo rifugio segreto, nel fabbricato della Century, e i suoi marchingegni, fra cui un computer per l’epoca avanzatissimo.[1] Quando PK sceglie i magazzini della Century come base, Lyo dapprima lo accoglie ostilmente e gli consente di ospitare le sue cose solo per pochi giorni; cambia però completamente il suo atteggiamento verso il papero mascherato dopo aver visto il suo eroismo in televisione.

Negli episodi successivi, Lyonard diventa una presenza fissa e un amico fidato (anche se PK non gli rivela la sua identità come Paperino) e il suo aiuto si rivela spesso prezioso per la felice soluzione delle vicende

PK - Pikappa Modifica

Venuto a Paperopoli con l’ingenua aspirazione di diventare un supereroe, il giovane Lyo scoprì che il suo vicino di casa, il venditore di libri usati Mark Bookmark, era in realtà il supereroe Destroyer Duck, e divenne il suo meccanico e il suo partner, col nome di Destroyer Kid. Il ragazzo, nonostante la mancanza di poteri sovrumani, si dimostrò, grazie al suo giovanile buon senso, un valido aiuto per Power Duck, forte e valoroso, ma un po’ sempliciotto. Si creò però anche numerosi nemici, alcuni dei quali continuano a perseguitarlo, in cerca di vendetta, ancora oggi. Di essi, il più terribile è lo scienziato pazzo Vulnus Vendor.

Nella terza serie, PK conosce Lyo attraverso Lyla Lay, per cui il vecchio meccanico è una sorta di figura paterna. Lui ha trovato la bella droide nel magazzino della Century, ridotta a un manichino senza vita e l’ha riattivata e perfezionata, facendola diventare il miracolo d’ingegneria che è adesso.

Dopo aver diviso molte avventure con PK, nella storia Un lungo addio Lyo incontra una fine tragica: è trasformato da Vulnus Vendor nel gigantesco rettile Lyozard ed abbattuto dall’esercito, nonostante i disperati sforzi di PK e Lyla per salvarlo. Tuttavia, nello stesso episodio, proprio Vulnus Vendor, per salvarsi dalla furia vendicatrice di PK, trasferisce la memoria di Lyo in un corpo artificiale, progettato da Uno, e dotato di nuovi poteri. Questa svolta, che avrebbe potuto avere degli sviluppi interessanti (Lyo ha realizzato il suo vecchio sogno di diventare supereroe, ma a prezzo della sua umanità) verrà poi pressoché dimenticata negli episodi successivi, dove Lyo non sembra aver risentito della sua terribile esperienza, e neppure fa quasi mai uso dei suoi nuovi poteri.

Note Modifica

  1. Sebbene Astrongman sia costantemente citato da Lyonard, non appare quasi mai nelle storie, salvo un paio di vignette in flashback. A un certo punto, PK esprime il dubbio che le sue incredibili avventure siano in realtà frutto della fantasia di Lyo; in effetti, è perlomeno curioso che Paperinik non avesse mai sentito parlare di un suo così illustre predecessore. Alcuni lettori hanno anche avanzato l’ipotesi che lo stesso Lyo sia in realtà Astrongman.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.