FANDOM




Leopold Millighan
Leopold Millighan
Informazioni generali
Codice Inducks:Leopold Millighan
Specie:Cane antropomorfo
Genere:Maschio
Residenza:Anderville
Creato da:Tito Faraci, Ezio Sisto (soggetto)

Tito Faraci (sceneggiatura) Alessandro Perina

Fumetti
Debutto in:The link (1999)


Leopold Millighan è un personaggio della serie Mickey Mouse Mystery Magazine, creato da Tito Faraci e Alessandro Perina; è un imprenditore corrotto e privo di scrupoli.

StoriaModifica

Nato da un'illustre famiglia, Leopold Millighan ha svolto il servizio militare nei corpi speciali, dove ha avuto per compagno d'armi Tomoka. Si è poi dato agli affari, diventando l'uomo più ricco di Anderville, con interessi che vanno dall'elettronica (Millitronics) all'edilizia (Anderbuilding) ai trasporti (Millitransit). Ha costituito, con Henry J. Lasswell e Gloria Gump, un triumvirato criminale che controlla la città.

Topolino si scontra per la prima volta con lui in occasione del caso Tomoka. L'investigatore scopre che Millighan, due anni prima, per non perdere una commessa dell'esercito, aveva organizzato un falso furto alla Millitronics, lasciando poi che il suo vecchio commilitone Tomoka facesse da capro espiatorio e che, in più, ha fatto sparire dalla procura, grazie ai suoi appoggi politici, un documento compromettente per il suo complice Steelhammer. Millighan evita però l'incriminazione e diventa un nemico giurato di Topolino (The link).

In seguito, Millighan appoggia i tentativi di liberarsi di Topolino da parte di Lasswell, fra l'altro rivelandogli che il loro comune nemico si è rifugiato a Shark Keys (Firestorm).

Ironicamente, di lì a poco Topolino si trova a lavorare per Millighan, accettando, all'insaputa del miliardario, l'incarico di addetto alla sicurezza sul Black Mask, un avveniristico treno costruito dalla Millitransit. Durante il viaggio, Topolino deve sfuggire agli agguati del sicario noto come "la Sfinge". In quell'occasione, sorprendentemente, Millighan salva la vita al suo avversario, consentendo a Patty Ballestreros di mettersi in contatto con lui per rivelargli l'identità del killer (Black Mask). Dopo questo gesto, fatto, probabilmente, più per evitare cattiva pubblicità e rappresaglie della polizia che non per scrupoli morali, Millighan scompare dalla serie.

Carattere e aspetto fisicoModifica

A differenza dell'isterico Lasswell o della megalomane Gump, Millighan è un freddo, spietato, crudele e razionale, sempre padrone di sé. Non disdegna la violenza, quando la considera necessaria, ma preferisce agire per interposta persona ed è abilissimo nel non compromettersi, anche a costo di sacrificare i suoi complici.Ha un carattere sgradevole ed è incline alle battutine sarcastiche.

Fisicamente, Millighan è alto e biondo, pur se comincia a perdere i capelli, ma non bello, a causa del naso e del mento lunghi ed aguzzi. Data la sua condizione sociale, indossa sempre abiti di grande eleganza.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.