FANDOM



Le sorgenti della Luna
Le sorgenti della luna
Copertina
Disegno:Fabio Celoni
Colore:Max Monteduro
Informazioni generali storia lunga
Codice Inducks:I PKNA 9-1
Soggetto:
Sceneggiatura:Gianfranco Cordara
Disegni:Francesco Guerrini
Inchiostri:Francesco Guerrini
Prima uscita:1 settembre 1997
Casa editrice:Walt Disney Italia
Lingua:Italiano
Pagine:62
Personaggi storia lunga
Personaggi principali:
Nuovi personaggi introdotti:
Storia breve
Titolo:Rumori di fondo
Codice Inducks:I PKNA 9-2
Miniserie:Angus Tales
Sceneggiatura:Tito Faraci
Disegni:Silvia Ziche
Protagonista:Angus Fangus
"Quando ti svegli, striscia fino a me, schiavo di un coolflame!"
Zargon rivolto a Pikappa

Le sorgenti della luna o anche PKNA #9 è il nono albo regolare della serie Paperinik New Adventures, pubblicato per la prima volta nel 20 agosto 1997. È stato scritto da Gianfranco Cordara e disegnato da Francesco Guerrini.

Si tratta dell'albo conclusivo della cosiddetta Tetralogia delle Spore.

TramaModifica

Paperinik sta sorvegliando la sua città quando viene svegliato da Xadhoom che vuole ritrovare le astronavi xerbiane che si sono salvate dalla distruzione del suo pianeta[2] e spera di far affidamento su Uno. Sfortunatamente l'intelligenza artificiale le spiega che non è in grado di rintracciare le astronavi poiché hanno una tecnologia troppo avanzata, ma Pikappa lo obbliga a mettersi al lavoro a condizione che Xadhoom dia il suo contributo alla difesa della Terra contro gli attacchi evroniani.
Dopo innumerevoli calcoli tra Uno e la xerbiana alla ricerca di un nuovo nido di spore è Pikappa a localizzarlo e a scoprire come funziona la geometria evroniana e la loro elaborazione spaziale. Le spore sono in Africa centrale nella regione dei Grandi Laghi.

Intanto lo spietato e aggressivo generale Zargon viene inviato sulla Terra, ordinato dal grande imperatore evroniano, a sorvegliare e proteggere il nido d'infestazione, più che una mossa militare, si tratta di mossa politica di un ben più ampio gioco, che si sta combattendo in seno al Consiglio imperiale dei 111 tra la fazione degli scienziati e quella dei militari. Tuttavia Zargon è furioso per venire trattato come una pedina.

Paperino parte per l'Africa e si trova compagno di volo nientemeno che del generale Abraham Lincoln Wisecube, ma il soldato non sopporta le noiose chiacchiere del papero e i suoi tentativi di fare amicizia (ignorando però entrambi la rispettiva vera identità). All'aeroporto Paperino si incontra con Lucille Bruceburton una studiosa di antropologia con cui Uno, spacciandosi per un essere in carne e piume, ha iniziato un fitto scambio epistolare. Lucille crede che Paperino sia un dottore di botanica giunto nel continente nero per alcuni studi di ricerca e gli fornisce ospitalità durante la sua permanenza. Dopo essersi sistemato il paperopolese si rincontra con Xadhoom, appena arrivata in Africa.
Di fronte allo spettacolo del tramonto equatoriale, con il sole morente che non cessa di scaldarli, Xadhoom si lascia andare ad alcune confidenze. Racconta di aver trovato un'astronave xerbiana alla deriva nello spazio, ma potrebbero essercene altre due che sono riuscite a lasciare indenni il pianeta... e tra l'equipaggio ci potrebbe essere anche Xari.

Il giorno dopo i due cominciano le loro ricerche nei pressi delle Sorgenti della Luna e ben presto vengono attaccati da una pattuglia evroniana guidata da Zargon in persona. Il generale riesce a cogliere di sorpresa Pikappa e a colpirlo con una Evrongun e Xadhoom, piuttosto che permettere che il suo amico diventi un coolflame lo attacca con un raggio ad alta energia. Nel frattempo il generale Wisecube e i suoi uomini sono giunti nei pressi del nido e iniziano ad attaccare gli alieni. Sotto i colpi di Xadhoom e dell'esercito, la situazione sta volgendo al peggio per gli evroniani, ma Zargon ha ancora una carta da giocare per uscirne vittorioso, tuttavia viene tradito dai suoi scienziati che lo lasciano in balia del nemico. Nel combattimento interviene anche l'aviazione che distrugge tutte le spore e Zargon viene colpito da un raggio energetico di Xadhoom.

Al termine della battaglia compare Pikappa, che è riuscito ad evitare la coolflamizzazione assorbendo il colpo con lo Scudo Extransformer, tuttavia sembra che anche Zargon sia riuscito a sopravvivere. Il giorno dopo Paperino si reca in aeroporto per prendere il volo per Paperopoli. Il suo vicino di posto sarebbe ancora Wisecube, ma questa volta il generale (del quale è finalmente rivelato il volto, sempre tenuto fuori campo, e di cui Paperino scopre ora l'identità) si rifiuta di sedersi a fianco del goffo e logorroico papero!

Storia breve: Rumori di fondoModifica

Pikappa Xadhoom

Xadhoom e Paperino si stagliano contro il sole morente in Africa

Angus Fangus racconta com'era il lavoro del giornalista quando lui aveva cominciato e non esistevano ancora i computer, ma i pezzi si scrivevano sulla macchina da scrivere. Fangus ricorda che viveva in uno squallido quartiere di periferia, dove veniva continuamente disturbato dai suoi rumorosi vicini. Nella stanza a fianco alla sua abitava Billy Paganino, l'unico gangster che nella custodia del violino riponeva davvero un violino! Tuttavia nell'immobile i rumori fastidiosi non finivano mai: lavandini gocciolanti, feste studentesche, robot giganti impazziti... e anche quando si riusciva a riportare il silenzio per ottenere la giusta concentrazione con cui lavorare, l'imprevisto era sempre in agguato!

AnalisiModifica

Billy Paganino

Billy Paganino personaggio ricorrente all'interno delle Angus Tales

Le sorgenti della Luna rappresenta la conclusione della Tetralogia delle spore, tuttavia il finale di questa avventura, sviluppatasi su quattro albi, è un po' affrettato e poco coinvolgente, complici i disegni di Francesco Guerrini e la sceneggiatura di Gianfranco Cordara. Cordara, dopo l'eccellente primo episodio della tetralogia (PKNA #6 Spore) si occupa anche della sua conclusione, che avviene senza il contributo di Paperinik o Xadhoom, ma grazie all'intervento del deus ex machina rappresentato da Wisecube[3]. Guerrini, dopo l'ottima prova di PKNA #4 Terremoto non riconferma il suo talento, mostrando ancora qualche indecisione sulla giusta rappresentazione degli evroniani o di Xadhoom stessa, inoltre tenta alcuni approcci di tavola molto originali, ma che in più casi non agevolano la lettura[3].

Infine nell'albo vengono aperti molti spunti narrativi che non troveranno seguito nella serie. Zargon e Lucille Bruceburton non compariranno in altri numeri, nonostante si aprano spiragli di un loro ritorno in futuro. Inoltre la disputa politica che si svolge in seno al Consiglio imperiale tra la fazione degli scienziati e quella militare, verrà del tutto accantonata negli albi successivi e questa sottotrama, nonostante gli ottimi spunti narrativi, non verrà più portata avanti.
Visti i difetti della storia lunga, l'albo si segnala per la copertina molto evocativa disegnata da Fabio Celoni e per la storia breve in cui Faraci introduce Billy Paganino, personaggio ricorrente all'interno delle Angus Tales.

Pubblicazioni italianeModifica

Storia principaleModifica

  • Paperinik New Adventures 9 - Le sorgenti della Luna (1997)
  • PK Memories 5 - Pk Memories - Xadhoom (2001)
  • Paperinik New Adventures Reloaded 9 - Le sorgenti della Luna (2006)
  • Paperinik Ultimate Collection 7 - Extraterribili (2007)
  • PK - Il mito 5 - La vendetta perfetta (2012)
  • PK Giant 3K Edition 12 - Le sorgenti della Luna (2015)

Storia secondariaModifica

NoteModifica

  1. [1] PK - Il mito 5, pag 8
  2. Vedi PKNA #6 Spore
  3. 3,0 3,1 [2] Le sorgenti della Luna - Badcomics.it


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.