FANDOM




Le sette meraviglie dei paperi
Le sette meraviglie dei Paperi

Il logo della serie

Informazioni
Sceneggiatori:Fabio Michelini
Disegnatori:
Episodi:7 (completa)
Prima storia:Il cubo di Paperubik

27 maggio 1990

Ultima storia:Il faro di Paperandria

8 luglio 1990


"Spesso, costruendo nuove strade o nuovi palazzi, o magari persino scavando nel giardino di casa, saltano fuori insospettati frammenti del tempo che fu..."
Incipit della serie

Le sette meraviglie dei Paperi e' una serie a fumetti Disney scritta da Fabio Michelini e disegnata alternativamente da Giuseppe Dalla Santa e Maurizio Amendola. È stata pubblicata in sette episodi su Topolino 1800-1806.

La serie, come si evince dal titolo, va a riprendere in chiave Disneyana quelle che furono le sette meraviglie dell'antichità: la piramide di Cheope a Giza, i giardini pensili di Babilonia, la statua di Zeus a Olimpia, il tempio di Artemide ad Efeso, il tempio di Mausolo ad Alicarnasso, il Colosso di Rodi e il Faro di Alessandria d'Egitto.

Trama

Qui, Quo, Qua giocano ai grandi archeologici in giardino, alla ricerca delle meraviglie perdute. Zio Paperone si imbatte in un loro "scavo" e inizia a raccontare ai nipoti dell'esistenza di sette meraviglie di paperi, andate irrimediabilmente perdute, di cui solo lui ne conserva i documenti e ne conosce la storia.

Episodi

Ogni episodio è stato pubblicato singolarmente in un numero di Topolino.

N. Storia Pagine Codice Inducks Data 1°
pubblicazione
Topolino
1 Il cubo di Paperubik 36 I TL 1800-AP 27 maggio 1990 1800
2 I giardini pensili di Paperlonia 27 I TL 1801-A 3 giugno 1990 1801
3 La statua di Giove Olimpo 32 I TL 1802-C 10 giugno 1990 1802
4 Il tempio di Amelide 34 I TL 1803-A 17 giugno 1990 1803
5 Il mausoleo di Papernasso 30 I TL 1804-C 24 giugno 1990 1804
6 Il colosso di Paperodi 28 I TL 1805-A 1 luglio 1990 1805
7 Il faro di Paperandria 40 I TL 1806-A 8 luglio 1990 1806

Pubblicazioni italiane

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.