FANDOM



La trappola
La trappola
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 3164-2
Sceneggiatura:Bruno Enna
Disegni:Alessandro Perina
Prima uscita:13 luglio 2016

Topolino 3164

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:34
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Panini Comics



La trappola è la sesta storia della saga Star Top - Terza Generazione, vagamente ispirata dalla famosa serie televisiva Star Trek, scritta da Bruno Enna e disegnata da Alessandro Perina pubblicata per la prima volta il 13 luglio 2016 su Topolino 3164.

Trama

Il perfido Gran-Khan-Gnar sempre più preoccupato ormai di poter essere scoperto annota sul suo diario di bordo alcuni pensieri ricordando di quando era un ufficiale scientifico della F.E.S.T.A. fino a che non si prestò a un esperimento di auto potenziamento che modificò il suo aspetto costringendo a indossare una maschera. L'esperimento lo rese sempre più potente ma anche sempre più affamato d'energia motivo che lo spinse a risucchiare le risorse del pianeta Terra generando così Materia Nera, una sostanza potente e oscura in grado di dargli una forza smisurata. Sfortunatamente il piano non venne portato a termine a causa dell'intervento del Enter-Play e del suo comandante Topolino Senior Tirk. Gran-Khan-Gnar non fu però sconfitto come tutti credevano poiché l'esplosione del marchingegno risucchia energia lo proiettò in un angolo remoto della Terra, tutto solo ma con ancora un piccolo frammento di materia oscura che gli permise di modificare il suo aspetto e sconfiggere la vecchiaia. Grazie al suo nuovo volto, poi, Gran-Khan-Gnar si è reintrodotto all'interno della F.E.S.T.A. dove ha poi fatto carriera fino a diventare megammiraglio.

Sull'Enter-Play il comandante Tirk prova da giorni a far parlare il suo prigioniero, Gambatrok, senza ottenere grossi risultati. L'Enter-Play viene presto circondata da navi Klingatt, pronte a riprendersi Gambatrok, cosi stanco e contro il suo equipaggio Tirk decide di passare alle maniere drastiche chiedendo a Scotton di teletrasportare lui e il prigioniero sul pianeta più vicino. Tirk e Gambatrok si ritrovano quindi su un pianeta molto ostile e freddo e senza possibilità di contattare la nave a causa delle comunicazioni saltate. I due costretti a collaborare per sopravvivere al freddo intenso si riparano in una base vicina. Tirk invia comunicazioni in alfabeto morse utilizzando le attrezzature della base dove si sono rifugiati ma secondo Gambatrok questo ha decretato anche la sua fine. In un'istante alcuni guerrieri Klingatt sbarcano sul pianeta pronti a salvare il loro capo. Per sfuggire ai Klingatt, Tirk immobilizza Gambatrok per poi attaccarli a sorpresa.

Gambatrok scopre che quei Klingatt non sono li per salvarlo ma per farlo fuori cosi, in cerca di protezione, confessa a Tirk che quei soldati appartengono a Gran-Khan-Gnar cosi come era di sua proprietà il macchinario che lui stava costruendo. Dopo le confessioni Tirk svela al suo nemico che quella che ha appena vissuto era solo una specie di realtà virtuale a opera del computer di bordo, Enter Beta, organizzata da Tirk e dal suo equipaggio per farlo confessare, alla fine la dottoressa McMinny perdona il comandante per aver dubitato di lui. Tirk ordina di far rotta sulla Terra sperando che Gambatrok possa riconoscere almeno la voce di Gran-Khan-Gnar per fermare cosi i suoi diabolici piani. Nel frattempo Pippok non se la sta passando bene sul pianeta Rotulano poiché Arrotulus, intenzionato a carpire i segreti dalla mente di Pippok su come entrare nel concilio svalvolano per poi annientarli definitivamente, lo tiene prigioniero.

Ristampe

Storia precedente La trappola Storia successiva
Zona neutrale

Zona neutrale

13 luglio 2016 Verso casa

Verso casa

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.