FANDOM



La trama dei tre
La trama dei tre
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2810-3
Sceneggiatura:Maria Muzzolini
Disegni:Alessandro Perina
Prima uscita:6 ottobre 2009

Topolino 2810

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:38
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



La trama dei tre è una storia scritta da Maria Muzzolini e disegnata da Alessandro Perina, pubblicata per la prima volta il 6 ottobre 2009 su Topolino 2810.
Si tratta dell'ultima di tre storie prequel della saga chiamata Wizards of Mickey - Le leggende perdute, ambientate nel regno di Re Paperone, della serie fantasy Disney Wizards of Mickey.

Trama

Paperino è alle prese con il trasloco da Caer Crystal, lamentandosi con lo zio che pretende un trasloco gratis, poichè Re Paperone lo trova troppo umido e ha deciso di trovarsi ancora una volta in una nuova dimora ma anche altrove ce qualcuno che si lamenta. I tre apprendisti di Garma, tre abili tessitori, sono intenti a litigare tra loro chiedendosi come siano finiti al servizio di quella strega megera che li maltratta sempre abusando di loro. Garma di ritorno dal salone del mobile manda i tre apprendisti a cercare pezzi pregiati per rinnovare l'arredamento della sua casa senza però spendere nulla.

Cosi inizia il viaggio dei tre tessitori che giungono nelle vicinanze di Caer Crystal dove trovano il loro amico Paperino, che ha frequentato gli stessi loro corsi di stregoneria, intento nel trasloco e decidono di aiutarlo cercando nel frattempo fra la roba di Paperone qualcosa di adatto alla loro ricerca. Il trasloco si rivela più faticoso del previsto ma riescono a trovare tra la roba un vecchio cartone d'arazzo intessuto da Paperozzo D'Arras che ritengono di valore. Paperino non capendo nulla di arazzi glielo regala su loro richiesta e per ringraziarli dell'aiuto li invita a cena. Durante la cena i tre tessitori raccontano a Paperino che Garma li delizia soltanto con una sbobba orrenda di sua creazione e tra una chiaccherata e l'altra arriva l'ora di tornare a casa.

Due dei fratelli sono convinti che l'arazzo preso è solo robaccia mentre il terzo spiega loro che si tratta di un disegno preliminare per realizzare un arazzo vero e proprio e che il suo creatore era un vero mago artigiano che provò a venderlo a un predecessore di Re Paperone convinto che utilizzando fili di Bachus Magicux l'arazzo avrebbe potuto prendere vita. Nella notte, dopo aver rinunciato alla sbobba di Garma visto l'abbondante cena fatta qualche ora prima, i tre si introducono nella serra dove sono custodite erbe di ogni tipo alla ricerca dei Bachus Magicux necessari per cercare di animare l'arazzo ma vengono interrotti da Paperino che rivuole indietro l'arazzo su richiesta di Paperone.

I tre tessitori dicono a Paperino di dover prima verificare una teoria e di seguirli in soffitta dove iniziano a tessere l'arazzo fino all'alba. A lavoro concluso con l'uso di una magia riescono ad animarlo ma il guerriero rimane all'interno dell'arazzo convinti che manchi ancora qualche passaggio decidono di tornare in soffitta dopo con più calma per non insospettire Garma visto che ormai è gia mattino. Paperino è disposto a tutto per aiutare i suoi amici i quali dopo aver fatto colazione con la solita sbobba si preoccupano per lui portandogliene un po sopra in soffitta. Paperino però si accorge subito che dopo il pasto i tre fratelli son tornati a litigare e decide con loro di verificare il contenuto della zuppa scoprendo che contiene Zizzania e il modo in cui Garma li tiene in pugno.

Garma però li scopre e dopo aver scoperto in soffitta l'arazzo nascosto, conoscendo i suoi segreti, lo libera con un'incantesimo ma il guerriero fuori controllo scappa via. Paperino e i tre maghi tessitori vedendo il guerriero dell'arazzo fuori controllo lo seguono fino al nuovo Castello di Paperone dove il guerriero provoca qualche danno ma grazie ai tre tessitori che lo riescono a legare con un filo magico e con l'incantesimo d'obbedienza il guerriero viene fermato. I tre tessitori ottengono cosi un formidabile guerriero al loro servizio e decidono di diventare una squadra di maghi prendendo il nome di Maghi dell'arazzo mentre il povero Paperino è costretto a fuggire via di corsa inseguito da un Re Paperone infuriato per i danni provocati al Castello Deposito.

Ristampe

Storia precedente La trama dei tre Storia successiva
Il castello dell'oblio

Il castello dell'oblio

6 ottobre 2009 Il grande torneo

Il grande torneo


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.