FANDOM




La previsione imprevista
Previsione imprevista
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2438-1
Sceneggiatura:Riccardo Secchi
Disegni:Daniela Vetro
Prima uscita italiana:20 agosto 2002,

Topolino 2438

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:36
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



La previsione imprevista è la tredicesima storia della serie Disney Le storie della Baia, pubblicata per la prima volta su Topolino 2438 del 20 agosto 2002. La sceneggiatura è di Riccardo Secchi mentre i disegni sono di Daniela Vetro.

Trama Modifica

Al largo di Cheesecake Bay Moby Duck e Paper Hoog, a caccia di perle, s'imbattono in una violenta tempesta che li costringe a far ritorno a Duckport. Sulla via del ritorno i due paperi recuperano da alcuni loschi marinai una scatola contenente una gazza ladra da consegnare ad Azimuth. Arrivati in porto la cassa con la gazza viene consegnata a Sagola che la porta subito al suo padrone. Alla villa del ricco magnate si scopre che Azimuth, assieme al commerciante cinese Wang, stava facendo affari con il corsaro Rubery de Ladresque, suo cugino, comprando merce da rivendere a Duckport. Sconfortato che di tutta la merce acquistata dal cugino non si rimasta che la scatola contenente la gazza Azimuth cerca rimedio per recuperare i soldi persi attraverso nuove losche attività.

Wang suggerisce d'importare un tipo di merce che nessuno ancora conosca ma Azimuth è perplesso poiché non è detto che tale merce possa avere successo. Sagola decide allora di raccontare al suo padrone delle abilità di prevedere il futuro di Nina, la locandiera della città, attraverso l'uso delle carte. Azimuth decide quindi di mandare Sagola alla Perla Nera a rubare le carte di Nina. Il piano va in porto con successo ma alla villa le carte sembrano non prevedere il futuro come speravano. Wang pensa che per attivare i poteri delle carte siano necessari anche gli orecchini della ragazza in grado di poter creare un campo d'energia. Mandano allora Molly, la gazza ladra, a rubarli nella notte. Al mattino Nina si accorge della sparizione de suoi amati orecchini e dopo un'attenta ricerca nella stanza, aiutata da Moby e Paper Hoog, grazie a Trippa scova una piuma nera della gazza.

Sapendo bene che dietro a tutto c'è Azimuth Moby decide di attuare un piano, con l'aiuto di Isidor, per scoprire cosa il ricco magnate vuole fare con gli orecchini rubati. Moby e Papr Hoog si recano quindi alla villa di Azimut con un sofisticato congegno costruito da Isidor in grado di permettergli di vedere e sentire le conversazioni che stanno avvenendo all'interno dello studio della villa. Scoperto il piano decidono d'impartire una bella lezione ad Azimuth grazie a un suggerimento di Paper Hoog. Con l'utilizzo del congegno di Isidor, ben piazzato in un vaso di fiori, la voce di Paper Hoog suggerisce a un Sagola in attesa di un segnale dalle carte l'oggetto da acquistare. Il giorno dopo la gente di Duckport è tutta radunata in attesa che Azimuth riveli la sua nuova incredibili merce che altro non sono che nani da giardino. La gente va via inorridita senza comprare nulla lasciando Azimuth su tutte le furie che non esita a pigliarsela con Sagola. Nina invece riceve in dono da Moby e Paper Hoog dei nuovi orecchini di perle.

RistampeModifica

Storia precedente La previsione imprevista Storia successiva
La ballata della saetta

Ballata della saetta

20 agosto 2002 L'enigma del quadro

Enigma del quadro

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.