FANDOM



Kenzaburo Tenai
Kenzaburo Tenai
Informazioni generali
Albo di debutto:PK 024 Nemico invisibile

(luglio 2004)

Localizzazione:Little Tokyo, Paperopoli
Aspetto fisico
Aspetto :Anziano
Corporatura:Minuta
Attività cerebrali
Facoltà intellettive:Elevata
Carattere:Saggio
Emotività:Controllata
Titolo di studio:Maestro della scuola del vento fra i mandorli
Attività lavorative
Attività:Insegnante di arti marziali in pensione
Missione:Tramandare l'antica saggezza della sua scuola
Aspirazioni:Trovare un degno allievo (come PK)
Parenti più stretti:


"Ho dedicato la mia vita a imparare a vedere davvero, ma il giorno in cui il mio ultimo allievo ha lasciato la mia tutela, ho capito che un’epoca stava finendo, e per la prima volta ho avuto davvero paura."
Kenzaburo Tenai

Kenzaburo Tenai è un alleato di PK, che appare nell’episodio Nemico invisibile, e nella storia breve Black dragon; è un anziano maestro giapponese di arti marziali.

Carattere e aspetto fisico Modifica

Kenzaburo Tenai è l’ultimo custode delle tecniche di scherma con i bastoni insegnate nella scuola del vento fra i mandorli, basate sul combattimento ad occhi bendati. Vive a Little Tokyo, il quartiere giapponese di Paperopoli, assieme alla figlia Kurumi e all’amato e vivacissimo nipotino Jotaro Kenai, grande fan di PK. Sereno e sempre sorridente, ha il solo cruccio di sapere che le sue antiche conoscenze non interessano a nessuno, neanche a Jotaro, ormai quasi completamente occidentalizzato. Per questo, quando trova in PK un allievo volenteroso, Kenzaburo sviluppa con lui un legame particolarmente stretto.

Fisicamente, Kenzaburo è di media statura (poco più alto di PK), col viso rugoso e la barba e i baffi grigi; tuttavia, per quanto anziano, è ancora vigoroso e agile, in grado di combattere con eccezionale abilità e di fare salti di diversi metri. Indossa il tradizionale kimono giapponese, bianco quando combatte e a colori vivaci in casa, e porta ai piedi un paio di sandali.

Storia Modifica

Kenzaburo e PK si incontrano nell’episodio Nemico invisibile. Durante la sua battaglia a Little Tokyo con l’invisibile adattoide, PK salva la vita a Jotaro, prima di cadere a terra esausto. Kenzaburo ricambierà l’eroe sostituendolo nella lotta, curandolo in casa sua e insegnandogli a combattere senza vedere il suo avversario. Grazie alle sue nuove conoscenze, PK può affrontare l’adattoide e farlo ripartire per lo spazio.

In Black dragon, PK e Kenzaburo devono di nuovo unire le loro forze per affrontare il mostro del titolo, risvegliatosi dopo un sonno di tremila anni. Anche stavolta, il vecchio maestro darà un contributo decisivo alla vittoria dell’eroe, prestandogli la spada magica, appartenuta al leggendario guerriero Shogun Samurai.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.