Karkadon
Karkadon.jpg
Informazioni generali
Albo di debutto: PKNE #5 Il marchio di Moldrock

(aprile 2017)

Localizzazione: Il Pozzo
Aspetto fisico
Aspetto : Evroniano della casta degli scienziati
Corporatura: Alta
Attività cerebrali
Facoltà intellettive: Elevata
Carattere: Infido, crudele, pavido, opportunista e doppiogiochista
Emotività: Limitata
Attività lavorative
Incarico: Capostruttura
Attività: Bioingegnere
Missione: Creazione di supersoldati
Aspirazioni: Veder rinascere l'impero evroniano


"Khf! Khf! Khf!"
Tipica risata di Karkadon
"Archiatra Karkadon, prego... e qualunque sia la tua domanda, la mia risposta è no! Non collaborerò con il nemico dell'Impero!"
Karkadon al primo incontro con Pikappa
"Un archiatra ha una parola sola quando si parla di sopravvivenza... soprattutto se quella in gioco è la sua!"
Karkadon rivolto a Pikappa

L'archiatra Karkadon è uno scienziato evroniano, infido nemico di PK, che appare in PKNE #5 Il marchio di Moldrock.

Carattere e aspetto fisico

Karkadon è un abile scienziato, ma dal carattere infido, crudele, pavido, opportunista e doppiogiochista, sempre pronto a cambiare fronte per difendere i suoi interessi; la sua pavidità lo differenzia anche dagli altri evroniani, perfidi ma in genere coraggiosi. Di alta statura e con la pelle color viola, indossa una lunga tunica celeste; porta su un occhio una sorta di monocolo di metallo.

Storia

Karkadon è stato uno degli scienziati che hanno preso parte alla creazione di Trauma, e poi, per conto di Grrodon, a quella dei suoi cloni. Catturato dall’esercito americano nella battaglia di Cape Dominion (vedi PKNE #1), è stato trasferito nel Dipartimento 51 e obbligato a lavorare per le autorità militari, sotto la minaccia di essere ridotto a spora.

Liberato da PK, Karkadon acconsente ad accompagnarlo in un viaggio spaziale verso il Pozzo per recuperare il Trauma originale e usarlo come arma contro Moldrock e i suoi potenti guerrieri dell'Orda: Egor, Goraz, Ragnar e Sharkan. Una volta arrivato sul planetoide, tuttavia, l'evroniano tradisce il suo nemico terrestre, consegnandolo a Nebula Faraday e propone a quest'ultima di usare sia Trauma che Moldrock per ricostituire l'Impero Evroniano. Nulla è detto delle sue vicende successive; si può presumere che, fallito il suo piano per il grande intervento di Everett Ducklair, sia rimasto definitivamente sul Pozzo. Ciò potrebbe fare di Karkadon uno dei pochi Evroniani sopravvissuti alla distruzione del pianeta natale.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.