FANDOM



Joshua Spader
Joshua Spader
Informazioni generali
Codice Inducks:Spader
Albo di debutto:PK² 8 Soltanto un amico

(settembre 2001)

Localizzazione:Paperopoli
Aspetto fisico
Aspetto :Autorevole (salvo che per le camicie)
Corporatura:Alta e robusta
Attività cerebrali
Facoltà intellettive:Nella media
Carattere:Brusco ma onesto
Emotività:Limitata
Titolo di studio:Diploma all'Accademia di Polizia
Attività lavorative
Incarico:Detective di polizia
Missione:Indagare su un traffico di microchip
Aspirazioni:Poter fare il proprio lavoro senza interferenze, nè di supereroi nè di magnati


Il detective Joshua Spader è un personaggio minore della serie PK², che appare negli episodi Soltanto un amico e Altovolume; è un poliziotto di colore della polizia di Paperopoli.

Carattere e aspetto fisico Modifica

Joshua Spader è un poliziotto freddo, brusco, onesto, esperto, audace, vecchia scuola, spericolato, determinato e senza paura, dai modi bruschi e che, nel fare il suo lavoro, non si lascia intimidire né dai criminali di strada né dalle pressioni dei potenti come Everett Ducklair; è però anche molto scrupoloso e attento a non uscire mai dai confini della legalità. Nei confronti di PK prova sentimenti ambivalenti, simili a quelli del commissario James Gordon verso Batman: da una parte, è diffidente verso un vigilante che agisce al di fuori delle regole, dall’altra riconosce il suo prezioso contributo alla lotta contro la criminalità. Ha molte caratteristiche in comune con l'ispettore Jan Clayton, uno dei protagonisti della saga Mickey Mouse Mystery Magazine (MM). Spader ha come compagno fisso l’agente O'Hara, un giovane appena uscito dall’Accademia, volenteroso ma inesperto.

Fisicamente, Spader è alto, robusto e di pelle scura; porta i baffi e la barbetta neri. Il tratto distintivo del suo abbigliamento sono le vistose camice a disegni geometrici e dai colori sgargianti.

Storia Modifica

Pk e Spader si scontrano per la prima volta nell’episodio Soltanto un amico, dove conducono due indagini parallele su un traffico di microchip, prodotti dalle Ducklair Entreprises e finiti nelle mani di due gang rivali (i Rats e la banda di Lucas), che se ne servono per costruire armi di precisione. Qui, Spader si mostra piuttosto prevenuto verso PK, tentando anche di farlo arrestare, e non cambia atteggiamento neppure dopo che l’eroe gli ha consegnato i due capobanda.

In Altovolume, Spader, sempre col suo partner O’Hara, continua a seguire la pista dei microchip, rivolta stavolta verso l’ avvocato Brian Grafton, che li utilizza per compiere rapine telecomandando alcuni minidroidi. In quest’occasione, Spader sembra superare i suoi pregiudizi verso Pk e accetta di collaborare con lui. Nel finale, il poliziotto salva l’eroe e la band di Tempest Gale dall’attacco dei minidroidi di Grafton e arresta il corrotto legale.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.