FANDOM




Javert
Javert
Informazioni generali
Nome originale:Javert
Data di nascita:Sconosciuta (probabilmente intorno al 1780)
Specie:Corvo antropomorfo
Genere:Maschio
Residenza:Parigi
Creato da:Giovan Battista Carpi
Fumetti
Debutto in:Il mistero dei candelabri (1989)


L'ispettore Javert è un personaggio creato da Victor Hugo per il suo romanzo I miserabili, e adattato al mondo Disney da Giovan Battista Carpi per la parodia Disney Il mistero dei candelabri.

Storia Modifica

Javert è ispettore di polizia a Parigi nel primo Ottocento. Appare solo in veste professionale e non si sa nulla della sua vita privata. Si ignora anche il suo nome di battesimo. Per il personaggio di Hugo è stato calcolato come anno di nascita il 1780[1], che potrebbe adattarsi anche al suo equivalente del mondo Disney.

Dal 1815 in poi circa, ha ripetutamente arrestato Paperjean, per piccoli furti e per la sua tendenza a evadere, che ha aggravato sensibilmente la sua posizione, ma dopo una serie di arresti e di evasioni il papero è riuscito a rendersi latitante. Javert non l'ha mai dimenticato e non ha mai rinunciato a fargli pagare la sua pena. Intorno al 1827 l'ispettore apprende che il re di Francia ha graziato Paperjean per la sua buona condotta, e intende dare al latitante la buona notizia: questi, però, continua a rendersi irreperibile e solo nel 1832, trovatosi improvvisamente a faccia a faccia con Javert, apprende di non avere più conti in sospeso con la legge.

La notizia della grazia è comunicata al lettore solo alla fine della storia, creando un notevole effetto di sorpresa.

Mentre lo Javert di Victor Hugo si suicida gettandosi nella Senna, naturalmente per il personaggio Disney è evitata una fine così drammatica: dopo aver comunicato la notizia della grazia a Paperjean, si può credere che continui infaticabile il suo lavoro.

Aspetto fisico Modifica

Javert è raffigurato come un corvo antropomorfo alto e magro. Ha un piumaggio nerissimo e un lungo becco più simile a quello di un tucano che a quello di un corvo; probabilmente non ha ali e zampe di corvo, ma un fisico antropomorfo (però appare sempre interamente coperto da vestiti, guanti e scarpe, tanto che se ne può vedere solo la testa).

Indossa l'uniforme d'ordinanza della polizia parigina, un enorme mantello e un cappello a cilindro: tutti i suoi indumenti e accessori sono neri, a parte i guanti gialli e i bottoni e il distintivo dorati, e nell'insieme presenta un'immagine inquietante e minacciosa, anche perché spesso è disegnato al buio o in penombra. Non manca, peraltro, di una certa eleganza.

Carattere Modifica

Javert è un personaggio serio e meticoloso, dedito instancabilmente al suo lavoro, e talvolta non esente da scatti di collera. Benché la storia sia strutturata in modo che le simpatie del lettore siano rivolte a Paperjean e di conseguenza che Javert appaia come una figura di antagonista, l'ispettore, in realtà, è una figura onesta e leale, che svolge il suo compito in maniera scrupolosa, e alla fine sembra mostrare perfino una certa simpatia per il vecchio papero che ha ricercato ossessivamente per tanti anni per colpa dei disonesti Thenardier, dopo averli arrestati.

Javert e Yanez Modifica

Javert presenta alcune affinità con il personaggio di Yanez dell'altra parodia di Carpi Sandopaper e la perla di Labuan. Tuttavia, benché entrambi corvi antropomorfi - o cornacchioni, come risultano spesso definiti dalla critica - si tratta di personaggi ben distinti sia fisicamente (Yanez è più basso e panciuto) sia caratterialmente (il compagno di Sandopaper è un personaggio grottesco, mentre Javert è una figura seria e quasi lugubre, pressoché priva di risvolti comici).

Risulta quindi abbastanza discutibile la scelta della banca dati INDUCKS di presentare Javert con il nome Yanez nella lista dei personaggi del Mistero dei candelabri[2].

NoteModifica

  1. http://it.wikipedia.org/wiki/Javert
  2. Com'è noto, del resto, INDUCKS adotta regolarmente il principio di considerare qualunque sosia come se fosse il personaggio di base, anche se il sosia è ben distinto per nome e collocazione geografica e cronologica.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.