FANDOM


  • Indiana Pipps e il tesoro del palazzo sommerso
  • Commenti



Indiana Pipps e il tesoro del palazzo sommerso
Indiana Pipps e il tesoro del palazzo sommerso
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2969-6
Sceneggiatura:Gabriele Panini
Disegni:Luciano Gatto
Prima uscita:23 ottobre 2012
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:28
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Indiana Pipps e il tesoro del palazzo sommerso è una storia di Gabriele Panini e Luciano Gatto, pubblicata per la prima volta sul numero 2969 di Topolino. La storia vede come protagonisti l'inedito duo di avventurieri Indiana Pipps ed Eurasia Tost.

TramaModifica

Indiana Pipps riceve una lettera da Eurasia Tost che chiede di raggiungerla ad Istanbul per una questione importante. Arrivato al luogo dell'appuntamento, Eurasia racconta di aver incontrato Luger Von Mauser ovvero un riccone amante dell'archeologia e con una grande collezione di antichità. L'uomo ha trovato uno scritto che parla dell'ubicazione di Euserbe, la città dove dovrebbe trovarsi il tesoro di Re Mida e vuole che Eurasia lo trovi senza attirare occhi indiscreti.

Eurasia ed Indiana si mettono così a cercare Euserbe scoprendo che la città si trova su un isola inabissata nel Mar Nero. I due non sanno però di essere spiati da un grosso omone di nome Waldo e dal suo misterioso principale (che lo paga in dolciumi). Dopo alcuni tentativi andati a vuoto, l'ultima immersione di Indiana ed Eurasia li conduce finalmente a Euserbe. I due riescono ad entrare nel palazzo tramite un passaggio e possono emergere e respirare grazie ad una sacca d'aria che si è formata all'interno dell'edificio. Una serie di quadri illustra il mito di Re Mida che poteva trasformare tutto in oro, ma non poteva più mangiare. Dopo aver appurato che alcune trappole sono ancora in funzione, i due vengono affrontati da Waldo ed il suo capo che è Luger Von Mauser in persona. L'uomo vuole il tesoro per sè e non ha intenzione di darlo ad un museo come aveva fatto credere ad Eurasia. Waldo ed Indiana hanno una collutazione che però provoca la caduta di Eurasia in una buca quando Indiana perde la sua bombola d'ossigeno. Indiana viene catturato ed appeso sopra una piscina con degli squali. Per sua fortuna, mentre i due criminali si dirigono alla stanza del tesoro, Eurasia giunge in suo soccorso; la ragazza era caduta in una buca poco profonda e piena d'acqua così ha dovuto solo trovare un altro punto per riemergere.

Indiana ed Eurasia si dirigono anche loro alla stanza del tesoro mentre Von Mauser e Waldo, per riuscire ad entrare, hanno causato un danno al palazzo e l'acqua sta cominciando ad entrare. Indiana ed Eurasia affrontano Waldo, ma vengono sconfitti. Quando però Von Mauser apre la cassa del tesoro scopre al suo interno solo dei dolcetti ammuffiti ed Indiana spiega che per qualcuno che non poteva mangiare come Re Mida quelli erano un tesoro prezioso. Von Mauser e Waldo scappano così via mentre l'acqua sta invadendo tutto. Indiana ed Eurasia hanno però un solo respiratore a disposizione ed Indiana ha un idea: usando la bombola coma propulsore si fanno trascinare in superfice finendo sulla barca di Von Mauser. Indiana butta via i dolcetti che il riccone usa per pagare Waldo che così si rifiuta di difenderlo ed Eurasia gli comunica che lo porerà alla polizia e farà in modo che risarcisca l'enorme danno che ha fatto ad un sito d'interesse storico. Indiana intanto offre a Waldo una delle sue negritas extra-forti per tenerlo tranquillo ed invece hanno l'effetto di farlo svenire.

Pubblicazioni italianeModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.