FANDOM


  • Indiana Pipps e il mistero della lovanda
  • Commenti



Indiana Pipps e il mistero della lovanda
Indiana Pipps e il mistero della lovanda
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 3061-2
Sceneggiatura:Bruno Sarda
Disegni:Giuseppe Zironi
Prima uscita:29 luglio 2014
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:29
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Panini Comics



Indiana Pipps e il mistero della lovanda è una storia di Bruno Sarda e Giuseppe Zironi, pubblicata sul numero 3061 di Topolino.

TramaModifica

Topolino e Minni sono in vacanza in Provenza (Francia) quando incontrano Indiana Pipps che è alla ricerca della Lovanda di Merlino insieme ad una profesoressa di letteratura e storia medievale, Milly Book. Essa è interessata particolramente a tutto ciò che riguarda il tempo di Re Artù ed ha trovato un manoscritto dove è raccontato un episodio della vita di Merlino. In cerca di un clima più mite, il mago attraversò la Francia giungendo nei boschi dell'attuale Provenza dove stanco e affamato venne aiutato da una giovane contadina che si prese cura di lui di nome Brigitte. Ripresosi il mago volle sdebitarsi ed aiutò la ragazza a far innamorare di sè un giovane principe; incantando le sue coltivazioni di lavanda ne fece fare una tisana e la fece bere al principe che si innamorò della prima ragazza che vide ovvero Brigitte.

Indiana e la profesoressa vogliono ritrovare quel campo e scoprire se la "lovanda" è davvero magica; l'unico indizio è una mappa cifrata con sopra scritta una filastrocca che racchiude le indicazioni per trovare il campo. Per scoprire qual'è il paese giusto si rivolgono ad un funzionario del centro araldico per sapere quale paese ha uno stemma con una torre ed un alveare (di cui si parla nella filastrocca) e ne trovano uno che ormai è ridotto in ruderi. Patendo da lì devono percorrere la distanza indicata nella filastrocca, ma non trovano niente. Topolino capisce che devono aver frainteso la filastrocca. Minni propone di leggere solo le lettere in maiuscolo ed Indiana arriva alla conclusione che indica il paesino di Atp. Lì riconoscono altri due simboli della filastrocca ed incontrano un bibliotecario di nome Michel che abita proprio in una casa in mezzo ai simboli con dietro un campetto di lavanda. L'unica che non sembra essersi accorta che sono arrivati alla meta è la professoressa Milly che sembra più attratta da Michel. Una volta riferitole la verità, la donna si offre di comprare il terreno.

Mentre i due si recano dal notaio, Indiana, Topolino e Minni vengono aggrediti da Kranz che li stava pedinando e vuole vendere la lovanda a peso d'oro ad una grossa agenzia matrimoniale. Kranz vuole testarne gli effetti e, dopo aver fatto in un infuso, cerca di farlo bere ad Indiana. Topolino si offre al suo posto per distrarlo da Michel che, tornato, stava per colpire il criminale che però si accorge dell'inganno. Fortuntamente interviene anche Milly che colpisce Kranz con un libro. Kranz però si riprende e cerca di rubare della lovanda all'esterno. Nel frattempo però è scoppiato un forte temporale ed un colpo di fulmine mette il criminale fuori gioco, ma brucia anche il campo di lovanda (come se fosse opera di Merlino). Topolino ed Indiana salvano Kranz dall'incendio, ma per sbaglio Micheal gli fa bere l'infuso e Kranz si innamora della prima donna che vede ovvero il notaio Fanny Paper appena arrivata.

Qualche giorno dopo Milly e Micheal si sono sposati con i loro amici a festeggiare. Kranz è ancora sotto l'effetto della lovanda, ma Indiana è sicuro che è una cosa temporanea visto che na ha bevuto solo poche gocce. Topolino, scherzando, dice a Indiana che potrebbe essere lui lo sposo se fosse stato costretto a bere l'infuso. Indiana non vuole sentir parlare dimatrimonio quando accidentalmente prende al volo il boquet lanciato dagli sposi.

Pubblicazioni italianeModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.