FANDOM




Il mio undicesimo milione
Il mio 11 milione

Prima pagina

Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 3120-1
Sceneggiatura:Fausto Vitaliano
Disegni:Carlo Limido
Prima uscita:9 settembre 2015,

Topolino 3120

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:30
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Il mio undicesimo milione è l'undicesimo episodio della saga di Tutti i milioni di Paperone, che ritorna dopo la sua ultima storia pubblicata nel 2007. La storia è stata scritta da Fausto Vitaliano e disegnata da Carlo Limido pubblicata su Topolino n.3120 del 9 settembre 2015.

Trama

Siamo nuovamente da Nonna Papera e Paperon de' Paperoni annuncia d'aver ritrovato l'album di fotografico dei milioni. Nella foto che celebra l'undicesimo milione si vede lo Zione, vestito da pilota, che posa davanti a un aereo. Tutto cominciò ad Iceblok, una piccola isola vicino al Circolo Polare Artico. Lì Zio Paperone avvia un servizio postale aereo, che è un gran successo. Infatti gli autoctoni non devono più unicamente contare sui costosi servizi postali via mare di Sneaky Snail, che da parte sua non apprezza per niente l'arrivo di Paperone.

Qualche giorno dopo Zio Paperone parte per spedire una lettera, ma scoppia una fortissima tempesta di neve e l'elica dell'aeroplano si stacca dal veivolo! Paperone fa un atterraggio di fortuna e sfugge all'attacco di un orso polare, da cui viene salvato da degli Inuit. Gli autoctoni trovano un abile meccanico e lo Zione riesce a ripartire verso la destinazione prevista, ad Icetown. Lì il papero consegna la lettera e fa nuovamente riparare l'aereo, che si è nuovamente rotto in volo. Durante la riparazione Paperone nota che il suo infuso alla menta si è congelato, quasi fosse da sgranocchiare.

Zio Paperone ritorna ad Iceblock e il suo meccanico Piston conferma i suoi sospetti: l'aereo è stato sabotato! Lo Zione accusa immediatamente Sneaky Snail, l'unico che fosse realmente interessato a sbarazzarsi del concorrente. Tuttavia Snail non è per niente interessato a sabotare lo Zione, dato che vuole mettersi in società con lui! Infatti il vice sceriffo rivela che il vero sabotatore è Frankie, il ristoratore da cui si ferma a mangiare Paperone, ma che è in realtà il pluricercato criminale Johnnie Parrucca! Il vice sceriffo aveva riconosciuto Frankie e ne aveva mandato l'identikit al sceriffo d'Icetown proprio nella lettera spedita da Paperon de' Paperoni!

Tuttavia Frankie aveva scoperto l'esistenza della lettera ed aveva sabotato l'aereo di Zio Paperone, senza buon esito. Così il criminale viene spedito in prigione e Snail minaccia di portare Paperone in tribunale per "calunnia, percosse, contumelie e aggressione con sedia"! Lo Zione, per evitare la batosta del tribunale, cede la sua azienda postale aerea a Snail e parte per il Sud. Lì Paperon de' Paperoni guadagna il suo milione vendendo dei ghiacciotti (ossia dei ghiaccioli), ispirati dall'infuso alla menta congelato della sua avventura postale!

Il mio 11 milione 002

Con la vendita dei Ghiacciotti Paperone raggiunge il traguardo dell'undicesimo milione

Siamo di nuovo nel presente e Paperino dubita sulla veradicità della storia raccontata da Zio Paperone. Tuttavia Paperino si ritrova faccia a faccia con l'orso polare della storia, che lo insegue intorno alla fattoria! Intanto lo Zione annuncia a Qui,Quo,Qua e a Nonna Papera la storia del suo dodicesimo milione...

Curiosità

  • Insieme al fumetto, in occasione della ripresa della saga, è stata allegata la prima di quattro monete disegnate da Giorgio Cavazzano. Per questo episodio la moneta allegata è quella di Paperino.

Ristampe


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.