FANDOM




Il mio tredicesimo milione
Il mio 13esimo milione

Prima pagina

Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 3122-1
Sceneggiatura:Fausto Vitaliano
Disegni:Valerio Held
Prima uscita:23 settembre 2015,

Topolino 3122

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:30
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Il mio tredicesimo milione è il tredicesimo episodio della saga di Tutti i milioni di Paperone. La storia è stata scritta da Fausto Vitaliano e disegnata da Valerio Held pubblicata su Topolino n.3122 del 23 settembre 2015.

Trama

Siamo da Nonna Papera e Paperon de' Paperoni sta per raccontare la storia del suo tredicesimo milione, peccato che questa volta il suo pubblico non siano i nipoti, ma Brigitta! Lo Zione è restio a raccontare, ma viene convinto dalla Nonna. La foto che celebra il tredicesimo milione mostra Paperone vestito da minatore con una fascia da sindaco intorno al petto e due persone in penombra... Tutto cominciò a Forest Mountain, una regione confinante col Canada e ricca di boschi, dove il papero prevede ricchi guadagni.

Lì vi sono due città, Forest Lake e Lake Forest, che sono praticamente isolate l'una dall'altra a causa dell'assenza di una strada. Zio Paperone propone al Consiglio delgi anziani scapoli di Forest Lake un progetto viario che colleghi le due città: il Consiglio accetta la proposta, dato che la strada non rovinerà in alcun modo il delicato ecosistema della regione. Infatti la strada seguirà l'antico via dei nativi Algonkirobaroqipeg, che basterà asfaltare senza dover tagliare un solo albero. Tuttavia il borgomastro della città avverte Paperone che molti in passato hanno tentato di realizzare quella strada, ma scomparvero tutti nella foresta...

Infatti fin dall'inizio dei lavori il cantiere viene bloccato dal borgomastro da un'obiezione mandata dallo sciamano-stregone Tatanka Takonta, della tribù degli Algonkirobaroqipeg. Lo stregone afferma che i macchinari rischiano di risvegliare lo Spirito della foresta, che si vendicherà su di loro. Malgrado gli avvertimenti di Tatanka e il borgomastro, lo Zio Paperone decide di continuare comunque i lavori. Tuttavia nei giorni successivi strane cose vengono viste intorno al cantiere e gli incidenti sono sempre più frequenti, a tal punto che gli operai decidono d'abbandonare Paperone.

Paperone decide di continuare i lavori da solo, costi quel costi. Di notte il papero sente degli strani rumori e viene steso da un colpo sulla testa. Zio Paperone si risveglia nel villaggio degli Algonkirobaroqipeg e si ritrova faccia a faccia con lo stregone Tatanka! Lo stregone confessa d'essersi inventato la storia dello Spirito della foresta per impedire la realizzazione della strada, che metterebbe in rischio l'equilibrio dell'ecosistema della foresta. Tuttavia lo Zione propone al Consiglio dei pensionati celibi del villaggio un progetto viario alternativo rispettoso dell'ambiente, che viene accettato. 

A seduta conclusa, Tatanka Takonta promette a Zio Paperone di rivelare la verità agli operai scappati e il papero chiede allo sciamano perché lo ha colpito in testa. Tatanka nega d'esserne responsabile e rivela che è stato lui a soccorrere Paperone. Tuttavia lo sciamano aveva notato vicino al papero delle cartacce di caramelle, che mostra allo Zione. Paperone riconosce quelle cartacce: sono le stesse delle caramelle mangiate dal borgomastro! Tornato a Forest Lake, Paperon de' Paperoni fa confessare la verità al borgomastro: è stato lui a sabotare i lavori, ma per dei motivi molto personali.

Tanti anni fa il borgomastro, di nome Willy, viveva a Lake Forest e aveva un negozio di dolciumi ben avviato. Willy aveva anche una fidanzata di nome Henrietta con cui si doveva sposare, ma non ebbe il coraggio di presentarsi alla cerimonia e scappò a Forest Lake. In seguito Willy diventò borgomastro e se ne pentì, ma non ebbe mai il coraggio di tornare indietro. Inoltre il borgomastro continuò a vivere nel timore che l'apertura della strada tra Forest Lake e Lake Forest facesse scoprire la verità sul suo passato. Zio Paperone decide di continuare i lavori della strada e a cantieri finiti Henrietta sbarca a Forest Lake per sposarsi.

Per non andare contro la legge, il borgomastro nomina momentaneamente Paperone suo vice (dandogli anche la fascia da sindaco) e si sposa con Henrietta. Grazie al pedaggio che tutti devono versare per fare la strada Forest Lake-Lake Forest, lo Zione guadagna il suo tredicesimo milione! Siamo di nuovo nel presente e Brigitta vuole complimentarsi con Zio Paperone per la bellissima storia, ma il magnate fugge in macchina il più veloce possibile!

Curiosità

  • Insieme al fumetto, in occasione della ripresa della saga, è cstata allegata la terza di quattro monete disegnate da Giorgio Cavazzano. Per questo episodio la moneta allegata è quella di Gastone.

Ristampe


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.