• Il cavaliere (quasi) solitario
  • Commenti



Il cavaliere (quasi) solitario
Il cavaliere quasi solitario.jpeg
Informazioni generali
Codice Inducks: I TL 2059-4
Sceneggiatura: Rudy Salvagnini
Disegni: Silvio Camboni
Prima uscita: 16 Maggio 1995

Topolino 2059

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine: 30
Lingua originale: italiano
Casa editrice: Walt Disney Italia



Il cavaliere (quasi) solitario è la sesta storia della lunga serie I mercoledì di Pippo, scritta da Rudy Salvagnini e disegnata da Silvio Camboni. La storia è stata pubblicata nel Maggio 1995 su Topolino 2059.

Trama

Un nuovo mercoledi ha inizio e ciò comporta, come sempre, la lettura di un nuovo romanzo. Il protagonista è come sempre Pippo stavolta nelle vesti di un velocissimo pistolero che tutti vogliono sfidare mentre Topolino è il suo valido e maldestro assitente. Non tutti i rivali di Pippo credono però nelle sue abilità pensando che possa trattarsi di un semplice trucco. Pippo decide cosi di spiegare a tutti la sua velocità di pistolero con l'utilizzo della moviola. Topolino interrompe il romanzo facendo notare all'amico che ai tempi del west non poteva ancora esistere tale tecnica cosi Pippo decide di ascoltare il consiglio modificando le abilità del protagonista facendolo diventare esperto in lancio del lasso anziché pistolero provetto. Un giorno due contadini del posto, derubati del loro bestiame, chiedono aiuto a Pippo ma esso ammette di non poter intervenire poiché, secondo il manuale degli eroi, il posto in cui si sono rifugiati i malviventi è di competenza di un'altro famoso eroe. Sfortunatamente però per i contadini l'eroe citato da Pippo, e anche quello della zona successiva, si trovano ad un convegno di eroi. Non resta che a Pippo intervenire soprattutto dopo che sente che della mandria rapita faceva parte anche la sua adorata mucca Gelsomina.

Pippo e il suo maldestro aiutante, dopo aver estorto un paio d'informazioni ad alcuni loschi individui, riescono a raggiungere l'accampamento dei malviventi. Ben camuffati da mucca Topolino e Pippo s'infiltrano nella base ma il loro ben studiato piano salta quando Gelsomina, notandoli, si mette a muggire svegliando i banditi. Dopo aver visto che all'interno della mucca c'era il suo amico Pippo, sentendosi in colpa, Gelsomina parte alla carica stendendo tutti i criminali prontamente legati poi da Pippo cn le sue doti nel lasso. La mandria viene salvata e dopo tante battaglie il cavaliere quasi solitario si ritira dalle scene per dedicarsi a una vita sana e tranquilla nel suo ranch senza però rinunciare alle sua abilità che trovano spazio anche nelle faccende domestiche. Per quanto riguarda Topolino invece sembra che abbia trovato la sua strada nell'utilizzo della fionda. Il romanzo termina qua Topolino fa ritorno a casa dando appuntamento all'amico per il prossimo mercoledi.

Pubblicazioni Italiane

Storia precedente Il cavaliere (quasi) solitario Storia successiva
In viaggio nel tempo

In viaggio nel tempo.jpeg

16 Maggio 1995 Pirati all'arrembaggio

Pirati all arrembaggio.jpeg

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.