FANDOM



I cacciatori
Pk - Pikappa 20
Copertina
Informazioni generali storia lunga
Codice Inducks:I PK3 20-1
Sceneggiatura:Stefano Ambrosio
Disegni:Lorenzo Pastrovicchio
Prima uscita:1 Marzo 2004
Casa editrice:Walt Disney Italia
Lingua:Italiano
Pagine:48
Personaggi storia lunga
Personaggi principali:
Nuovi personaggi introdotti:
Storia breve
Titolo:S.A.S. Specie Aliene Sconosciute
Codice Inducks:I PK3 20-2
Sceneggiatura:Fausto Vitaliano
Disegni:Stefano Intini
Protagonista:


"In questa città, molti sono più forti, più agili, più duri di me, ma quando si tratta di sacrificarsi per salvare gli innocenti, loro si tirano indietro. Io no. Per questo, non sono stato scelto come supereroe… per caso"
PK

I cacciatori è un episodio della serie PK - Pikappa, scritto da Stefano Ambrosio, disegnato da Lorenzo Pastrovicchio e apparso per la prima volta nel marzo 2004, sul numero 20 della rivista omonima. È una storia a carattere introspettivo, in cui l’eroe deve affrontare, prima che i suoi avversari, i propri dubbi e la mancanza di autostima.

I cacciatoriModifica

Gorthan ingaggia tre mercenari (un essere organico, un robot teknol e un mutaforma, che non vengono mai chiamati col loro nome ma solo quello della loro razza) per dare la caccia a PK.

Intanto, durante uno scontro fra PK e Megawatt, la povera Lyla viene colpita e gravemente danneggiata da alcuni calcinacci, e il supercriminale riesce a sfuggire. L’episodio rinfocola i dubbi che PK ha sempre nutrito sulle proprie capacità come supereroe. Lyla Lay, riparata quasi alla perfezione da Lyonard D’Aq ma che ha ancora dei problemi alla voce, chiede a Paperino di prendere il suo posto per un’intervista a Birgit Q.

Mentre Paperino si reca alla Robolab, Il primo mercenario attacca la sua 313, su cui ha riconosciuto la tecnologia dei guardiani. Il nostro eroe, vestiti i panni di PK, combatte una dura battaglia con l’alieno nello stadio di Paperopoli. Nonostante sia inferiore fisicamente, resiste abbastanza a lungo da dare il tempo a Uno di attivare nello scudo extransformer lo psicocaptatore olografico, uno strumento che risveglia le paure inconsce. Il cacciatore di taglie, terrorizzato, fugge via.

Più tardi, mentre Paperino sta intervistando Birgit nella sede della Robolab, fa irruzione il secondo mercenario, il teknol, contro cui neanche Birgit, per quanto armata di sofisticate armi al laser, riesce ad avere la meglio. Solo quando interviene Paperino a fare da esca il robot, la cui tecnologia non gli consente di affrontare due avversari alla volta, è sconfitto e distrutto.

Dai resti del teknol, tuttavia, sorge il mutaforma, che prende in ostaggio alcuni ragazzini venuti in visita all’azienda. Paperino decide allora di vestire i panni di PK, anche se Uno lo avverte che, oltre a mettere a rischio la sua identità segreta, non ha nessuna possibilità contro il suo potente avversario. Questa volta l’eroe vince con l’astuzia: sfrutta un’invenzione mostratagli da Birgit (la tuta antiradiante) per far credere al sicario di averlo ucciso e indurlo così a tornare nello spazio.

Mentre gli evroniani puniscono il mutaforma per il suo fallimento, inviandolo nel Pozzo, PK capisce di avere, nonostante i suoi errori e le sue goffaggini, la qualità più importante per un eroe: l’altruismo.

Storia breve – S. A. S. (Specie aliene sconosciute) Modifica

(Scritto da Fausto Vitaliano, disegnato da Stefano Intini)

Pk, in missione sul pianeta Nadylets, i cui abitanti hanno l’aspetto esteriore di elettrodomestici, prende a calci il re, che ha scambiato per un distributore automatico di bibite, e commette analoghe gaffe con la regina, il principe ereditario e il gran ciambellano; solo l’intervento di Uno riesce ad evitare un incidente diplomatico interstellare.

Curiosità Modifica

  • Nella battaglia allo stadio, riappare il campione di football Jerry Paperice, che era stato preso in considerazione come guardiano da Uno, e poi scartato, perché d’intelligenza inferiore alla media (Un supereroe per caso). Qui l’atleta, che fugge davanti al pericolo abbandonando un suo compagno di squadra nel bisogno, si rivela essere anche un codardo.
  • La gelida Birgit Q appare in una luce meno odiosa, rispetto alle sue precedenti apparizioni: non solo salva la vita a Paperino, durante l’attacco del teknol, ma quando crede che PK sia caduto vittima del mutaforma, verso una lacrima per il suo vecchio nemico e cerca di vendicarlo.



I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.