FANDOM




Grrodon
Grrodon
Informazioni generali
Classificazione:soldato evroniano
Codice Inducks:Grrodon
Albo di debutto:PKNA #5 Ritratto dell'eroe da giovane

(maggio 1997)

Localizzazione:Pianeta Terra
Progettista e programmatore:Gorthan (si suppone)
Aspetto fisico
Aspetto :Mutevole
Timbro vocale:Mutevole
Attività cerebrali
Facoltà intellettive:Notevole
Carattere:Subdolo, spietato, crudele, maniacale, ambizioso, aggressivo, vendicativo, paziente, determinato, deciso e assetato di potere
Attività lavorative
Incarico:


"Aspetto... aspetto..."
Grrodon
"Mi hai condannato a un esilio lungo e terribile! Tre secoli di solitudine e rancore!"
Grrodon rivolto a Pikappa in PKNA #5
"Arrendermi? Parla per te, insulso terrestre! Io sono un evroniano e finché avrò vita continuerò a lottare per il mio impero! Potere e potenza!"
Grrodon rivolto a Morgan Fairfax in PKNE #1

Grrodon è un soldato evroniano mutaforma che compare nella serie PKNA, come infiltrato all'interno dell'esercito terrestre.
Nella recente storia in PKNE di Francesco Artibani è stato ripresto come antagonista principale di PK e riesce a diventare il nuovo imperatore del Nuovo Impero Evroniano.

Aspetto fisicoModifica

Grrodon è un soldato evroniano mutaforma in grado di modificare a piacere il suo aspetto, tuttavia mantiene sempre i suoi lunghi baffi che gli ornano il becco e che sono il suo tratto distintivo.
L'altro mutaforma che compare all'interno della serie è Kravenn, che è stato creato da Gorthan nel Speciale 97: Missing. Si suppone che anche Grrodon possa essere una creatura del consigliere.

In PKNA Grrodon ha l'aspetto tipico dei guerrieri evroniani, anche se è più basso della media. Nella storia Ritratto dell'eroe da giovane, ambientata nel XXIII secolo, è anche ingobbito e segnato dalle rughe a causa dell'età avanzata.

Nella prima storia di PKNE, invece ha un portamento eretto e regale. Supera i suoi guerrieri in altezza e indossa una veste elegante e ricercata di colore azzurro.

CarattereModifica

Grrodon è un personaggio ambizioso e visionario, che non si lascia bloccare dalla rigida gerarchia evroniana. Nato semplice guerriero, riesce a sfruttare tutti le occasioni più opportunee per raggiungere il vertice della piramide sociale e diventare il nuovo imperatore di Evron.
Ha un grandissimo sogno: quello di trasformare la Terra in un pianeta-astronave col quale depredare l'universo. Tuttavia le sue ambizioni vengono stroncate da Pikappa e dal Razziatore.

Nel XXIII secolo, ormai è l'ultimo della sua specie a trovarsi sulla Terra e vive unicamente per la vendetta. È rimasto solo, infelice, costretto a sopravvivere in mezzo a un popolo ostile e nemico. Il rancore è il sentimeno che più lo caratterizza in quest'ultima parte della sua vita.

StoriaModifica

PKNA e PKNE Modifica

Dopo la pesante sconfitta dell'Impero Evroniano ad opera di Xadhoom in cui rimase ucciso lo stesso imperatore e venne distrutto il pianeta Evron[1], i vampiri spaziali decisero di ritornare nel loro quadrante spaziale d'origine. Lo scienziato Zeron, il reggente dell'impero, ordinò al soldato mutaforma Grrodon di rimanere sulla Terra come una spia e infiltrato[2].

Grrodon sfruttando le sue abilità, si sostituì al tenente americano McCoy e iniziò a collaborare con il governo di Belgravia inviandogli importanti segreti militari custoditi nel Dipartimento 51, tra cui le memorie digitali di Xadhoom, che vennero sfruttate dalla Repubblica europea per cercare di ottenere una forma illimitata di energia[3]. Durante la sua permanenza sulla Terra collaborò anche con la setta degli Eletti, il cui folle piano prevedeva la distruzione dell'intera umanità per poi costruire una nuova civiltà più giusta ed egualitaria. Il loro progetto venne vanificato dall'intervento di DoubleDuck e Kay K, ma Grrodon riuscì ad evitare l'arresto[4].

Solo successivamente il governo degli Stati Uniti scoprì i suoi crimini e lo condannò a scontare un lungo periodo di carcere. In prigione conobbe il professor Morgan Fairfax a cui svelò la sua natura aliena.

I due evasero dal carcere e organizzarono la loro vendetta contro il mondo. Grrodon cercò i nidi di spore che non erano stati distrutti dall'esercito e silenziosamente ricostruì una nuova armata. Grazie ad essi riuscì a trovare ed eliminare il suo avversario più pericoloso: Pikappa; poi, alla fine dell'anno 2014 scatenò le sue truppe contro l'umanità, che un mese dopo era prostata in ginocchio di fronte al nuovo imperatore evroniano.
Per i sucessivi duecento anni, utilizzando i progetti di Fairfax, legioni di umani coolflamizzati hanno lavorato nelle viscere della Terra per trasformarla in un enorme pianeta-astronave, proprio come era un tempo Evron.
Dopo aver completato i lavori, la Terra è stata fatta uscire dal sistema solare e questo ha annullato gli effetti della microcontrazione che impediva i viaggi nel tempo.

Questo futuro apocalittico viene impedito da Odin Eidolon che riesce a salvare la vita a Paperino e poi gli fornisce gli alleati necessari per sconfiggere gli evroniani. Pikappa, assieme al Razziatore e al Custode Omega vanifica i sogni di gloria di Grrodon, che però riesce a sfuggire alla cattura e che molto probabilmente in futuro costituirà ancora una minaccia per l'eroe mascherato[5].

Nel 2255 Grrodon (gli evroniani hanno una vita media più lunga dei terrestri) si spaccia per un terrestre e diventa assistente del regista Ducklas Styvesant, famoso per essere al lavoro su una serie televisiva su Paperinik. L'evroniano convince il suo principale a servirsi dei viaggi nel tempo per condurre Paperinik nel futuro e girare alcune scene dal vivo. L'evroniano organizza una serie di attentati per eliminare l'avversario del suo popolo, ma non riesce nel suo intento.
Dopo essere stato smascherato trova la morte dirigendosi verso lo spazio siderale a bordo di un veicolo inadatto a sopportare la depressione del vuoto cosmico[6].

NoteModifica

  1. Vedi PKNA #37 Sotto un nuovo sole
  2. Vedi PKNA #44 Sul lato oscuro
  3. Vedi PKNA #45 Operazione Efesto
  4. [1] DoubleDuck - L'ultimo giorno, 2015
  5. Vedi Potere e potenza
  6. Vedi PKNA #5 Ritratto dell'eroe da giovane


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.