FANDOM




Growl
Growl
Informazioni generali
Specie:Papero antropomorfo
Genere:Maschio
Creato da:
Fumetti
Debutto in:Duckenstein di Mary Shelduck Novembre 2016
Parenti più stretti:Victor Von Duckenstein (padre)


"Fatico a ricordare le origini della mia esistenza...rammento però una luce abbagliante seguita da una sensazione di sbigottimento, confusione e poi da un certo stato di soddisfazione"
Growl nei suoi primi attimi di vita
"Grooowl!"
Tipico verso mostruoso di Growl

Growl, conosciuto anche come il Mostro di Duckenstein o la Creatura, è il mostro creato in laboratorio dal dottor Victor Von Duckenstein nella storia Duckenstein di Mary Shelduck, scritta da Bruno Enna e Fabio Celoni e ispirata dal famoso racconto dal titolo omonimo.

Aspetto e CarattereModifica

Growl è un grosso e tenebroso papero antropomorfo dall'aspetto massiccio e dalla pelle verde oliva. La sua testa, dalla forma piuttosto insolita, tende a essere sul viso molto longilnea e sottile mentre sulla fronte s'allarga a dismisura tanto da risultare piatta e schiacciata sui suoi capelli corti e neri. Growl indossa una maglietta, dei jeans sorretti da bretelle, e un paio di grossi scarponi.

Growl al contrario di ciò che fa credere il suo aspetto è un mostro gentile, socevole, ed dall'intelletto elevato. La sua voglia di scoprire tutto ciò che è deverso da lui lo porta spesso a cacciarsi nei guai soprattutto perché le persone che incontra non vanno mai oltre il suo aspetto fisico credendolo un mostro. Avvolte a causa della sua enorme stazza si dimostra piuttosto impacciato. Fatta della stessa materia di cui sono fatti i sogni Growl, anche se appare tutto il contrario, è piuttosto leggero.

OriginiModifica

Growl nasce dai folli esperimenti del dottor Victor Von Duckenstein, desideroso di dare vita alle sue creazioni, dopo aver studiato per anni i testi di alcuni famosi alchimisti e averli uniti alle conoscenze apprese dai suoi insegnanti d'Università di Inglstaid, attraverso una miscela di fiale colorate e a del cartone (un materiale duttile inventato da Archrempe, il suo professore).

Dopo un brevissimo incontro con il suo creatore, Growl, abbastanza goffo e sgomento di quel che gli sta accadendo intorno poiché appena nato, finisce per cadere dalla vetrata della dimora di Victor. Il mostro non muore, come crede Victor precipitandosi di sotto e non trovandolo, ma dopo essersi aggrappato a un aquilone riesce a volare, essendo in realtà molto leggero, risvegliandosi, al mattino, in un bosco. Tutto da solo il mostro inizia a cercare di comunicare con gli animali e le persone che gli stanno attorno provocando in essi solo paura. Una sera Growl trova una vecchia dimora abitata da un nobile francese decaduto e decide di stabilirsi nel suo capanno, all'insaputa del proprietario. Qui passa alcune stagioni imparando a leggere e a sviluppare un intelletto superiore finché una sera per leggere meglio alcuni libri non decide di prendere in prestito gli occhiali del vecchio nobile, poiché a forza di leggere al buio la sua vista era calata, facendosi scoprire.

Senza più dimora Growl capisce di essere adesso in grado di leggere il diario preso nel laboratorio in cui è nato. Qui scopre di più sul suo creatore e che a Ginevra sono conservate le sue opere migliori. Decide quindi di dirigersi lì sperando di poter trovare altri suoi simili. Qui si intrufola in casa del cinico zio di Victor, Paperon Von Paper, dove leggendo altri diari di Victor scopre che il suo padrone non ha animato nessun altro essere oltre lui. Con l'aiuto dei rampolli Wilm, Wolf e Waldo, che vogliano far tornar Victor quello di un tempo, escogitano assieme un finto rapimento in modo da costringere Victor a creare altri suoi simili in cambio della salvezza dei suoi nipotini. Nel bosco si presenta d'innanzi al suo creatore svelandogli le sue intenzioni ma qui le cose precipitano poco dopo poiché il mostro è costretto alla fuga inseguito da Von Paper e gli abitanti del luogo.

Il mostro si rifugia tra i ghiacci in un luogo cosi lontano da non poter esser raggiunto. Il mostro si ricongiunge a Victor, che ha intrapreso un lungo viaggio per vedere come stava la sua creatura, sulla nave del capitano Walton, chiedendogli di cancellarlo per sempre. Qui Victor si oppone e dopo aver raccontato tutto ciò che accaduto dopo la fuga del mostro, gli svela che dopo aver ritrovato il suo estro creativo ha creato altri esseri animati come Growl dandogli perfino una casa dove vivere felici.

Differenze con il personaggio originaleModifica

Al contrario della versione originale a Growl sono state cambiate le sue origini rendendole molto meno macabre rispetto alla sua controparte originale rispettando cosi i Canoni Disney. Per tale motivo sono stati modificati anche alcuni suoi comportamenti come l'uccidere i cari di Victor rendendo di fatti il mostro molto più bonario e simpatico.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.