FANDOM



Grandi speranze
Pk - Pikappa 09
Copertina
Informazioni generali storia lunga
Codice Inducks:I PK3 9-1
Sceneggiatura:Gianfranco Cordara
Disegni:Corrado Mastantuono
Prima uscita:1 Aprile 2003
Casa editrice:Walt Disney Italia
Lingua:Italiano
Pagine:48
Personaggi storia lunga
Personaggi principali:
Storia breve
Titolo:Immagine a fuoco
Codice Inducks:I PK3 9-2
Sceneggiatura:Stefano Ambrosio
Disegni:Antonello Dalena
Protagonista:


"Voglio conoscere l'identità segreta di quel buffone mascherato! Costi quel costi!"
Birgit Q rivolta a Tyrrel Duckard, riferendosi a Pikappa

Grandi speranze è un episodio della serie PK - Pikappa, scritto da Gianfranco Cordara, disegnato da Corrado Mastrantuono e apparso per la prima volta nell’aprile  2003, sul numero 9 della rivista omonima.

Grandi speranze Modifica

Birgit Q incarica il crudele sicario professionista Tyrrel Duckard di scoprire l’identità segreta di PK (a causa del duro scontro tra Pikappa e Sigma 382); Tyrrel accetta, ma solo dopo aver visto un’immagine di Lyla assieme all’eroe. Tyrrell prima abborda Lyla in un bar, chiamandola Eve, e malmena il suo accompagnatore Paperino, poi la rapisce e la porta ai Duckmont Studios, un complesso abbandonato di teatri di posa.

Attraverso una serie di flash-back, scopriamo le misteriose origini di Lyla e di Tyrrell, anch’egli un robot. Entrambi furono creati nell’Ottocento da Lord Babbage, col nome di Adam ed Eve, fino a quando Adam, che aveva sviluppato un carattere sempre più aggressivo e ribelle, non aveva appiccato il fuoco alla villa dello scienziato, Paradise Lost, causando la morte del suo creatore.

Paperino, ripresosi da una crisi di sonno e stanchezza, dovuta ai troppi impegni come supereroe, riceve un messaggio di Lyla, che gli chiede di andare, come PK, ai Duckmont Studios. Lì, fra le scenografie in disuso, si svolge un epico duello fra PK e Tyrrell, che termina nella strada centrale del villaggio western. PK, per salvare Lyla, si toglie la maschera e rivela la sua vera identità. In un ultimo scontro, Tyrrell, pur perdendo un braccio, resiste ai colpi di PK, finchè Lyla, una volta riuscita a liberarsi, non ne cancella completamente i circuiti con un “annichilatore positronico”. Nel finale, la droide porta i resti inanimati del suo vecchio amico a riposare fra le rovine di Paradise Lost.

Storia breve – Immagine a fuoco Modifica

(Scritto da Stefano Ambrosio, disegnato da Antonello Dalena)

Angus Fangus e Camera 12 seguono la battaglia per le strade di Paperopoli fra PK e Pyrox, il signore del fuoco; l’azione è continuamente contrappuntata dai tentativi del giornalista per ottenere un’intervista dal supereroe, e dagli ironici commenti del cameraman.

Analisi Modifica

La storia, (quasi un rifacimento di La fine della storia) oltre ad essere importante perché rivela le origini di Lyla, rappresenta anche uno dei momenti più toccanti della terza serie. Tyrrell vi appare anche qui come un personaggio ambivalente: è spietato, violento, crudele, arrogante, delirante e senza scrupoli, e insieme infelice e solitario; nutre un affetto sincero per Lyla, ma è disposto a sacrificarla per i suoi scopi.

L’albo sembra voler recuperare alcuni degli aspetti più maturi della prima serie, sia sul piano della tecnica (montaggio serrato, con anche dieci vignette per tavola, sequenze mute, flash-back) che su quello dei contenuti (ben due personaggi, Babbage e Tyrrell, fanno una morte violenta). Notevole anche la lotta finale tra Pk e Tyrrell, che omaggia via via il film di gangster, quello di cappa e spada e quello di fantascienza prima di sfociare in un duello in stile western (anticipato dal film che, nel prologo, Paperino guarda in televisione).

Curiosità Modifica

Il titolo rimanda a un famoso romanzo di Dickens. Come Pip, il protagonista del libro, insegue per tutta la vita la fanciulla di cui si è innamorato da bambino, così Tyrrell, dopo più di un secolo, continua a inseguire Lyla.



I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.