FANDOM




Giada
Giada
Informazioni generali
Codice Inducks:Giada
Specie:Cane antropomorfi
Genere:Femmina
Creato da:
Fumetti
Debutto in:Indiana Pipps all'inseguimento della stella verde (1995)


Giada è uno degli interessi amorosi di Indiana Pipps. All'inizio della sua prima apparizione, fingeva di essere una giornalista, ma in realtà è una "fata" ed ha ben 400 anni. Appare in tre storie debuttando in Indiana Pipps all'inseguimento della stella verde del 1995.

AspettoModifica

Giada è un cane antropomorfo. Pur avendo 400 anni, ha l'aspetto di una balla ragazza, alta, con occhi azzurri e folti capelli biondi. Indossa sempre dei guanti gialli.

StoriaModifica

In Indiana Pipps all'inseguimento della Stella Verde il protagonista aiuta Giada, una bella ragazza della Normandia, a recuperare un prezioso smeraldo a forma di stella, cimelio di famiglia che le è stato sottratto con la forza da un miliardario-ladro del Sud America. Giada inizialmente appare molto imbranata, ma la presenza di Indiana Pipps la trasforma in una brava avventuriera, di cui l'archeologo si innamora, ma lei non sembra badare alle sue avances. Ad un certo punto, Pipps le fa addirittura una proposta di matrimonio, alla quale la ragazza sembra molto turbata. Infatti, dopo aver ritrovato lo smeraldo, che si scopre dotato di grandi poteri magici, Giada si rivelerà come una fata, alla quale è proibito sposare gli umani. Indiana è costretto a dirle addio, ma in realtà non si rassegna e spera un giorno di conquistarla.

In Indiana Pipps e i calzari di Lancillotto (1997), è Giada stessa a chiedere l'aiuto di Indiana per impedire che Kranz metta le mani su un paio di calzari magici appartenuti al cavaliere, che Mago Merlino nascose in un castello in Normandia. Le altre fate accettano che Giada accompagni Indiana nell'avventura, ma potrà salvarlo con la magia solo una volta: Giada però viola la regola e lo salva due volte, anche se questo significa perdere lo status di fata. Indiana Pipps ora potrebbe sposarla perché è una mortale, ma non ne approfitta, anzi rivela di essersi salvato da solo la seconda volta, quindi in realtà Giada non ha mai perso i poteri. Ancora una volta i due devono separarsi, ma prima dell'addio Giada lo ringrazia con un bacio e... delle Negritas.

Giada compare una terza volta nel 2002, in Indiana Pipps e la spada del Paladino, un'avventura che vede Indiana a Parigi, impegnato nel ritrovamento della mitica Durlindana, la spada del paladino Orlando. Dopo aver sventato, grazie all'aiuto dell'elfo Rulf (inviato proprio da Giada), il piano di Kranz, alleato con il ladro-gentiluomo francese Grimaldel, per mettere le mani sul meteorite con il cui metallo fu forgiata la spada leggendaria, Indiana viene ricompensato dalla fata con il permesso di passare, contravvenendo alle regole ordinarie del mondo fatato, un'intera serata con lei a Parigi.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.