FANDOM



Geena Onair
Geena Onair
Informazioni generali
Codice Inducks:Geena Onair
Albo di debutto:PK² 10 Altovolume

(novembre 2001)

Localizzazione:00 Channel
Aspetto fisico
Aspetto :Molto attraente
Corporatura:Elegante
Timbro vocale:Suadente
Attività cerebrali
Facoltà intellettive:Nella media
Carattere:Inizialmente ingenuo, poi sempre più scaltro
Emotività:Bassa
Attività lavorative
Incarico:Giornalistaa 00 Channel
Attività:Anchorwoman
Aspirazioni:Prendere il posto di Angus cone giornalista leader della rete


Geena Onair è un personaggio minore della serie PK2; è una giornalista televisiva di 00 Channel (il suo cognome significa, letteralmente, “in onda”).

Carattere e aspetto fisico Modifica

Il personaggio, apparso quando ormai la serie volgeva al termine, non è molto approfondito psicologicamente. Nella sua prima apparizione, Geena appare ingenua e quasi intimidita dal suo nuovo incarico come anchorwoman, ma già pochi mesi dopo è molto più scaltrita e professionale.

Fisicamente, Geena è una ragazza molto attraente: di media statura, ha occhi azzurri e capelli neri a caschetto, con sfumature castane. Il suo fascino è esaltato dagli eleganti tailleur che indossa sul lavoro.

Storia Modifica

Geena Onair esordisce nell’episodio Altovolume, di Riccardo Secchi ed Emilio Urbano, dove è chiamata a sostituire Mike Morrighan, che ha lasciato 00 ChannelI; nel suo primo servizio, segue in diretta il concerto degli Impact (la band di Tempest Gale) ed è testimone della battaglia fra PK e i minidroidi di Brian Grafton.

Aiutata dalla sua bellezza, Geena fa una rapida carriera in televisione, tanto da rivaleggiare col ben più navigato Angus Fangus. In Capitano di ventura, quando l’astronave di Neopard appare nel cielo di Paperopoli, la giornalista ne approfitta per lanciare insinuazioni e accuse ingiuste verso PK, imitando i metodi di Angus, mentre il kiwi, in una singolare inversione di ruoli, difende l’eroe. Nella sua ultima apparizione (Affari di famiglia) è Geena a dare l’annuncio dell’apparente morte di Ducklair.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.