FANDOM


  • Gambadilegno e il furto… di troppo
  • Commenti



Gambadilegno e il furto… di troppo
Gambadilegno e il furto… di troppo
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 3158-4
Sceneggiatura:Bruno Sarda
Disegni:Paolo De Lorenzi
Prima uscita:7 giugno 2018
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:26
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Panini Comics



Gambadilegno e il furto… di troppo è una storia di Bruno Sarda e Paolo De Lorenzi, pubblicata sul numero 3265 di Topolino.

Trama

Topolino ritorna a casa dal supermercato e scopre che Gambadilegno si è introfulato all'interno in attesa del suo ritorno. Gambadilegno dice di aver bisogno di aiuto perchè ha scoperto di essere diventato cleptomane. Spiega che tutto è cominciato tre giorni prima quando ha rubato una coppa di un torneo a Sgrinfia senza accorgersene facendo arrabbiare l'amico ed una situazione simile è accaduta con Trudy. Dopo altri furti involontari, Gambadilegno ha scoperto addirittura di aver rubato il suo stesso salvadanaio spostato dal nascondiglio. Così ha consultato il dottore ed ex-ladro Jimmy Luminare che gli ha diagnosticato una malattia che colpisce i ladri più incalliti e l'unico rimedio è restare lontano dai furti per un mese. Perciò Gambadilegno ha bisogno che il suo peggior nemico, Topolino, lo controlli. Con la prospettiva che la malattia peggiori in maniera irreversibile e Gambadilegno arrivi a rubare anche nel sonno, Topolino si trova costretto ad intervenire.

Per rendere il compito più facile, Topolino fa portare lui e Gambadilegno su un isola disabitata e rigogliosa in modo da poter restare lì per un mese lontano dalle tentazioni. Ma Gambadilegno continua a rubare qualsiasi cosa che gli passi sotto mano, persino i picchetti per la tenda. Topolino lo manda ad esplorare l'isola e Gambadilegno deruba delle scimmie del loro cibo causando la rabbia degli animali nei suoi confronti. Topolino si rende conto che sarà più difficile del previsto e comincia a tenerlo d'occhio continuamente fermando ogni suo tentativo di furto. Passano le settimane e Gambadilegno dà segni di miglioramento restituendo anche il portafogli che Topolino aveva finto di perdere per testare la sua volontà.

Topo 3158 - page 111

Resta solo una settimana, ma giunge un imprevisto che si materializza in uno yacht pieno di ricconi che sbarca sulla spiaggia dell'isola per fare una vacanza rilassante. Convinti che l'isola sia disabitata, i ricconi sono senza guardie del corpo e fanno continuamente sfoggio delle loro ricchezze. Per Gambadilegno la tentazione è fortissima e Topolino deve portarlo a forza dall'altra parte dell'isola. Topolino gli intima di non andare dall'altra parte, ma ovviamente Gambadilegno non riesce a resistere. Topolino piazza così delle trappole per fermarlo e quando queste finiscono interviene personalmente a sabotare i tentativi di furto.

Finalmente la settimana finisce ed i ricconi se ne vanno. Anche il mese è passato, Gambadilegno è guarito e ringrazia Topolino che gli consiglia di approfittare dell'esperienza per diventare onesto e non tornare alle vecchie abitudini. Qualche giorno dopo, Topolino passa a trovare Gambadilegno per vedere come sta. Scopre così che il ladro sembra davvero diventato onesto al punto che Trudy non lo sopporta più e sono diventati gli zimbelli della mala. Trudy dice di aver saputo da Jimmy Luminare che è solo un contraffetto temporaneo, ma incolpa Topolino dello stato attuale del fidanzato e comincia a lanciare piatti ai due che meditano di scappare sull'isola.

Pubblicazioni italiane

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.