FANDOM


Disambiguazione – Se stai cercando il noto criminale nemico di Topolino, vedi Pietro Gambadilegno.


Pietro Gambadilegno
Gambadilegno Wizard of Mickey 02
Informazioni generali
Specie:Gatto Antropomorfo
Genere:Maschio
Creato da:
Fumetti
Debutto in:Il Grande Torneo (2006)
Parenti più stretti:Trudy (Fidanzata)


Pietro Gambadilegno è il capo del team di maghi, insieme a Unos, Secundos e Terzius, noto come team Black Phantom al servizio del Signore degli Inganni della saga fantasy Wizards of Mickey ideata da Stefano Ambrosio.

Aspetto e CarattereModifica

Gambadilegno è uno dei lestofanti della squadra Black Phantom, ama saccheggiare i villaggi e fare torti ai poveri innocenti.

Durante i tornei insieme ai suoi compagni di squadra non si fa problemi ad imbrogliare alla prima opportunità per cercare di trarne vantaggi. Porta sempre con se la sua mazza chiodata.

StoriaModifica

Le OriginiModifica

Dopo che Gambadilegno ruba il Diamagic del villaggio di Topolino decide di iscriversi insieme a Unos, Secundos e Terzius al grande Torneo per conto del Signore degli Inganni in modo da ottenere quanti più diamagic possibili per formare la Grande corona.

Poiché ogni team, come dice il regolamento deve possedere solo tre membri, decidono di imbrogliare essendo in quattro e camuffando uno dei fratelli Bassotti sotto il mantello dell'invisibilità pur di vincere a ogni costo. Durante le eliminatorie truccano le pergamene dei giudici in modo da avere contro come prima squadra qualcuno di molto debole e riuscendo a ottenere una prima vittoria facile.

Topolino, dopo la qualifica alle eliminatorie, sfida Pietro per tentare di riottenere il Diamagic del suo villaggio che accetta la sfida anche se Topolino non possiede un altro diamagic da mettere in palio per la sfida come prevede il regolamento. La sfida viene persa da Pietro che deve quindi per forza cedere il diamagic che gli aveva sottratto al villaggio.

Tornati al covo segreto il Signore degli Inganni affida a Pietro e la sua squadra il compito di pedinare i draghi del Team Magma Fire, anche loro partecipanti al torneo, poiché potrebbero avere indizi su come entrare nel regno dei draghi. Non ottenendo molti risultati, grazie al Bassotto nascosto con il mantello dell'invisibilità, rapiscono Fafnir, il cucciolo di drago di Paperino, ma anche questo piano non otterrà successo poiché i Wizard of Mickey con l'aiuto dei Magma Fire libereranno dalle grinfie dei Black Phantom il povero draghetto.

Nell'episodio Il pozzo dei draghi il team black Phantom riuscirà, come assegnatogli dal Signore degli Inganni, a tenere tutti i maghi lontano dal Pozzo dei Draghi dove si potrebbe celare, stando a ciò che Nereus ha bisbigliato nel sonno, l'entrata dei Draghi ma invece assisteranno alla disfatta del mago malvagio. Dopo la sconfitta di Macchia Nera i Black Phantom vanno girando per i villaggi, ingannando i poveri abitanti, improvvisandosi cacciatori di mostri creati in realtà da loro stessi per incassare preziose ricompense.

Gambadilegno WOM 23

Gambadilegno e i Bassotti si improvvisano Caccia Mostri

La sera i Wizard of Mickey devono sfidare, di nuovo, i Maghi dell'arazzo ma vengono interrotti dal presunto mostro che sbuca all'improvviso. Dopo una brevissima riflessione Topolino capisce che si tratta di Pluto il suo migliore amico trasformato in cane mannaro dalla pozione bevuta da cucciolo e si ricongiunge con lui. I Black Phantom fingono di aver catturato il mostro per intascare l'altra parte della ricompensa ma i Wizard of Mickey rivela l'imbroglio facendo trasformare Pluto davanti a tutti e costringendo a scatenare l'ira degli abitanti del villaggio verso Gambadilegno e i Bassotti che vengono arrestati.

Dopo essere evasi, grazie all'aiuto del drago Roknar, e una volta arrivati al Castello delle mille stanze, rubano durante la notte dei pezzetti dei bordoni dei vari partecipanti al torneo per darli al loro capo per permettergli di utilizzare l'incantesimo che lo potrebbe condurre al regno dei draghi. Durante lo scontro finale vengono sconfitti da Turbo, l'inviato del torneo, ripresosi dall'incantesimo che gli avevano lanciato grazie al quale avevano incantato tutti gli altri partecipanti al torneo aumentandone l'aggressività.

L'età oscuraModifica

Quando Topolino diventerà stregone supremo e indirà il torneo dello stregone nero, dopo essere stato soggiogato dall'uomo ombra che altri non e che Macchia Nera, Gambadilegno insieme ai I Bassotti parteciperanno al torneo per conto del loro malvagio capo. Riusciranno ad arrivare fino in finale insieme al Team Luna Dimante vincendo il desiderio per impossibilità dell'avversario a continuare lo scontro.

Dopo la sconfitta di Macchia Nera i membri della squadra Black Phantom cercheranno in tutti i modi di superare il labirinto del pendolo, all'interno della quale è custodita la corazza di Gothor, fallendo innumerevoli volte. Dopo aver incontrato i Wizard of Mickey ed esser scappati tutti insieme da Falcor, Gambadilegno apprende ciò che è successo a Minni e sembra pigliare a cuore la storia. Per sconfiggere Falcor inizia una strana collaborazione tra i due team. Arrivati all'ennesima battaglia contro Falcor, mentre Pippo è all'interno del labirinto per superare la prova e recuperare il pezzo dell'armatura, i Wizard of Mickey scoprono finalmente cosa è successo ai loro avversari. I membri del Team Black Phantom sono vittime dei Guardiani delle Tenebre Tormentatrici che si materializzano nei luoghi chiusi tormentandoli con ogni dispetto possibile lanciati e legati a loro con un incantesimo da Macchia Nera quando si sono rifiutati di obbedirgli e secondo la leggenda solo il potente bagliore emesso dalla corazza di Gothor riuscirà a liberarli da questa maledizione.

Gambadilegno WOM 22

Gambadilegno dona una boccetta con l'acqua miracolosa di Oberon a Topolino

Una volta recuperata la corazza, Topolino e Gambadilegno attirano Falcor nella torretta fino ad abbagliarlo con la luce emessa dalla corazza e liberando anche i Black Phantom dalla maledizione. Gambadilegno per sdebitarsi dell'aiuto dona a Topolino una boccetta con dell'acqua della fonte di Oberon che aveva rubato e promette che la prossima volta che si rivedranno saranno di nuovo nemici come prima.

Di ritorno a casa i Wizard of Mickey rincontrano i Black Phantom che li avvisano che sono le nuove guardie del castello del nuovo sovrano Macchia Nera e che non serbano più rancore per lui poiché avranno un intero mondo da saccheggiare in cambio. I Black Phantom su richiesta di Macchia Nera scortano i Wizard of Mickey nelle segrete del castello dal quale riusciranno però a liberarsi. Nella battaglia finale Pluto farà fuggire via Gambadilegno e i Bassotti saltando fuori dal Drago di ferro telecomandato a distanza da Paperino.

Il Male AnticoModifica

Gambadilegno travestitosi, e con un elmetto in ferro, in modo da non farsi riconoscere inizierà a aizzare le folle di contadini e paesani contro i maghi, che sono stanchi che le sfide dei maghi danneggino le loro proprietà, per cercare di far radunare di nuovo tutti i Diamagic a Topolino facendolo convincere appunto che le sfide tra maghi stanno provocando molti danni ed e necessario riformare la Grande Corona in modo che lui e la sua squadra possano poi sottrarglieli.

Uno dei Bassotti ruba un antica pergamena che rivela l'esistenza di una creatura in grado di radunare i Diamagic col suo canto in un sol colpo, tutto procede come previsto da Gambadilegno di fatti i Wizard of Mickey si recano dove è custodita la creatura intenti a radunare i Diamagic in un solo colpo.

Dopo avergli fatto superare la prima porta i Black Phantom si rivelano ai Wizard of Mickey spiegandogli tutto il loro piano e Gambadilegno, dopo esser risaliti dalla trappola fatta scattare da un Bassotto, afferra Fafnir per aprire la seconda porta, poiché necessaria una fiammata di Drago. Una volta dentro la porta che custodisce Mirmidon, la creatura che cercavano, si rendono conto che quella creatura non deve uscire da la poiché troppo pericolosa e per tentare di richiudere la porta Gambadilegno e Topolino usano i Diamagic del vento e della bufera riuscendo a uscire per un soffio.

Il nuovo mondoModifica

I maghi-pirati del Team Black Phantom giungono sull'isola vulcanica situata nella costa orientale del mare di Suburra accompagnati da un nuovo misterioso membro alla ricerca del tesoro custodito all'interno della cripta dei cento leoni. Per avere il tesoro però, secondo una pergamena in loro possesso, è necessario affrontare i guardiani della cripta che possono essere superati soltanto con un donna. Rapiscono quindi Clarabella, anche lei sull'isola ma per tracciare la mappa del posto, ma una volta entrati nella cripta sviene e non potrà essere d'alcun aiuto. Verranno salvati però dal nuovo misterioso membro della squadra che si rivela essere Trudy, l'amata di Gambadilegno, che porterà via con se i cento leoni guardiani.

I Black Phantom assedieranno poi su richiesta di Macchia Nera il castello di Re Paperone dovendo però filare via dopo la sua sconfitta e la perdita del potere dei cento leoni guidati da Trudy.

LegacyModifica

Gambadilegno assieme ai suoi compagni di squadra evade ancora una volta dalle prigioni di Re Paperone e avvolti da pesanti palle di catene decidono di intrufolarsi per scappare dalle guardie reali che danno loro la caccia nella foresta di Salvacenere, un Malaluogo, invitati da un truffamago che grazie a un abile trucchetto li libera dalle loro pesanti catene. Stanchi di perdere sempre formano, assieme alle altre canaglie incontrate nella foresta, la banda della notte, in grado di terrorizzare qualsiasi villaggio. Finiscono però per essere vittime delle trame intessute dal loro ex capo, che continua ad agire indisturbato anche dalla sua prigione, trovandosi intrappolati in una grossa ragnatela. Un mostruoso Ragno Tessitore inizia a tessere un grosso mantello nero avvolgendo Gambadilegno che inizia a sentire il desiderio di voler dominare il mondo. A sua volta senza più nessun controllo inizia a ricoprire con altri mantelli gli altri membri presenti. La banda della notte riesce a invadere le terre di Nitgard ricoprendo i suoi abitanti col mantello nero che verrà spezzato quando i Wizards of Mickey spezzeranno l'incantesimo e i Black Phantom si ritroveranno a fuggire ancora una volta inseguiti dagli abitanti del villaggio.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.