FANDOM




FH451
FH451
Informazioni generali
Classificazione:Droide
Albo di debutto:PKNA #18 Antico futuro

(giugno 1998)

Localizzazione:23°secolo, covo dell'Organizzazione
Aspetto fisico
Aspetto :gigantesco, mostruoso
Corporatura:massiccia
Attività cerebrali
Facoltà intellettive:elevata
Carattere:Cinico, spietato, violento, crudele e aggressivo
Attività lavorative
Incarico:Localizzare il Razziatore


"Imparerai presto che stare dalla parte del giusto è un lusso che pochi possono permettersi."
FH451 (sotto i panni di Lyla)

FH451 è un droide al servizio dell'Organizzazione che assume le sembianze di Lyla, antagonista di PK nell'episodio Antico futuro, di Gianfranco Cordara e Marco Forcelloni.

Storia Modifica

FH451 è inviato dai suoi capi sulle tracce del Razziatore, rifugiatosi nella Terra di Shemel dopo aver rubato la coppa di luce, che consente di viaggiare fra le dimensioni. Per meglio raggiungere il suo obiettivo, il droide porta PK con se nell'universo parallelo, dopo aver assunto l'aspetto di Lyla.

La falsa Lyla convince l'eroe che l'unico mezzo per tornare a casa sia unirsi ai ribelli di Olog Hay, per arrivare alla reggia dell'Antico (la nuova identità del Razziatore) e impadronirsi della coppa. Dopo molte avventure (durante le quali si è sempre nascostamente tenuto in contatto coi suoi capi), PH 451, arrivato, assieme a Pk, di fronte al trono dell'Antico, rivela la sua vera identità e abbandona la mascheratura. Riesce quasi ad avere la meglio sul vecchio cronopirata, ma poi viene sconfitto e distrutto da PK.

Carattere e aspetto fisico Modifica

FH451 appare per quasi tutta la storia sotto l'aspetto di Lyla, che riesce ad imitare quasi alla perfezione. Ogni tanto, però, lascia trasparire la sua vera natura, dando prova di una violenza, di una spietatezza, di un cinismo e di una aggressività del tutto estranei al carattere della tempoliziotta.

Solo nella scena finale il droide appare nella sua vera, mostruosa forma: corporatura gigantesca, mani e zampe ad artiglio, una cinta di grosse punte metalliche all'altezza del petto, due lunghi barbigli sul mento e, sul capo, al posto dei capelli, tubi simili a serpenti (come nella raffigurazione classica della Medusa) che lui usa come armi.

Curiosità Modifica

  • Il nome in codice FH451 è una citazione dal romanzo Fahreneit 451 di Ray Bradbury, un classico della fantascienza da cui è stato tratto un altrettanto famoso film di Truffaut.
  • Non appena riassume il suo reale aspetto, FH451 definisce Pikappa "piccolo, stupido papero": la frase è ripresa da Trauma, dove ha un'importanza centrale.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.