FANDOM


Disambiguazione – Se stai cercando il popolo alieno principale antagonista di Pikappa, vedi Evroniani.



Evroniani (albo)
PKNA 0
Copertina
Disegno:Marco Ghiglione
Colore:Max Monteduro
Informazioni generali storia lunga
Codice Inducks:I PKNA 0-1
Soggetto:
Sceneggiatura:Alessandro Sisti
Disegni:Alberto Lavoradori
Prima uscita:14 marzo 1996
Casa editrice:Walt Disney Italia
Lingua:Italiano
Pagine:71
Personaggi storia lunga
Personaggi principali:
Nuovi personaggi introdotti:
"Quando il gioco si fa duro... io vorrei essere da un'altra parte!"
Paperinik di fronte alla minaccia dei Coolflames

Evroniani o anche PKNA #0 è il primo albo della serie Paperinik New Adventures, pubblicato per la prima volta nel marzo 1996[1]. Non si tratta del numero uno in quanto la serie cominciò la numerazione con tre "numeri zero".

Il soggetto è stato scritto da Alessandro Sisti ed Ezio Sisto e la sceneggiatura da Alessandro Sisti, mentre i disegni sono opera di Alberto Lavoradori.
In questa storia vengono delineate le basi di quella che sarà la trama della saga, caratterizzata da una forte continuity, in particolare viene introdotto l'argomento della guerra fra il pianeta Terra ed i vampiri spaziali succhiaemozioni denominati Evroniani, che costituirà uno dei temi portanti della prima parte del fumetto.

TramaModifica

La storia si apre con la drammatica sequenza della distruzione di un pianeta da parte di quelli che si scopriranno essere gli Evroniani; maggiori dettagli sulla vicenda verranno forniti nel numero #0/3. L'ambientazione si sposta poi a Paperopoli, dove Paperinik tenta di salvare la celebre diva Paperilla Starry, bella attrice del telepolpettone Patemi, dall'attacco di due coolflames, scoprendo però che per la prima volta le sue armi risultano inefficaci. Nonostante ciò una serie di circostanze fortuite determina la fuga dei misteriosi nemici, i quali si recano sull'astronave evroniana in orbita geostazionaria dove il generale Zondag ordina all'ufficiale Agron di dare la caccia a Paperinik.

Frattanto, sulla Terra, Paperone convoca Paperino per assegnargli l'incarico di custode della Ducklair Tower, la torre, in pieno centro paperopolese, che ha appena acquistato dal geniale magnate Everett Ducklair, sparito dalla circolazione da qualche tempo. Paperino è ovviamente costretto ad accettare. Allontanatosi lo zio, egli decide di contare i piani della torre per verificare se siano davvero centocinquanta, e scopre che ve n'è addirittura uno in più.
Intanto, nella redazione di 00 News, il direttore del notiziario Dan Woodstein  rimprovera il neoassunto cronista Angus Fangus per le sue imbarazzanti indagini sulla presunta scomparsa di Brad van Beck, attore di Patemi da poco sostituito da Sean Leduck nel ruolo del coprotagonista. La collega Lyla Lay tenta di rincuorarlo, ma egli preferisce continuare a dedicarsi alle proprie inchieste ed insieme all'operatore Camera 9  si reca a casa di Paperino per indagare sui supposti segreti di Paperinik, scatenando l'ira del papero.

La notte seguente il superpapero mascherato si reca alla Ducklair Tower per indagare sul mistero del piano segreto, e proprio quando sta per desistere viene ingoiato da un gargoyle che lo fa sbucare nel centocinquantunesimo piano. Qui fa la conoscenza di Uno, la prodigiosa intelligenza artificiale progettata da Everett Ducklair per poter parlare con qualcuno al proprio livello e governare il grattacielo. Alla fine l'I.A. si offre come alleato del supereroe.

Una volta lasciata la torre, Paperinik segue Sean Leduck fino a casa di Sam Plot, lo sceneggiatore di Patemi, che è già stato parzialmente assorbito dagli evroniani. Agron rivela all'attore (ed al supereroe) la vera natura degli Evroniani: sono vampiri emozionali che si nutrono dei sentimenti prodotti dalle altre specie viventi assorbendoni attraverso un processo detto coolflamizzazione. Paperinik tenta di salvare Leduck ma viene scoperto da una pattuglia di soldati evroniani e comincia un inseguimento a bordo della 313-X. Alla fine l'eroe riesce a giungere sano e salvo alla Ducklair Tower, dove viene accolto da Uno.

Qualche giorno dopo, per inaugurare l'apertura al pubblico della Ducklair Tower, Paperone organizza, dietro suggerimento di Paperino, un party esclusivo sul terrazzo del grattacielo, cui partecipano, fra gli altri, Lyla Lay in qualità di ospite ed Angus Fangus, accompagnato da Camera 9, in veste di cronista. Come previsto da Paperino, fanno irruzione gli Evroniani per assorbire le emozioni degli invitati: Agron tenta di coolflamizzare Lyla ma il raggio della sua Evrongun non sortisce l'effetto sperato, portandolo a credere che sia difettosa. Prima che possa compiere qualunque altra azione, Paperinik interviene e dopo un lungo scontro ha la meglio, anche grazie alle prodigiose armi fornitegli da Uno, fra le quali spicca lo scudo attivo "Extransformer" ; tuttavia alla fine permette agli alieni di scappare in quanto il carcere di Paperopoli non potrebbe trattenerli.

Dopo aver fatto la sua uscita di scena, Paperinik si reca al centocinquantunesimo piano per assistere al notiziario di 00 Channel, ma scopre che Angus Fangus ha montato le immagini in modo da far sembrare che l'eroe avesse rovinato la festa ai presenti insieme a dei balordi travestiti. Egli, demoralizzato, esprime l'intenzione di uscire a prendere una boccata d'aria, ma viene fermato da Uno con la scusa del freddo e dell'ora tarda. In realtà nel cielo è presente una pattuglia evroniana di cui Paperinik non si avvede: la sfida fra Evron e la Terra è appena cominciata.

CuriositàModifica

  • Nella settima tavola della storia un'insegna reca la scritta McSist Comics. Si tratta di un riferimento agli sceneggiatori Alessandro Sisti ed Ezio Sisto.
  • Durante il dialogo fra Paperone e Paperino riguardo Everett Ducklair è presente un riferimento alla morte rarissimo per un fumetto Disney.
  • Alle volte, nel corso della storia, le didascalie prendono a "dialogare" con il lettore in una maniera quasi metafumettistica. Ciò è facilmente individuabile, ad esempio, nelle tavole 28, 29 e 55.
  • Molte delle illustrazioni ed inquadrature realizzate da Alberto Lavoradori per questa storia sono state riprese nel 2014 da Vitale Mangiatordi nel primo episodio della miniserie Universo PK: Arrivano i mostri.
  • Nel 2016, in occasione di "Lucca Comics and Games" e del ventennale pikappico, la storia è stata ristampata in una versione deluxe completamente ricolorata da Max Monteduro.

Pubblicazioni italianeModifica

  • Paperinik New Adventures 00 - Evroniani (1996)
  • Cartonatoni PK 1 - Pk One - Le origini (1998)
  • Super Miti Mondadori 25 - PK - I viaggiatori del tempo (2001)
  • I Classici del fumetto di Repubblica 31 - Paperinik (2003)
  • Paperinik New Adventures Reloaded 00 - Evroniani (2005)
  • Paperinik Ultimate Collection 1 - Nascita di un eroe (2007)
  • PK - Il mito 1 - Le nuove origini (2012)
  • Libri a fumetti di Topolino 2 - Paperino una vita a fumetti (2014)
  • PK Giant 3K Edition 1 - Evroniani (2014)
  • Topolino Super Deluxe Edition 2 - PK Paperinik New Adventures - Evroniani (2016)

NoteModifica

  1. [1] PKNA #0 Evroniani - INDUCKS.org


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.