FANDOM


Voce principale: Evroniani.


"Potere e Potenza!"
Il motto di Evron

L'Evron Space Force (flotta spaziale evroniana in italiano) è la principale forza militare dell'impero evroniano, grazie alla quale Evron riesca a mantenere la propria supremazia bellica sugli altri pianeti della Galassia.

Tale flotta conta un numero di unità altissimo e risorse così ampie da renderla totalmente indipendente dal pianeta Evron.
Evron space forze

StoriaModifica

Una svolta decisiva nella storia di Evron si verificò quando anche l'ultimo dei pianeti colonizzabili venne raggiunto. Da quel momento nessuna spedizione evroniana avrebbe più potuto registrare successi apprezzabili dal punto di vista energetico. Al popolo di Evron si impose una drammatica scelta: o un esilio volontario o una drastica decimazione. La soluzione fu un compromesso. Uno dei satelliti di Evron venne attrezzato per diventare una gigantesca nave interstellare e da allora il popolo evroniano vaga per lo spazio alla continua ricerca di nuovi mondi da conquistare.

TecnologiaModifica

Lente Per approfondire, vedi la voce Tecnologia evroniana.
Evron Space force 1

La flotta evroniana è enorme ed è in grado di conquistare interi mondi. Solitamente essa viene divisa in vari plotoni d'invasione, comandati da una Nave Madre, i singoli plotoni d'invasione vengono schierati contro un diverso pianeta. A sua volta, all'interno dei plotoni d'invasione, le navi sono divise in classi, a secondo delle dimensioni, delle caratteristiche e della velocità che riescono a raggiungere. Ogni nave infatti può raggiungere velocità elevatissime, prossime a quella della luce. Il combustibile per tali propulsori è fornito, per le navi più grandi, dallo scontro fra materia e anti-mateira tramite un processo di fissione nucleare, che però è estremamente instabile e per tutti i veicoli di ridotte dimensioni si preferisce impiegare l'energia emozionale prelevata dai coolflames, meno potente ma molto più stabile.

L'intera flotta evroniana è divisibile in sei grandi classi, in cui sono raggruppati la maggior parte dei suoi mezzi, escluse delle rare eccezioni.

Classe çModifica


Disco individualeModifica

Disco1

Veicolo di ricognizione a breve raggio, sia diurno che notturno, creato per il trasporto dei soldati evroniani sui pianeti e per gli attacchi. Ha molti sensori che gli permetto di seguire i bersagli anche a grande distanza e ha un'ottima maneggevolezza e una buona resistenza. È quindi un ottimo mezzo offensivo e di trasporto per i soldati. Possiede un piccolo deflettore posteriore che avvolge il pilota in una bolla d'aria respirabile e permette viaggi interspaziali di durata limitata. Anteriormente possiede un defasatore muonico che permette di attraversare qualsiasi campo elettromagnetico[1].

Dati Tecnici

  • Armi: Nessuna.
  • Motore: Alimentato a energia emozionale.
  • Equipaggio: 1 soldato evroniano e 2 coonflames.
  • Velocità massima nell'atmosfera: 400 Km/h
  • Peso: 500 kg
  • Dimensioni: 2 m

Classe ƒModifica


CacciaModifica

Caccia1

Veicolo perlopiù d'attacco, viene usato per le perlustrazioni sui pianeti prossimi alle invasioni. Ne esistono numerose varianti, a seconda del pianeta e delle necessità, anche se hanno in generale tutti le stesse caratteristiche e le stesse funzioni. Nonostante ciò ha un'autonomia molto limitata ed è solo biposto. Dispone di numerosi sistemi offensivi e difensivi.

Dati Tecnici

  • Armi: Raggio traente antigravitazionale, cannon-ball a emissioni compatte da sei raffiche/secondo.
  • Motore: Sia quello principale che di riserva sono alimentati a energia emozionali.
  • Equipaggio: 1 pilota e 1 ufficiale in seconda.
  • Velocità massima nell'atmosfera: Mach 8,7 (9222 km/h)
  • Peso: 6000 t
  • Dimensioni: 20 m

Classe ßModifica


AstroincursoreModifica

Astroin1

Veicolo offensivo e di ricognizione, ha sistemi anti-radar ed è attrezzata per operazioni a bassa quota. Il controllo dei vari sistemi è gestito da un elaboratore che si tiene sempre in contatto con la base geostazionaria di riferimento. Progettato per viaggi di corta e media durata può essere adibito al trasporto di dischi individuali, soldati, prigionieri e droni da ricognizione.

Dati tecnici

  • Armi: Evron-blaster a raggi positronici, coppia di snake-missiles a macro onde e destabilizzatori ad assorbimento gravitazionali.
  • Motore: Come per gli altri mezzi di piccole e medie dimensioni, è alimentato da energia emozionale.
  • Equipaggio: 1 comandante con una truppa di soldati (compresa fra sei e le dodici unità).
  • Velocità massima in orbita: 1/100 della luce.
  • Velocità massima nell'atmosfera: Mach 6,9 (7314 Km/h).
  • Peso: 40.000 t
  • Dimensioni: 15 m

PattugliatoreModifica

Patt1

Veicolo offensivo e da ricognizione utilizzato per lo sbarco delle truppe d'assalto. Ha sensori e schermate in grado di permettergli voli a bassa quota senza che sia rilevato da radar o sensori. Dipende totalmente dall'Incrociatore di riferimento.

Dati Tecnici

  • Armi: Raggio disintegrante, raggio traente antigravitazionale, cannon-ball a emissione compatta da sei raffiche al secondo e una coppia di snakemissiles a macro-onde.
  • Motore: Alimentato a energia emozionale, il riempimento totale dei serbatoi permette al veicolo un'autonomia di una settimana a velocità massima.
  • Equipaggio: 1 comandante, 6 sottufficiali e 4 tecnici di laboratorio addetti alla camere propulsive.
  • Velocità massima in orbita: 1/100 della luce.
  • Velocità massima nell'atmosfera: Mach 7,5 (7950 Km/h).
  • Peso: 1.000.000 t
  • Dimensioni: 400 m

Classe ¥Modifica


CorazzataModifica

Coraz1

Veicolo totalmente offensivo, è progettato per viaggi a medio e lungo raggio e può trasportare truppe d'assalto e prigionieri. A causa della sua ridotta autonomia, dipende molto dalla Nave Madre di riferimento.

Dati Tecnici

  • Armi: Raggio disintegrante, raggio antigravitazionale traente. È rivestita di materiali radar-assorbenti che la schermano totalmente da qualsiasi tipo di onda o raggio.
  • Motori: Alimentata a energia emozionale, il riempimento totale dei serbatoi permette alla navetta un'autonomia di due settimane a velocità massima.
  • Equipaggio: 1 comandante, 8 sottufficiali, 10 tecnici di supporto, 1 responsabile scientifico e 4 tecnici di laboratorio addetti alle camere propulsive.
  • Velocità massima in orbita: 1/100 della luce.
  • Velocità massima nell'atmosfera: Mach 5 (5300 km/h).
  • Peso: 1.500.000 t
  • Dimensioni: 750 m

Shuttle d'invasioneModifica

Sht1

Lo Shuttle d'invasione è il più potente mezzo offensivo della flotta evroniana, in grado di trasportare truppe d'assalto e mezzi da sbarco. Agile e potente, costituisce lo scheletro delle forze evroniane. Viene utilizzato per viaggi a corto e medio raggio. Dipende sempre dalla Nave Madre di riferimento o, in alternativa, dall'incrociatore di riferimento. Lo shuttle è provvisto di un hangar, che contiene i dischi individuali, unità-disco di riserva e i quadri di controllo per il decollo; il portellone si apre longitudinalmente. Nel corpo centrale della nave si trova il ponte di comando e gli alloggi per l’equipaggio, composto da 15 elementi, nelle due zone adiacenti si trovano le camere criogeniche, dove vengono ibernati e conservati fino a 500 neo-coolflames ad una temperatura di circa -273,15 °C, cioè quasi lo zero assoluto. Accanto si trovano i due ponti di controllo tecnico, sotto i quali ci sono i magazzini, la sala motori, i serbatoi di materia e antimateria, e le camere di compensazione dove esse si incontrano per dare il via al processo di propulsione.

Dati Tecnici

  • Armi: Raggio disintegrante, utilizzato per bombardamenti aerei e per la bonifica delle aree d’atterraggio; può contenere fino a 20 mezzi da sbarco d'assalto e dischi individuali per le ricognizioni aeree.
  • Motori: Alimentati con energia biosintetica emozionale. Il rifornimento massimo degli shuttle permette all'astronave un'autonomia pari ad una settimana a velocità massima.
  • Equipaggio: 1 comandante-ufficiale di rotta, 4 sottufficiali, 7 tecnici di supporto, 1 responsabile scientifico, 2 tecnici di laboratorio addetti alle camere propulsive.
  • Velocità massima in orbita: 1/100 della luce.
  • Velocità massima nell'atmosfera: Mach 6,4 (6790 km/h).
  • Peso: 2.000.000 t
  • Dimensioni: 750 m

Classe § Modifica


IncrociatoreModifica

Incroc1

Velivolo d'appoggio alla nave madre per i grandi spostamenti extragalattici e per il trasporto di gran parte delle astronavi d'attacco e dei cargo evroniani. Il lobo superiore della fusoliera è volutamente ingrandito rispetto al resto del mezzo per poter trasportate grossi mezzi d'attacco (per esempio, gli shuttle d'invasione). Dipende, solo per competenze militari, dalla Nave Madre di riferimento che accompagna.

Dati tecnici

  • Armi: Raggio traente a emissione rinforzata. Batterie di disintegratori. Schermatura frequenze scramblate anti rilevamento. Non ha bisogno di altre armi specifiche, bastano quelle in dotazione ai mezzi d'attacco che trasporta.
  • Motori: Alimentati a energia biosintetica emozionale. Il rifornimento massimo degli incrociatori permette al velivolo un'autonomia totale dalla Nave Madre.
  • Velocità massima in orbita: 1/20 della velocità della luce.
  • Peso: Non quantificabile se non in potenze di 10.
  • Dimensioni: 75 Km

Base geostazionariaModifica

Basegeo1

Base di appoggio per i mezzi d'attacco evroniani che si situa sulla fascia orbitante del pianeta "ospite". Riproduce in scala, al suo interno, la duplice struttura di comando militare e scientifica della nave madre. Trasporta mezzi da sbarco, truppe d'attacco, soldati, prigionieri, oltre alle strutture scientifiche e ai laboratori per la sintesi dell'energia emozionale.

Dati Tecnici

  • Armi: Non è equipaggiata con armi specifiche, a parte quelle in dotazione ai mezzi d'attacco che trasporta. Schermatura totale anti-rilevamento.
  • Motori: Alimentati con energia biosintetica emozionale. Il rifornimento massimo delle basi geostazionarie permette al velivolo un'autonomia totale dalla nave madre.
  • Velocità massima in orbita: 1/100 della velocità della luce.
  • Peso: Non quantificabile se non in potenze di 10.
  • Dimensioni: Le dimensioni standar variano da 10 a 50 km

Classe ΠModifica


Nave MadreModifica

N madre1

Enorme stazione spaziale, ammiraglia dei plotoni di conquista planetaria. È dislocata nello spazio, insieme ad un numero considerevole di incrociatori da accompagnamento. La nave madre ha dimensioni simili a quelle di un gigantesco asteroide e nel nostro sistema solare e situata nella fascia d' asteroidi, tra Marte e Giove. Per le sue caratteristiche specifiche, riproduce al suo interno il mondo evroniano. Per questo motivo è indipendente da Evron, per le decisioni militari e scientifiche relative al proprio quadrante di competenze. La massima autorità a bordo è il Sommo Zotnam, membro del Consiglio dei 111.

Dati Tecnici

  • Armi: nessuna, perché non ne ha bisogno: bastano quelle di tutti i mezzi che porta con sé; è equipaggiata solo con un potentissimo sonar interstellare per sondare le profondità dello spazio.
  • Motori: alimentati a energia biosintetica emozionale. Può tuttavia avere anche fissioni energetiche per scontro tra materia e anti-materia.
  • Velocità massima in orbita: 1/20 della velocità della luce.
  • Peso: Non quantificabile se non in potenze di dieci.
  • Dimensioni: 200 km

Altro Modifica


Incrociatore CenturianModifica

Incrociatorecenturianfk2

L' Incrociatore Centurian è un gigantesca nave evroniana, grande quanto un Astronave Madre. Si presenta come un enorme velivolo dallo scafo globulare, col caratteristico muso a becco e con impianti alimentati non a energia biosintetica come la maggior parte delle navi di Evron, ma tramite lo scontro fra anti-materia e materia. Ospita un arsenale sufficiente a permetterle la conquista di interi sistemi stellari. Un tempo era la leggenda della flotta di Evron (difatti è comandato dal Grandammiraglio Argon), ma ora è poco più di un rottame. Probabilmente, visto lo stato di semiabbandono in cui versa, si tratta di un progetto molto vecchio e non più in uso.

Dati tecnici

  • Armi: Illimitate. Presenta a bordo un numero di armi in grado di conquistare un pianeta.
  • Motori: Alimentati tramite lo scontro di materia e anti-materia.
  • Velocità massima in orbita: 1/20 della velocità della luce.
  • Peso: Non quantificabile se non in potenze di dieci.
  • Dimensioni: 200 km di lunghezza.

NoteModifica

  1. Vedi Pikappa 002 Toyland pag 57-58, Tecnologia Aliena


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.