FANDOM




Evaporatore
Evaporatore
Informazioni generali
Specie:Cane antropomorfo
Genere:Maschio
Residenza:Anderville (quartiere di Peaksmouth)
Creato da:Augusto Macchetto
Stefano Turconi
Fumetti
Debutto in:Victoria, settembre 2000


L'Evaporatore è un personaggio della serie Mickey Mouse Mystery Magazine, creato da Augusto Macchetto e Stefano Turconi, che appare solo nell'episodio Victoria; è il misterioso capo di una società segreta, chiamata Ufficio cancellazione e creazione, che procura nuove identità a chi ne abbia bisogno e la cui sede è ad Anderville, nel quartiere di Peaksmouth.

Storia Modifica

Vecchissimo e di età indefinibile, l'Evaporatore negli anni Trenta era a capo dell'Ufficio cancellazione e creazione, già allora abbastanza potente da bloccare ogni progetto di ristrutturazione a Peaksmouth. Per questo motivo, si scontrò con George Trenco, il costruttore della Victoria Tower, che però di lì a poco, finito in disgrazia a causa di una bancarotta, fu costretto a chiedere i suoi servizi. L'Evaporatore si impegnò a procurargli una nuova esistenza e a riabilitare il suo nome, ma non tenne mai fede alla seconda parte dell'impegno.

Sessant'anni dopo, l'Evaporatore è ancora alla guida dell'Ufficio (fra i suoi clienti c'è anche Sonny Mitchell) e, grazie ai segreti di cui si è impadronito nel corso dei decenni e delle possibilità offerte dalle nuove tecnologie, è più potente che mai, con aggangi anche nelle istituzioni. Quando uno dei suoi impiegati, l'inventore di storie Erroll Evans, sparisce con una valigia carica di documenti compromettenti, l'Evaporatore rapisce Topolino e, col ricatto, lo costringe a cercare il fuggitivo per suo conto; l'investigatore, pur con riluttanza, rintraccia Evans (che in realtà è William, il figlio di George Trenco). Nella villa abbandonata dei Trenco, si svolge il confronto finale fra l'Evaporatore e William Trenco: questi rimprovera al suo vecchio capo di aver mancato alla parola data e gli comunica di aver messo al sicuro i documenti e che il nome di suo padre sarà preso riabilitato. Di lì a poco, infatti, William farà cadere sulla città una pioggia di titoli del tesoro, pagando così i debiti lasciati dal vecchio costruttore.

In seguito, William assumerà il controllo dell'agenzia, intenzionato a gestirla con criteri più etici, mentre l'Evaporatore viene relegato a un posto di inventore di storie.

Carattere e aspetto fisico Modifica

Vecchio e malandato in salute (per camminare ha bisogno di un bastone), dai modi felpati e insinuanti, l'Evaporatore conserva però l'astuzia e la decisione di un giovane, e non arretra davanti alle azioni più abiette pur di raggiungere i suoi scopi. Per ottenere la collaborazione di Topolino, lo minaccia di distruggere la sua identità digitale, di spedire a Minni foto che lo ritraggono in atteggiamento amichevole con Patty Ballestreros e di inviare Sonny "in un paese così lontanto che non ci si ritorna".

Fisicamente, l'Evaporatore ha un viso colmo di rughe e porta i capelli grigi lunghi sulle spalle. Veste ancora secondo la moda degli Anni Trenta: pantaloni e gilè bianco, orologio da tasca d'oro con catena, camicia azzurra e cravatta rossa.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.